Picchiaduro, secondo summit tra Bandai Namco, Capcom, Arika, SNK ed Arc System Works

Picchiaduro, secondo summit tra Bandai Namco, Capcom, Arika, SNK ed Arc System Works

Bandai Namco, Arc System Works, Arika, SNK e Capcom uniscono di nuovo le forze per il secondo summit delle leggende dei picchiaduro

Pubblicità

In questo articolo presenteremo Spacegirl analizzandone l’atmosfera, il gameplay e il comparto tecnico. Vedremo come l’ambiente di gioco mette alla prova il giocatore e come lo guida verso la fine

Speciale

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

I picchiaduro stanno per ricevere il secondo summit tra le più autorevoli software house: Bandai Namco, Capcom, SNK, Arika ed Arc System Works. “Ci sono proprio tutti” dunque, se vogliamo citare lo slogan di Super Smash Bros. Ultimate. L’annuncio trionfale viene dal tweet della stessa Bandai Namco, che ci lascia intendere almeno la presenza di Katsuhiro Harada (Tekken) per quella che già si preannuncia come la videoconferenza più leggendaria del 2021. Ci sarà anche il produttore esecutivo Naoya Yasuda, che attualmente opera nel settore emergente degli eSports.

Per inciso, Mortal Kombat è roba di Warner Bros.

Nonostante la precisazione che abbiamo voluto fare qui sopra, tutte le software house coinvolte nel summit sono leggende del settore dei picchiaduro. Ricordiamo brevemente quali franchise vantano, partendo da Bandai Namco. Quest’ultima non solo ha dato i natali a Tekken e SoulCalibur, ma su Wii U ha instaurato un sodalizio con Nintendo per la serie Super Smash Bros. (su 3DS se ne è occupato direttamente Sakurai). Capcom vanta tra i suoi franchise Street Fighter, Darkstalkers, Final Fight e la serie VS., Arika ha lavorato a Street Fighter EX, SNK ha creato Art of Fighting, Fatal Fury e The King of Fighters, e infine Arc System Works ha dato alla luce Guilty Gear, BlazBlue e Dragon Ball FighterZ.

Nel precedente summit dei picchiaduro giapponesi…

Come indica il tweet, per seguire il summit dei picchiaduro (sul canale twitch di Bandai Namco) si parla delle nove di sera all’ora del pacifico. Per noi, questo equivale all’assai meno misericordioso orario delle sei di mattina del giorno dopo, ovvero domenica 21 febbraio 2021. La prima riunione si è tenuta la scorsa estate, e in quell’occasione abbiamo ricevuto annunci quali Setsuka in SoulCalibur VI, la quarta stagione DLC per Tekken 7 ed infine il veterano Leo Whitefang e il debuttante Nagoriyuki in Guilty Gear Strive. Probabilmente gli annunci non mancheranno, ma dubitiamo siano tanto numerosi quanto la presenza di Capcom, Arika, SNK ed Arc System Works facciano presupporre.

Pubblicità
Pubblicità

Cosa ti aspetti da un nuovo summit tra leggende dei picchiaduro come Bandai Namco, Capcom, SNK, Arika ed Arc System Works? Fai scroccare le nocche nella sezione commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro