COD Warzone M13 best setup

COD Warzone, guida al miglior setup per M13

Ti piace il fucile d'assalto M13 e vuoi scoprire quali sono gli accessori che più lo valorizzano in Call of Duty Warzone? Ecco i nostri consigli!

Stai ancora provando a capire quali sono le armi di Modern Warfare che fanno per te e stai cercando un fucile d’assalto che ti accompagni nelle tue ronde di fuoco su COD Warzone? Sei arrivato sull’articolo giusto! Oggi ti mostrerò un setup che utilizzo personalmente sulla Battle Royale di Activision, in grado di sbaragliare qualsiasi avversario. L’M13 era inizialmente un’arma molto sottovalutata e che, anche se riusciva ad essere comunque molto forte, era indubbiamente meno efficace della sorella M4A1

Qualche sviluppatore deve essersi stancato della situazione e ha convinto i piani alti a rendere ugualmente efficiente l’M13, per non dire addirittura migliore. Il dibattito in proposito fra gli esperti di Call of Duty ancora è ben lungi dal concludersi! Il buff in questione ha aumentato leggermente il danno (sopratutto quello alla testa), la portata e diminuito il rinculo.

L’M13 in COD Warzone è bestiale!

Ecco il setup migliore (o uno dei migliori, in base al tuo playstile) per l’M13. Gli accessori sono stati selezionati in maniera da avere un’ottima portata, ma sopratutto una stabilità che risulta davvero impressionante. Colpire nemici anche da lunghe distanze con quest’arma è più che fattibile, io stesso lo utilizzo persino in fight che precedentemente affrontavo con il fucile di precisione!

Vediamo insieme, in maniera più specifica, quali sono gli accessori da accompagnare a quest’incredibile fucile d’assalto!

Volata

Il Silenziatore monoblocco è per tantissime armi un’elemento imprescindibile e anche stavolta non fa eccezione. Aumenta ancora di più l’ottima portata dell’arma, garantendo al tempo stesso un piccolo aumento della precisione e tanta, tanta discrezione. Con questo gioiellino non avrai timore di essere scoperto dai vicini quando trivelli qualcuno!

Canna

Non c’è l’imbarazzo della scelta in fatto di canne. A discapito di mobilità e di un chicco di ADS, grazie alla Canna da 16,0″ Tempus Marksman avrai un notevole incremento della portata, della stabilità e sopratutto della velocità del proiettile. Ti avevo già spiegato in questo articolo comparativo fra HDR e AX-50 come quest’ultima caratteristica sia importante nei combattimenti a lunga distanza!

Ottica

Probabilmente questo è l’unico accessorio di questo setup che puoi andare a modificare in base alle tue preferenze personali. Se riesci a farne a meno, ti consiglio di togliere questo accessorio per inserire al suo posto una Fettuccia per impugnatura con retino. Il motivo di questo cambio è presto detto, come noterai andando avanti, questo setup porta con se un’handicap non da poco; la velocità modalità mirino (ADS) infatti non è delle migliori.

Per fortuna non risulta un’impedimento, visto che di per se l’M13 ha questo parametro molto alto, ma se riesci a fare a meno del mirino e quindi a rialzare un pochino l’ADS è tanto di guadagnato negli scontri a corto raggio.

Se invece di utilizzare l’AR come tuttofare lo vuoi impiegare solo dalla distanza, facendo fare il lavoro sporco sul ravvicinato ad una più efficace mitraglietta, ho un’altro mirino da consigliarti. Ti suggerisco di ricorrere all’Ottica VLK 3.0x, che incrementa ancora di più la stabilità e la portata dell’arma.

Sottocanna

Anche se può non sembrarlo, quest’accessorio è davvero imprescindibile per il setup. Anche se le sue statistiche non sembrano il massimo, il Calcio anteriore da mercenario è il sottocanna che più è in grado di aiutarti a tenere fissa l’arma sul tuo avversario, anche rispetto ad altri calci che su carta sembrano più performanti. Come se non bastasse, non è da sottovalutare la precisione maggiorata per quando si spara senza mirare, visto che va a compensare egregiamente la mancanza di ADS negli scontri a corto raggio.

Munizioni

Ad alcuni la cosa potrà non piacere, ma su Warzone molto spesso si è costretti a fare bodyshot. Non che non si miri alla testa, ovviamente, ma il fatto che la vita sia raddoppiata dalle armature e che un solo headshot non manda a terra gli avversari (salvo cecchini), implica che spesso e volentieri 20-30 colpi non siano abbastanza. Se l’avversario è più di uno poi, salvo eccezioni ti troverai costretto a ricaricare, un’azione che ti lascia estremamente vulnerabile

Per questo, nella modalità Battle Royale di COD è vitale utilizzare armi con un caricatore aumentato. In questo caso la scelta ricade sul Caricatore da 60 colpi. Puoi orientarti anche su quello da 50, ma non ci sono vere e proprie ripercussioni per quanto riguarda la stabilità, anche con quello da 60 l’arma rimarrà comunque dove andrai a mirare. Motivo per cui, nel caso in cui quei 10 proiettili in più ti salveranno la vita sul campo di battaglia, mi ringrazierai per la dritta!

LEGGI

Ti piace l’M13 o preferisci altro? Ti piace questo setup? Cosa gli cambieresti?

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
0