Rivals Of Aether, la Definitive Edition arriva su Nintendo Switch e Steam quest’estate

Rivals Of Aether, la Definitive Edition arriva su Nintendo Switch e Steam quest’estate

Il picchiaduro indie si prepara a sfidare Super Smash Bros. in trasferta: in estate arriverà anche su Nintendo Switch

Pubblicità

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Seguendo la scia di Brawlout e Brawlhalla, un picchiaduro che deve ancora raggiungere l’ibrida di Nintendo è Rivals of Aether di Dan Fornace. Questo titolo indie, come il suo “prototipo” Super Smash Land, si rifà al gameplay tipico della serie Super Smash Bros. in toto, e dal 2017 è disponibile su altre piattaforme estranee a Nintendo Switch.

Che il creatore di Rivals of Aether volesse portare la sua creatura sull’ibrida della Grande N già si sapeva, ma ora abbiamo quantomeno un periodo finestra per la sua uscita: estate 2020. L’annuncio, riguardante anche una versione Steam del gioco, è stato effettuato su Twitter:

Naturalmente, insieme al Tweet è incluso un trailer apposito per questa nuova, “definitiva” edizione del gioco, che riportiamo in alto. Al suo interno vengono confermate diverse informazioni che si attendevano da tempo, come ad esempio il roster dei personaggi a disposizione, gli scenari e, più in generale, i contenuti che troveremo su Nintendo Switch e Steam.

Guest stars from the start

Come esige la tradizione di ogni “Definitive Edition”, anche in questo caso sono inclusi tutti i contenuti scaricabili del gioco di base, ed ogni personaggio sbloccabile sarà disponibile di default. Il più grande punto interrogativo in merito al gioco, fino a questo punto, era la presenza dei personaggi “third-party”, ma anche nel loro caso saranno entrambi parte integrante del roster senza costi aggiuntivi.

Stiamo alludendo, per chi non ne fosse al corrente, di Shovel Knight da Shovel Knight: Treasure Trove e di Ori e Sein da Ori and The Blind Forest. La presenza del primo non dovrebbe sorprendere nessuno, ma nel caso del secondo parliamo di un personaggio indie nato sotto l’egida di Microsoft; ciononostante, saranno presenti nel cast tutti e due, sia su Steam che su Nintendo Switch.

Nel gennaio di due anni fa, Fornace dichiarò che il suo team di sviluppo stava dando priorità all’uscita del gioco su Nintendo Switch, per poi riconfermare lo scorso agosto la sua intenzione di pubblicare Rivals of Aether sulla console. Le ultime notizie che avevamo avuto della versione Switch del titolo risalgono allo scorso ottobre grazie a un rudimentale “primo look” al gioco, che sopperirà a un bisogno ben specifico: una risposta a Super Smash Bros. Ultimate più orientata al gioco competitivo.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Secondo te, come se la caverà Rivals of Aether sulla stessa piattaforma di Super Smash Bros. Ultimate? Credi che la nicchia competitiva di Smash saprà apprezzare e premiare la curva d’apprendimento di Rivals?

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro