Lost Ark

Lost Ark: superati i 20 milioni di giocatori nel mondo!

Il titolo visto il successo riceverà un ampio supporto futuro

Lost Ark ha raggiunto e superato quota 20 milioni di giocatori attivi nel mondo a meno di un mese dal lancio ufficiale del titolo; 10 milioni di giocatori sono distribuiti in Occidente (Europa; Australia; Nord e Sud America) e i restanti 10 milioni invece sono in Oriente principalmente Giappone e Corea del Sud (il titolo non è ancora disponibile nel Sud-Est Asiatico).

Lost Ark

Lost Ark: cosa aspettarsi da questi risultati?

Lost Ark, visto il continuo crescere dell’ utenza, dovrebbe ricevere un supporto continuo dal lancio con nuovi contenuti e aggiornamenti (stando alle parole degli sviluppatori Smilegate e del publisher Amazon Games) e probabilmente verrà tracciata una roadmap in futuro con una serie di obbiettivi da raggiungere; il titolo comunque riceve già una cura molto elevata e attenzione come dimostra il milione di utenti bannati per l’utilizzo di bot.

Lost Ark: superati i 20 milioni di giocatori nel mondo! 1

Lost Ark (potrai vedere il sito ufficiale qui) è un MMORPG (è richiesta una connessione internet per giocare) free-to-play con elementi acquistabili attraverso dei pacchetti speciali; il gioco è disponibile esclusivamente su PC tramite la piattaforma Steam ed ha fatto il suo debutto nel 2018 in Corea e dopo quattro anni è debuttato anche in Occidente (febbraio 2022).

Lost Ark: superati i 20 milioni di giocatori nel mondo! 2

Se sei interessato al titolo e vuoi scoprire come funziona il gameplay del gioco allora potrai guardare il seguente video approfondito di gameplay (durata circa 26 minuti), dove sono mostrate diverse sequenze di combattimento, alcune delle classi presenti nel gioco e altri aspetti interessanti del gioco.

Cosa pensi di questi risultati? Stai giocando al titolo? Dicci la tua nei commenti!

Stefano Valcarossa
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI