World of Warship Legends

World of Warships Legends, la nostra recensione

La versione console dell'apprezzato gioco navale è una piacevole scoperta

Nel corso degli ultimi anni Wargaming ha saputo creare la miglior proposta di giochi strategici d’azione con protagonisti svariati tipi di macchine da guerra, da World of Tanks, che domina per quanto riguarda i carri armati, a World of Warships in alto mare.

Console in mare

Wargaming ha trasferito il suo titolo marittimo su console e, nonostante alcune preoccupazioni, ha reso la transizione migliore di quanto pensassimo possibile.
Il titolo non è, infatti, un mero porting della versione pc, è stato profondamente rivisto e riadattato in base al diverso metodo di approccio che si ha giocando dal proprio divano.

Il concetto centrale rimane sempre lo stesso: nella qualità di comandante dovremo selezionare una nave da un vasto assortimento, portarla sul campo di battaglia in mare e cercare di eliminare la forza nemica.

Ci sono però alcune differenze sostanziali una volta che ci si trova all’interno della battaglia, che rendono questa versione unica; prima di tutto Wargaming ha giustamente pensato al differente punto di vista di un giocatore console, che dal proprio divano e con un controller potrebbe essere più in difficoltà nel calcolare a vista dove potrebbero cadere i propri colpi di cannone se sparati velocemente senza mirare. Per questo motivo sono state inserite delle icone circolari arancioni che permettono al giocatore di sapere in tempo reale dove sta mirando anche mentre comanda il movimento della propria nave.

In secondo luogo, tutta l’HUD è stata semplificata e resa meno invasiva, per dare l’opportunità al giocatore di tenere sotto controllo unicamente le informazioni fondamentali, senza avere lo schermo intasato di icone.

World of Warships HUD
L’HUD per console rende la lettura del combattimento più facile

Infine, Wargaming ha anche puntato a velocizzare i match, avvicinando i punti di spawn iniziali al centro della mappa di gioco, di modo da rendere l’ingaggio più rapido.

In quest’ottica di velocizzazione delle meccaniche risultano quindi un peccato i due aspetti legati all’affondamento della propria nave: quando la nostra nave verrà distrutta, infatti, la scelta che ci troveremo davanti sarà quella di seguire il match in corso come spettatore, potendosi spostare liberamente per la mappa di gioco o seguendo una specifica nave, oppure potremo tornare al menù di gioco, ma non potremo riutilizzare quella specifica nave fino a che il match precedente non sarà finito.

Il gameplay

All’inizio affronteremo principalmente navi comandate dall’intelligenza artificiale, ma man mano che saliremo di livello ci ritroveremo davanti ad avversari umani, che renderanno le battaglie decisamente interessanti.
World of Warships Legends rimane prima di tutto un gioco di guerra tattico in alto mare quindi un team che deve lavorare insieme per ottenere il massimo da ogni nave. Ogni mezzo ha una forza e una debolezza specifica, e spetta alla squadra utilizzare al meglio le risorse a disposizione.
Come in ogni gioco tattico, ogni unità ha dei pro e dei contro e, nonostante ciò che si può pensare, la nave più grande non significa sempre la scelta migliore per ogni situazione.

Ci sono numerose classi a disposizione: l’incrociatore, la corazzata e il cacciatorpediniere. Tutte queste navi hanno un uso specifico e un propria utilità in battaglia e nelle mani sbagliate possono risultare uno svantaggio più che un vantaggio.
Ogni nave, inoltre, ha delle abilità e dei proiettili particolari, e sapere quando usare l’abilità giusta può significare la differenza tra vittoria e sconfitta; ad esempio, i siluri sono devastanti quando colpiscono una nave, ma sono molto più lenti e più facili da evitare rispetto ai proiettili normali.

Altra novità della versione console riguarda i capitani, le leggende che danno il nome al gioco, che offrono bonus aggiuntivi alla nave a cui sono assegnati. Se ciò non bastasse, i comandanti cresceranno in abilità man mano che avanzeremo di livello, rendendoli molto più potenti man mano che li utilizzeremo.

La progressione

Come ogni free to play, anche World of Warships Legends ha una progressione basata su livelli e crediti in game. Ci sono due tipi di valuta in questo gioco, i dobloni d’argento e d’oro.

I dobloni d’oro si possono acquistare tramite denaro reale oppure si guadagnano, in quantità limitata, portando a termine alcuni missioni specifiche assegnate dal gioco, e servono principalmente per acquistare alcune navi premium, per guadagnare esperienza aggiuntiva senza dover giocare ripetuti match, e per acquistare le immancabili loot box, che ormai sono una presenza costante in quasi tutti i giochi multyplayer.

L’argento è molto più facile da ottenere e viene guadagnato portando a termine missioni o in determinati punti attraverso l’avanzamento del gioco. Con l’argento, potremo acquistare potenziamenti per le nostre navi.

La grafica

Tutte le navi di World of Warships sono modellate su vere e proprie navi da guerra del mondo reale della Seconda Guerra Mondiale. All’interno del gioco troveremo navi di tutte le nazioni principali che hanno preso parte alla guerra, tra cui Giappone, Gran Bretagna, Stati Uniti e Germania.

Sebbene il numero complessivo di navi non sia paragonabile alla versione pc, anche se siamo sicuri che con il tempo verrà ampliato, non si può che rimanere sbalorditi dalla cura con cui sono state modellate in ogni aspetto, dalle torrette ai bulloni sullo scafo, ogni parte è modellata nel dettaglio, per offrire in tutto e per tutto un’esperienza fotorealistica.

World of Warships navi
L’attenzione ai dettagli per le varie navi è spettacolare

Graficamente, World of Warships: Legends dispone di un’ottima resa grafica: dal modo in cui l’oceano riflette la nave in battaglia, al modo in cui le navi soccombono lentamente alle profondità marine una volta distrutte; Wargaming ha fatto tutto il possibile costruendo un gioco che è bello da vedere oltre che da giocare.

In conclusione

World of Warships: Legends ha trovato una casa confortevole anche su console. Sebbene non sia un gioco facile da affrontare, dato il tempo e la pazienza necessari per la progressione,World of Warships offre innumerevoli ore di divertimento. Wargaming si è superata con questo porting per console, dimostrando che un occhio di riguardo a questo tipo di operazioni, può rendere il tutto decisamente più interessante di un mero copia e incolla. World of Warships Legends è una versione più veloce e più eccitante di un’esperienza già curata. 

Scheda confidenziale su World of Warships

World of Warships è un gioco strategico e quasi simulativo di battaglie navali ambienate durane la seconda guerra mondiale.

Cosa mi piace

Cosa non mi piace

Trofei sbloccabili semplicemente giocando.

Grafica

7.5

Impatto

8

Longevità

7.5

Sonoro

7

World of Warships si è dimostrato più di un semplice porting della versione pc, Wargaming ha saputo riadattare la materia d’origine per rendere il tutto più fruibile su console.

VOTO COMPLESSIVO

7.5

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Commento
più votati
più nuovi più vecchi
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
1
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI