0
0

Rocket League diventa free to play

Un grande cambiamento per Rocket League, ma non preoccuparti...

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

3 Articoli più letti

No Man’s Sky: diamo il benvenuto all’aggiornamento Origins
Dovresti usare il laser tattico in COD Warzone?
Sunday Movie Game – Sonic: il Film – Puntata #6
Naviga tra i contenuti

Rocket League, il nostro gioco di Ca-R-lcio preferito, dopo cinque anni di vita, si avvia verso il free to play. Nato nel 2015 su Pc e PlayStation 4, questo atipico simulatore sportivo a base di auto, turbo e competizioni a squadre, ha ottenuto un notevole successo e si è fatto strada praticamente attraverso tutte le piattaforme possibili: Xbox One, Nintendo Switch, Linux e macOS.

Ad un certo punto del ciclo vitale del titolo, lo sviluppatore e publisher Psyonix, è stato acquistato da Epic Games. Il cuore del gioco è rimasto fondamentalmente lo stesso, ma sono stati comunque fatti degli ammodernamenti come l’aggiunta di loot box ed un negozio di oggetti.

E’ stato annunciato però un cambiamento decisamente più grande: infatti, quest’estate, si prospetta il passaggio di Rocket League alla formula free to play. Niente panico per chi ha già speso centinaia di ore sul titolo in questione, perchè nessuno subirà nocumento da questa transizione. Anzi, ci saranno delle succose ricompense per chi avrà acquistato Rocket League prima del passaggio al modello gratuito e ulteriori riconoscimenti per coloro che avranno preso il gioco prima dell’annuncio di cui ti sto parlando.

Anche se non sarà più possibile acquistare Rocket League dalla pagina Steam del gioco, poichè si potrà accedere solo mediante Epic Games Store, il titolo, così come tutti gli aggiornamenti e le feature, continuerà ad essere disponibile sulla piattaforma Valve per tutti coloro che avranno già effettuato l’acquisto. Tutto il bottino accumulato nel proprio inventario verrà mantenuto. Il cuore del gioco resterà esattamente lo stesso, mentre verranno sistemati i menù e rinnovati determinati contenuti. Non mancherà inoltre il supporto al cross platform.

Ma veniamo alle ricompense dedicate ai fedelissimi, di cui ti parlavo prima. Chi avrà acquistato Rocket League prima del passaggio alla versione free to play riceverà tutti i dlc disponibili prima della transizione al nuovo modello, il titolo “Est. 20XX” che mostra l’anno in cui si è iniziato a giocare a Rocket League, il banner Huntress e i veicoli Golden Cosmos Boost e Dieci-Oro Wheels. Inoltre, nel caso tu abbia iniziato a giocare prima dell’annuncio in questione, riceverai pure la Faded Cosmos Boost.

E’ difficile che chi non ha comprato il gioco finora decida di prenderlo proprio adesso. Piuttosto aspetterà la fine dell’estate per provarlo gratuitamente. L’unica motivazione per compiere un acquisto del genere potrebbe essere un odio atavico nei confronti dell’Epic Games Store. A proposito: come si sentirà Valve nel veder scivolare via dalla propria piattaforma un tassello commerciale importante come Rocket League?

Ti potrebbe interessare....

0

Commenti

1277

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!