Call of duty Warzone M4a1 best loadout

COD Warzone, guida al miglior setup per M4A1

Non potrai farne più a meno!


Hai guardato il nostro setup per l’M13, ma stai ancora provando a capire qual’è il fucile d’assalto che ti possa accompagnare nelle tue ronde di fuoco su Call of Duty Warzone? Sei arrivato sull’articolo giusto! Oggi ti mostrerò un setup che utilizzo personalmente sulla Battle Royale di Activision, in grado di sbaragliare qualsiasi avversario, stavolta sia da vicino che a grandi distanze. Come abbiamo scoperto poco tempo fa, a metà della Season 4 arriverà un giro di bilanciamenti che dovrebbe regolarizzare la situazione del Grau 5.56. Anche se non sappiamo se verrà toccata anche l’M4A1, quest’arma non è mai stata mai veramente nerfata da Infinity Ward. Per questo motivo riteniamo che a svettare nel meta, insieme a chissà quale altra arma buffata, sarà proprio il fucile d’assalto americano più forte di Modern Warfare. Altissimo rateo di fuoco che consente un ottimo danno sostenuto, ottima portata, buon ADS time e una stabilità e un controllo senza pari. Questo gioiello è l’M4A1.

L’M4A1 è l’arma definitiva per il tuo loadout

Ecco il setup migliore per l’M4A1. Gli accessori sono stati selezionati in maniera da avere un’ottima portata, ma sopratutto una stabilità che ti consentirà di laserare qualsiasi avversario da vicino e da lontano, senza sacrificare eccessivamente la velocità di mira. Vediamo insieme, in maniera più specifica, quali sono gli accessori da accompagnare  al miglior fucile d’assalto presente in Warzone insieme al Grau!

Volata

Come per l’M13 e per tante altre armi, in Warzone il Silenziatore monoblocco è un’elemento imprescindibile e anche in questo setup non fa eccezione. Aumenta la buona portata dell’arma, garantendo al tempo stesso un piccolo aumento della già altissima precisione e garantisce tanta, tanta discrezione. Con questo gioiellino non avrai timore di essere scoperto dai vicini quando cerchi di atterrare qualcuno dalla distanza!

Canna

Nonostante abbia un ottima varietà di canne, quella di cui abbiamo bisogno perché il nostro M4A1 lavori al suo meglio in questo setup, è una soltanto. A discapito di mobilità e di un chicco di ADS time, grazie alla Canna Stock M16 Granadier avrai un notevole incremento di portata, stabilità e sopratutto della velocità del proiettile. Ti ho già spiegato in questo articolo comparativo fra HDR e AX-50 come quest’ultima caratteristica sia importante nei combattimenti a lunga distanza!

Laser

Con tutti gli altri accessori si finisce per abbassare un po’ troppo l’ADS time, il che potrebbe farti correre grossi pericoli negli scontri ravvicinati. Per fortuna l’M4A1 parte con un ADS time già basso di suo, per cui, per evitare di dover equipaggiare una mitraglietta, ti basterà montare il laser tattico per sopperire. Questo accessorio abbassa di circa il 20% (4 frame a 60 fps) il tempo di mira, risultando così il migliore per questo tipo di miglioria. Inoltre, il laser tattico potenzia ulteriormente portata e stabilità, compresa quella che hai mentre ti muovi. Hai paura del laser tattico? Ti spiego perché non dovresti averne!

Sottocanna

Anche se può non sembrarlo, quest’accessorio è davvero imprescindibile per il setup. Anche se le sue statistiche non sembrano il massimo, il Calcio anteriore da mercenario è il sottocanna che più è in grado di aiutarti a tenere fissa l’arma sul tuo avversario, anche rispetto ad altri calci che su carta sembrano più performanti. Se l’M4A1 ha di suo una stabilità fenomenale, con questo accessorio rimarrà praticamente fisso sui tuoi avversari, consentendoti di polverizzarli e permettendoti in più di mirare alle testa con una certa scioltezza.

Munizioni

Ad alcuni la cosa potrà non piacere, ma su Warzone molto spesso si è costretti a fare bodyshot. Non che non si miri alla testa, ovviamente, ma il fatto che la vita sia raddoppiata dalle armature e che un solo headshot non basti per mandare a terra gli avversari (salvo cecchini), implica che spesso e volentieri 20-30 colpi non siano abbastanza, sopratutto quando si utilizza un arma con l’alta cadenza come l’M4A1. Se l’avversario è più di uno poi senza un caricatore capiente ti troverai costretto a ricaricare, un’azione che ti lascia estremamente vulnerabile. Per questo, nella modalità Battle Royale di COD è vitale utilizzare armi con un caricatore aumentato. In questo caso la scelta ricade sul Caricatore da 60 colpi. Puoi orientarti anche su quello da 50, ma anche con quello da 60 non ci sono vere e proprie ripercussioni per quanto riguarda la stabilità, l’arma rimarrà comunque fissa. Motivo per cui, nel caso in cui quei 10 proiettili in più ti salveranno la vita sul campo di battaglia, mi ringrazierai per la averti consigliato il caricatore da 60 e non quello da 50!
LEGGI

Come ti sembra questo setup? Che arma utilizzi su Warzone?

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn

  1. 1
    Ugo Musmeci
    · cazzarino lvl 1
    29 Giugno 2020 alle 14:55

    Devo provarlo!

    0
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
0