Super Smash Bros. Ultimate: Terry Bogard arriva oggi stesso!

La versione 6.0 comprensiva di migliorie è prevista nelle prossime ore: Masahiro Sakurai, director di Super Smash Bros. Ultimate, spiega tutto in oltre 45 minuti

Play Video

Dopo molte scintille speculative, e dopo la benzina che è stata accidentalmente gettata sul fuoco lo scorso weekend, il biondo d’America di Fatal Fury e The King Of Fighters, Terry Bogard, è infine alle porte di Super Smash Bros. Ultimate. Non è un eufemismo, né iperbole: è disponibile proprio adesso. A dare l’annuncio, in un corposo stream durato 45 minuti, è stato il director Masahiro Sakurai in persona.

In questo stream, riuscendo nella non facile impresa di essere più prolisso di noi, Sakurai si è dilungato nell’illustrare la storia delle console NEO GEO prima di arrivare ai giorni nostri e all’arrivo di Terry in Super Smash Bros.; contrariamente a quanto avevamo pronosticato, Nintendo non stava mentendo in merito all’assenza di notizie sul quinto lottatore. Puoi trovare l’intero stream in cima all’articolo.

La data è fissata per oggi, 6 novembre, e al momento della stesura dell’articolo l’aggiornamento è già disponibile; un numero ricorrente, il sei, visto che insieme a Terry è prevista la versione 6.0 del gioco, comprensiva di nuovi costumi Mii (prevalentemente basati su SNK, com’era prevedibile) e di migliorie all’online, come ad esempio la possibilità di trovarsi nelle Stanze Smash online anche tra sconosciuti.

Super Nintendo King

Inoltre, per chi si è già accaparrato Terry tramite il Fighters Pass e per chi lo farà singolarmente, abbiamo ottime notizie: la sua arena comprenderà non meno di 50 brani musicali (Square-Enix dovrebbe prendere nota), che nel caso dello scenario dell’orfano biondo potrebbero alterare lo scenario.

L’arena di Terry, chiamata Stadio di King Of Fighters (senza “The”: Sakurai spiega il perché nel video), è interamente a terra, e prevede una meccanica mirata a simulare i picchiaduro classici quanto più fedelmente possibile: i lati dell’arena hanno dei muri invisibili che, per essere distrutti, necessitano di un avversario malconcio scagliato contro di loro con un attacco forte. In aggiunta, 20 personaggi di SNK fanno delle comparsate sullo sfondo in base al brano musicale di sottofondo, e Mai Shiranui – a cui abbiamo alluso scherzosamente in appendice allo speciale su Terry – è stata esclusa esattamente per il motivo a cui abbiamo pensato tutti.

Terry si presenta come un lottatore che, come pronosticato nel suo già citato approfondimento, incorpora meccaniche da picchiaduro nel suo comparto di mosse; a differenza di Ryu e Ken, però, alcune meccaniche a lui esclusive lo rendono uno dei personaggi DLC più sorprendentemente complessi dell’intero roster. Una particolarità che spicca sulle altre è la sostituzione di tutte le mosse speciali con varianti più forti una volta superato il 100% di danni.

Lo stream non ha detto nulla sulla recente offerta di Nintendo Switch Online, ma si presuppone che i costumi Mii saranno gratuiti per chi ne usufruisce. Questa considerazione conclude la notizia di oggi; a discapito dei dettagli azzeccati finora, non ho numeri del lotto per nessuno.

Cosa pensi di questo personaggio? Hai notato la camicia di Sakurai, sospettosamente simile alle schermate di fine livello di DOOM? Quale potrebbe essere il prossimo personaggio? Scatenati nei commenti!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
>

Cosa pensi di questo personaggio? Hai notato la camicia di Sakurai, sospettosamente simile alle schermate di fine livello di DOOM? Quale potrebbe essere il prossimo personaggio? Scatenati nei commenti!

0