The Division aggiornamento

The Division: guida build DeadEYE top secret

Ecco la seconda guida dedicata all'evento globale appena concluso di The Division. Oggi analizziamo il set del DeadEYE top secret

Pubblicità

Oggi torno a parlarti delle guide dedicate ai set top secret di The Division. Si è da poco concluso l’ennesimo evento globale, dove era possibile farmare i set dell’Ultimo Rimedio, il DeadEYE e la Stella Solitaria.

L’Ultimo Rimedio lo abbiamo già trattato, oggi ti parlerò della migliore configurazione per il DeadEYE. Prima di tutto però, cominciamo col vedere di che tipo di set si tratta.

Equipaggiamento

DeadEYE The Division

Il DeadEYE è un set incentrato esclusivamente sui fucili di precisione. Questo set per dare il meglio di sé richiede un valore di armi da fuoco davvero molto elevato, almeno per come intendo io questo set.

Vediamo prima di tutto i bonus che dona il DeadEYE:

Bonus fissi

2 pezzi: +40% stabilità proiettile iniziale.

3 pezzi: +20% danni colpo critico per i fucili di precisione.

4 pezzi: Durante lo zoom, i fucili di precisione perdono il bonus colpo alla testa, ma ottengono il 50% di possibilità di colpo critico quando fuori da un riparo e il 100% possibilità di colpo critico quando sei dietro ad un riparo.

5 pezzi: +40% stabilità proiettile iniziale, +20% danni colpo critico per i fucili di precisione.

6 pezzi: Durante lo zoom, ottenere un’uccisione con colpo alla testa con i fucili di precisione aumenterà il danno critico del 20% ogni secondo fino a un massimo di 100% e la stabilità aumenterà del 100%. Dura 10 secondi o fino a quando non si esce dallo zoom.

Descrizione Build DeadEYE

Ho scelto di tenere al minimo indispensabile il vigore e le parti elettroniche, concentrando tutto il possibile sulla potenza di fuoco. Il DeadEYE top secret è un set molto particolare e non è molto facile da utilizzare, ma con un pò di pratica risulta essere davvero fortissima.

La sua grande potenza di fuoco è in grado di abbattere molti nemici con pochi colpi e risulta molto forte nelle modalità PVP, sopratutto al di fuori della zona nera. Personalmente ho trovato una buona quadra per utilizzarla anche in PVE, specie nelle missioni leggendarie ed eroiche, ma ha bisogno di un sostegno praticamente continuo da parte di un medico.

Attributi

Ora passiamo a vedere gli attributi dei singoli pezzi.

Giubbotto

Giubbotto DeadEYE

Sul giubbotto ho scelto di aumentare un po’ la salute, considerando il fatto che con questa configurazione ce l’ho al minimo indispensabile, insieme all’abilità rapidità che trovo sempre molto utile per sfruttare al meglio l’impulso e il ricostituente che mi aumentano il danno. Come attributo minore come sempre la riserva delle munizioni aumentata.

Zaino

Zaino DeadEYE

Sullo zaino ho messo danni critici per aumentare ulteriormente il danno delle armi, insieme ad un’altra riserva munizioni.

Maschera

Maschera DeadEYE

Sulla maschera ho messo la probabilità di colpo critico per aumentare ulteriormente il danno e la classica resistenza agli effetti di stato. Scegli quella che preferisci.

Guanti

Guanti DeadEYE

Sui guanti la combinazione migliore di attributi per questa build è sicuramente questa. I danni critici, la probabilità del colpo critico e i danni aumentati per i fucili di precisione sono a mio avviso obbligatori.

Ginocchiere

ginocchiere DeadEYE

Anche sulle ginocchiere ho scelto i danni critici, che per una build incentrata sul dps è insostituibile. insieme alle classiche resistenze agli effetti di stato. Scegli tu quelle che preferisci.

Fondina

Fondina DeadEYE

Concludiamo con la fondina, dove ho optato per aumentare la velocità di ricarica, ma vanno bene quasi tutte le scelte. Metti quella che preferisci.

Armi

Armi DeadEYE

Per quanto riguarda la scelte delle armi è pressoché obbligata. Si potrebbe anche optare per un fucile di precisione in coppia con un’altra categoria di arma, ma personalmente mi sembra una scelta piuttosto inutile.

Per come intendo il set del DeadEYE, credo sia ragionevole affrontare i nemici solo dalla distanza, anche per sfruttare al meglio tutti i bonus che dona questo set. Per questa ragione scelgo di utilizzare l’M44 custom, insieme all’M700 carbonio.

Entrambe le armi possiedono un danno molto elevato e con i talenti tossicità e nocivo si possono creare molti fastidi ai nemici, grazie all’emorragia e allo stato sordo-cieco. Altri talenti molto utili sono sicuramente letale e preparato, grazie alla quale puoi aumentare i danni critici e il danno causato da distanze superiori ai 30 metri, oppure anche brutale che ti aumenta i danni dei colpi alla testa.

Il grosso problema di questa build sta nella capacità del giocatore che la utilizza. Se riuscirai a prendere confidenza con le armi e ad avere una grande precisione, potrai abbattere molti nemici con pochi colpi. Tutto sta nella pratica.

Abilità e talenti

Ora passiamo a vedere le ultime cose della build, ovvero ciò che riguarda le abilità ed i talenti.

Abilità

Abilità DeadEYE

Le abilità che ho scelto di utilizzare su questa build sono tutte curative. L’impulso con scanner tattico mi permette di aumentare la probabiltà di colpo critico e i danni critici, oltre a rendermi immune all’impulso degli avversari, mentre invece il ricostituente mi da una piccola cura e un ulteriore aumento ai danni che causo ai nemici.

Ho fatto questa scelta vista la grandissima fragilità data dagli appena 3.000 punti di vigore, ma anche optare per il riparo mobile o intelligente potrebbe essere utile, specie nella modalità PVE.

In modalità PVP la trovo una scelta troppo castrante che ti porterebbe a essere troppo sedentario e a non poter quasi mai sfruttare le abilità, visto e considerato il fatto che potresti morire spesso.

Talenti

Talenti DeadEYE

Concludiamo parlando dei talenti. Qui potresti trovarne diversi utili, ma io ho scelto questi perché sono i migliori per il mio stile di gioco. Essendo che voglio approcciarmi agli scontri rimanendo a distanza, trovo inutile usare talenti difensivi o di squadra, visto e considerato il fatto che mi ritroverei quasi sempre da solo nelle retrovie. Per queste ragioni ho scelto:

  • Reazione: perché ti permette di diminuire il tempo di recupero delle tue abilità del 20% quando hai poca salute,
  • Precisione: che ti permette di attivare Impulso per 10 secondi sul bersaglio che colpisci in testa, aumentando così la probabilità del colpo critico e i danni critici su di esso,
  • Scheggia: lo trovo molto utile visto il talento che ho sulle armi, grazie al quale posso dare emorragia al nemico. Con questo talento ho la possibilità di  innescare Emoraggia in tutti i bersagli nel raggio di 10 metri,
  • Cure Critiche: che ti permette di avere una resistenza ai danni aumentata del 20%, se usi un kit medico quando hai poca salute.

Questo è tutto ciò che devi sapere sulla build del DeadEYE top secret. Nei prossimi giorni metterò anche la guida dedicata alla Stella Solitaria, così da completare i tre set dedicati allo scorso evento globale conclusosi da poco.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Cosa ne pensi del DeadEYE top secret? Lo hai già provato? Ti è tornata utile questa guida? Fammelo sapere lasciando un commento qui sotto

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro