Top e Flop della settimana: 8 Luglio – 14 Luglio

Bentornato nella rubrica di iCrewPlay in cui ti mostriamo i Top e i Flop della settimana!

top e flop settimanale rubrica notizie videogiochi iCrewPlay
0

Bentornato nella nostra consueta Top e Flop, la rubrica settimanale dove ti mostriamo le notizie migliori e peggiori dei giorni appena trascorsi. Questa volta siamo di fronte a una settimana particolarmente positiva, fatta di notizie davvero ottime. Per questo motivo non perdiamoci in chiacchere e iniziamo subito con la prima.

TOP

Annunciata Nintendo Switch Lite

Nintendo Switch Lite è stata finalmente mostrata al pubblico. Dopo la lunghissima e insistente serie di rumor delle scorse settimane ormai mancava solamente l’annuncio ufficiale della grande N. La nuova console sarà esclusivamente portatile, quindi non avrà modo di connettersi alla TV con una dock e non avrà i canonici Joy-Con staccabili. In pratica, siamo di fronte a un dispositivo compatto, non dissimile da un normalissimo handled.

Per quanto la nuova incarnazione di Nintendo Switch possa sembrare superflua a chi già possiede la versione base, in realtà è dedicata a coloro che non hanno ancora comprato la console e vogliono spendere meno, oppure a quei giocatori che la userebbero esclusivamente in modalità portatile. Non dovendo supportare il multigiocatore in locale, questo nuovo modello vanterà anche delle dimensioni più piccole.

In poche parole, Nintendo Switch Lite resta una scelta aggiuntiva per i nuovi utenti, quindi l’annuncio è sicuramente positivo.

Super Mario Maker 2 raggiunge i due milioni di livelli creati

Restiamo in tema Nintendo con una delle sue icone più famose: Super Mario. Il famosissimo idraulico baffuto è tornato sui nostri schermi grazie all’apprezzatissimo Super Mario Maker 2. Il titolo permette agli utenti di creare dei livelli personalizzati partendo quasi da zero, per poi proporli alla community online e farli giocare liberamente.

Il successo di questo sequel è stato così veloce da portare i livelli totali creati dagli utenti a circa due milioni in pochissimo tempo. Un numero impressionante che mostra molto chiaramente quanto sia estesa la longevità della nuova esperienza realizzata da Nintendo. C’è da dire che molti di questi scenari non sono paragonabili alla qualità dei capitoli principali della serie, quindi resta da vedere cosa faranno gli sviluppatori in proposito.

super mario maker 2 vendite UK

Tetris 99 avrà un nuovo DLC

Nintendo domina questa domenica, prendendo anche il terzo posto di questa classifica con Tetris 99, il suo ultimo battle royale per Switch. Il successo incredibile di questo improbabile mix di generi ha portato gli sviluppatori a considerare un vero e proprio supporto post lancio per il titolo, fatto di DLC a pagamento che verranno pubblicati nel corso del tempo per ampliarne l’esperienza.

Il primo, Big Block, (dal costo non esiguo, purtroppo) proponeva una vera e propria modalità offline e la classica maratona, perfette per allenarsi e per i momenti in cui non abbiamo accesso a una connessione a internet. Questo secondo contenuto scaricabile, invece, introdurrà delle aggiunte che probabilmente riguarderanno esclusivamente il multigiocatore offline, come la possibilità di giocare a schermo condiviso staccando i Joy-Con di Switch. Purtroppo non ci sono certezze in proposito.

Il supporto post lancio di Tetris 99 è sicuramente positivo, dato che gli utenti normali potranno continuare a usufruire della versione online gratuita senza spendere un Euro. Tutti gli altri, invece, hanno la possibilità di ampliare l’esperienza del titolo acquistando i DLC.

Tetris 99 nuove modalità Nintendo

La Francia aiuta gli sviluppatori di videogiochi

Il governo francese ha lanciato l’iniziativa Join the Game, una campagna per attirare gli sviluppatori di videogiochi stranieri sul territorio francese, per spingerli a lavorare in modo stabile. Questo progetto è molto importante e dimostra quanto il mercato videoludico venga considerato positivamente. La scelta deriva chiaramente dalla volontà di rendere lo sviluppo dell’industria estremamente più rapido ed efficiente.

Con la campagna attiva, gli sviluppatori riceverebbero dei benefici e degli aiuti qualora decidessero di stabilirsi in Francia. Tutto ciò è motivato dal business e dal denaro che ruota intorno all’industria videoludica. Quest’ultima, infatti, ha un’estensione che non è più possibile ignorare e spingere verso la sua crescita è sicuramente una scelta saggia. Chiaramente, noi non possiamo che accogliere positivamente una simile iniziativa.

Il film di Uncharted non si baserà sulle vicende dei videogiochi

Il regista che si occuperà della produzione del lungometraggio di Uncharted non ha intenzione di seguire le orme tracciate dal videogioco. La notizia è sicuramente positiva, dato che un adattamento “in scala 1:1” dei giochi potrebbe non essere altrettanto valido nelle sale cinematografiche, vista la differenza di tempistiche e fruizione dei media.

I film sono diversi dai videogiochi e, per questo motivo, vanno trattati diversamente. Sapendo ciò, la scelta di narrare una storia inedita (ammesso che richiami le classiche atmosfere della serie) potrebbe rivelarsi vincente per mostrare ai fan una trama appassionante o per approfondire ulteriormente i personaggi che hanno già imparato ad amare nel corso dei giochi.

Di fatto, anche lo stesso regista ha affermato che ricostruire lo stesso intreccio visto nelle esperienze su console sarebbe controproducente per l’opera, dato che potrebbe risultare in un prodotto di valore inferiore per i giocatori che hanno vissuto “sulla propria pelle” le emozioni di quei momenti.

Uncharted 4

Final Fantasy VII: Remake potrebbe arrivare anche su Xbox

Un’ottima notizia per tutti coloro che non possiedono una PlayStation. Il fatto che questo remake possa non essere un’esclusiva è sicuramente degno di nota, dato che in questo modo il titolo potrebbe essere fruito e apprezzato da un numero maggiore di persone. Il bello dei giochi multipiattaforma è che possono essere giocati da tutti, indipendentemente dalla piattaforma posseduta. Considerando anche l’importanza di Final Fantasy VII, questa possibilità è certamente positiva.

La notizia sembra essere arrivata da un post, presto cancellato, della pagina Facebook tedesca della console Microsoft, dove si affermava che il fantomatico e attesissimo remake sarebbe giunto anche su Xbox. Il tutto è stato presto giustificato come un errore interno, ma ci sono buone ragioni per credere che non sia così.

final fantasy vii remake rumor esclusiva esclusività playstation 4 xbox one social media facebook twitter

Come accennato all’inizio, siamo di fronte a una settimana particolarmente positiva, data la totale assenza di notizie Flop. Chiaramente, speriamo che anche la prossima sia così.

Cosa pensi di queste notizie? Ne hai apprezzata qualcuna in particolare? Faccelo sapere con un commento!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
>
Cosa pensi di queste notizie? Ne hai apprezzata qualcuna in particolare? Faccelo sapere con un commento!
0