destiny 2 stagione dei perduti

Destiny 2: tutte le novità del Settimanale e dell’hotfix 3.3.0.2

Bungie rilascia una serie di news circa le modifiche effettuate al suo famoso sparatutto

Pubblicità

L’equilibrio tra Luce e Oscurità è in bilico; il destino del genere umano vacilla con l’arrivo di un nuovo e implacabile nemico nell’universo. Addentrati su Europa, scopri i segreti sotto i ghiacci, salva il mondo.

Destiny 2

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Dopo la presentazione ufficiale dello Scettro di Ager, ultima esotica introdotta all’interno del mondo di Destiny 2 tramite una serie di quest a cadenza settimanale, Bungie torna a metter mano sul suo amato titolo mostrando una serie di novità all’interno del suo ultimo Settimanale.

Parliamo di modifiche di vario tipo, che interesseranno sia il PVE ma anche e soprattutto il PVP, al centro dell’attività della casa videoludica ormai da un bel po’.

Destiny 2: la roadmap ufficiale prima dell’arrivo di The Witch Queen

Per meglio identificare tutti i passaggi che precederanno l’introduzione della Regina dei Sussurri, il DLC che sbarcherà su Destiny 2 il 2 febbraio 2022, Bungie ha deciso di mostrare ai propri utenti il suo piano programmato al fine di riempire ogni lasso di tempo del suo sparatutto in prima persona.

Destiny 2: tutte le novità del Settimanale e dell'hotfix 3.3.0.2 1

Ovviamente al suo interno è presente non solo l’attuale Stagione dei Perduti, che interesserà i mesi di agosto e settembre (ma che tutto sommato si prolungherà fino all’uscita del DLC), ma anche e soprattutto la Festa delle anime Perdute, ovvero l’ormai noto evento di Halloween che ha accompagnato da sempre i mesi di ottobre e novembre (e che sarà seguito da una serie di aggiornamenti, come quello relativo all’introduzione dei Cala la Notte gran maestro e ai recentemente aggiunti Allineamento Astrale e Reame Infranto), l’evento per i 30 anni di Bungie (che ti ricordo porterà con sé un esclusivo pacchetto con al suo interno l’iconico Gjallarhorn) e i piccoli Eventi Stagionali (ovvero i Momenti di Trionfo e l’Aurora).

Le Prove di Osiride tornano a far centro!

Dopo gli interventi eseguiti da Bungie per riportare un certo equilibrio all’interno delle Prove di Osiride, la competizione più amata dai pivvuppari di Destiny 2, pare proprio che l’attività sia tornata a far faville all’interno del noto titolo.

La casa videoludica ha diramato infatti i dati relativi alla partecipazione dei guardiani, dimostrando come siano stati circa 750.000 i giocatori a prendervi parte, di cui 120.000 novizi e 470.000 veterani (e non solo: ci sono stati circa 237.000 impeccabili!).

Destiny 2: tutte le novità del Settimanale e dell'hotfix 3.3.0.2 2

Insomma, numeri da capogiro per le nostre Prove, che però non sono ancora al top del top: dunque, proprio per migliorare ulteriormente il suo comparto tecnico (principalmente in vista della creazione di un un pool di “matchmaking impeccabile“), Bungie ha optato per l’introduzione di una meccanica che consentirà di evitare le pesantissime sconfitte da 5-0 (che non sono una novità) grazie ad abbinamenti decisamente più alla portata del livello di ogni singolo utente.

Ovviamente questa sparirà nel momento in cui si otterranno le prime vittorie, onde evitare di condurre con facilità al tanto agognato Faro.

Accanto poi alla discussione relativa al matchmaking si sono posti i seguenti punti:

  1. L’introduzione di una penalità di 30 minuti per chiunque abbandonerà la partita delle Prove in corso
  2. La disattivazione del rifornimento di munizioni speciali in fase di rianimazione (che però potrai ottenere uccidendo altri guardiani o con il round successivo)
  3. La disattivazione del contatore del matchmaking nella lobby delle Prove di Osiride
  4. La risoluzione di un bug che impediva di ottenere armi Prodigiose dalle ricompense di grado di Saint-14

Ed infine tutti i dettagli dell’hotfix 3.3.0.2

Proprio ieri è stato poi rilasciato l’ultimo aggiornamento rapido di Destiny 2, che ha previsto una serie di modifiche, di cui queste che seguono sono state le principali:

  • Le barriere attorno ai cannoni roventi dell’evento pubblico con il camminatore caduto non respingono più i giocatori e non impediscono i completamenti eroici.
  • Le serie di assalti ora funzioneranno come dovrebbero.
  • L’elmo esotico per stregoni Coro dell’Alba ora prolunga correttamente gli effetti di bruciatura sui nemici.
  • Il trionfo “Mira perfetta” ora progredisce correttamente se si uccidono Viverne Vex con danni di precisione.

Per avere più informazioni ti consiglio di leggere tu stesso il comunicato ufficiale pubblicato su Bungie.net.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

E tu, cosa pensi delle modifiche effettuate?

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro