League of Legends Mondiali 2022 cover

League of Legends: Mondiali 2022 Analisi Gruppi

Un'esaustiva analisi preliminare dei quattro gruppi che si daranno battaglia ai mondiali 2022 di League of Legends.

Il tempo è infine giunto. Il 29 settembre avranno inizio i mondiali 2022 di League of Legends! Insieme abbiamo seguito dall’inizio alla fine i due split di quest’anno delle quattro regioni maggiori: la lega cinese LPL, la lega coreana LCK, la lega nord americana LCS e la lega europea LEC.

Qualche giorno fa abbiamo parlato delle prime due fasi, quelle che compongono i play-in e che avranno luogo dal 29 settembre al 4 ottobre. I play-in sono una prima scrematura che elegge i 4 migliori team tra i 12 considerati “minori.” Solo successivamente entreremo però nel vivo della competizione con il group stage, la penultima fase a cui parteciperanno 24 team divisi in 4 gruppi.

I primi 2 classificati di ogni gruppo, per un totale di 8, potranno proseguire verso l’ultima fase del mondiale 2022. Nell’analisi di oggi ci concentreremo proprio sul group stage e vedremo quali team hanno più possibilità di arrivare almeno ai quarti di finale. Ai fini del nostro articolo prenderemo per buoni i risultati dei play-in da noi pronosticati (FNC, EG, SGB e RNG), anche se diremo qualcosina pure sulle altre possibilità.

league of legends edward gaming logo

League of Legends Mondiali 2022 – Gruppo A

EDward Gaming (EDG)

Partiamo subito in salita visto che il gruppo A è probabilmente il gruppo più difficile da pronosticare. Ognuno di questi 4 team, soprattutto se i play-in vanno come da me previsto, hanno le stesse possibilità di arrivare 2° o addirittura 1° nel gruppo. Non esiste sulla carta, per quanto visto fino ad ora, un vero e proprio stacco di potere tra loro.

In realtà sarebbe più corretto dire che questo esisterebbe, se non fosse che tutte queste 4 squadre si sono caratterizzate per un summer split MOLTO altalenante. Prendiamo proprio gli EDG. Teoricamente sono i campioni del mondo 2021 e sono i rappresentanti della LPL, dovrebbero essere i favoriti, ma se andiamo a vedere il loro percorso nel 2022… beh, c’é poco di cui essere entusiasti.

Gli EDG si sono classificati come 3° seed della LPL per un soffio (una serie completa), tanto le loro performance sono state incostanti. Se Scout è sempre garanzia di qualità in midlane, lo stesso non si può dire delle altre posizioni. A volte sono fenomenali, a volte no. Visto che vivo in occidente, voglio credere che almeno qui LCS e LEC brillino, ma non mi stupirei di vederli 2° o addirittura primi.

Cloud9 logo

Cloud9 (C9)

Siamo onesti, nessuno si aspettava di vedere i Cloud9 come 1° seed della LCS, ma contro ogni pronostico, questi ragazzi ce l’hanno fatta. Proprio per questo è difficile prevedere come si comporteranno ai mondiali. Se ci dovessimo basare sulla stagione regolare del summer split, non avrei dubbi: i C9 non hanno speranze. Se però guardiamo ai playoff, il discorso cambia leggermente.

E’ stato durante i playoff che il duobot Berserker/Zven ha iniziato a mostrare un affiatamento notevole e che Jensen ha rivelato di poter fare ancora affidamento sulla sua esperienza. Il problema più grosso dei C9 è che i loro principali punti di forza sono midlane e botlane, gli stessi dei loro avversari di questo gruppo. Anzi, se confrontiamo Jensen con Scout, Humanoid e Faker… ouch.

E’ anche vero che ai mondiali i C9 si sono sempre caratterizzati per le loro performance spumeggianti. Tendiamo a ricordare i Vitality al mondiale 2018, ma i C9 arrivarono anche più in alto di loro quell’anno. E’ facile e scontato pronosticare questa squadra come gli ultimi del loro gruppo, ma onestamente non credo la LCS sia così da sottovalutare quest’anno e se dovessi vedere i C9 arrivare secondi, beh, non sarei sorpreso.

Fnatic logo

Fnatic (FNC)

Credo che delle due squadre europee ai play-in, solo i Fnatic riusciranno a proseguire lungo i mondiali 2022 ed in tal caso la loro presenza in questo gruppo è praticamente garantita (i RNG devono andare nel gruppo D). A ben vedere non so come la Riot intenda risolvere l’eventuale situazione in cui passino FNC, MAD e RNG, una situazione neanche così improbabile, ma per ora eviterò di pensarci.

Fatta questa premessa, se fossero davvero i Fnatic a finire nel gruppo A, sento che avrebbero buone possibilità di uscirne ed arrivare ai quarti di finale come secondi. Le performance mostrate durante i playoff sono più che all’altezza degli EDG e dei C9 e Upset è probabilmente uno dei migliori ADC presenti al mondiale stesso. Molto tuttavia dipenderà da come si sveglieranno Wunder e Humanoid. Su Razork neanche ci spero più.

Se ad arrivare qui dovessero comunque essere i MAD, non credo che i miei pronostici cambierebbero di molto. Forse vedrei giusto un pelo più favoriti i Cloud9, ma neanche di troppo. Sia MAD che FNC hanno infatti punti di forza e punti deboli simili: giocatori forti mid e bot che devono fare i conti con una top incostante e con una giungla sottotono. Ci sono poi i SGB. Beh, lì la storia cambia e credo il loro 4° posto sarebbe garantito.

League of Legends T1 logo

T1

Per quanto le loro performance siano state altalenanti nel corso del summer split e per quanto arrivino come 2° seed, avendo mostrato più di un fianco scoperto, credo che non sia il 2022 l’anno in cui non vedremo i T1 arrivare ai quarti di finale come primi classificati del loro gruppo. Solo l’idea di vederli sconfitti, in effetti, è assurda. Questa è una squadra che molti si aspettano chiuda il group stage 6-0.

Quest’anno però potrebbe non andare propriamente così. Sia chiaro, credo che i T1 possano farcela, ma non credo che usciranno imbattuti dal loro gruppo. Sia FNC che EDG, se sono nella giornata giusta, possono metterli in difficoltà… persino i C9 a ben vedere potrebbero tirare loro qualche palla curva. Mi aspetto i T1 primi, è vero, ma come detto in apertura al gruppo, finissero secondi, non sarei sorpreso.

Lo sarei invece se venissero eliminati del tutto, ma lo ritengo molto assurdo. Con tutti i loro problemi questa squadra resta molto forte. Superato il group stage poi probabilmente la storia cambierà parecchio perché non vedo nei T1 un team capace di raggiungere la finale. Non quest’anno. Anzi, a seconda degli avversari, potrebbero uscire subito ai quarti di finale. Staremo a vedere.

Saigon Buffalo logo

League of Legends Mondiali 2022 – Gruppo B

SaiGon Buffalo (SGB)

I motivi per cui secondo me saranno i SaiGon Buffalo ad uscire dai play-in, li ho già spiegati nell’articolo apposito quindi non mi ripeterò. Se le cose vanno come da me scritte, tuttavia, i SGB finiranno nel gruppo B. E’ molto probabile infatti che passino RNG, EG e almeno una squadra tra FNC e MAD. In queste condizioni l’unico altro gruppo libero sarebbe il C, dove però abbiamo i GAM. Non cambia molto neanche se passano i DRX.

In realtà non cambia molto a prescindere. Non importa quale squadra arriverà qui, finirà sicuramente ultima. Basta vedere gli altri tre team qui presenti per capire perché. Questo gruppo sarà un bagno di sangue e se il gruppo A è quello più incerto, il gruppo B è quello della morte. E’ come pescare un biglietto per tornare direttamente a casa dal mondiale. In caso, onore alla VCS per aver portato un 2° seed al mondiale, ma giusto quello.

League of Legends DWG KIA logo

DWG KIA (DK)

E’ facile per uno spettatore che non ha visto la stagione regolare leggere il nome dei DK e pronosticare ad occhi chiusi un loro 2° posto nel gruppo (se non primo). Lo capisco e lo comprendo. Questi giocatori nel 2020-2021 hanno mostrato una qualità di gioco enorme e ora, con il ritorno di Nuguri, i DK appaiono come un team formidabile. Era la stessa sensazione che tutti avevano all’inizio del summer split della LCK.

Il punto è che proprio quel summer split dovrebbe darci degli indicatori importanti. I DK sono il 3° seed della LCK e, onestamente, meritavano quasi di essere il 4°. Nuguri è un’incognita ogni partita, Canyon e ShowMaker appaiono spesso sottotono e deokdam non brilla quanto ci si aspetterebbe. I DK quest’anno non sono così forti come vorremmo credere, sicuramente non all’altezza del primo posto. Quanto al secondo…

G2 Esports logo

G2 Esports (G2)

Probabilmente se ad occupare questo slot ci fossero i Fnatic, i MAD o addirittura i Rogue, non sarei così sicuro di vedere la squadra europea passare ai quarti di finale. Questi però sono i G2, un team che non solo è noto per essere una serie spina nel fianco di qualsiasi team coreano, ma che in passato ha già dimostrato di poter combattere alla pari con i DK. Con i veri DK, quelli molto più in forma di ora.

Si, è vero, anche i G2 sono tutto tranne che perfetti al momento, ma nonostante siano usciti nettamente sconfitti dalla finale della LEC, il loro stato di forza lungo tutto il summer split è stato degno di nota. Soprattutto lungo i playoff. I Rogue sono riusciti a batterli solo perché hanno studiato un buon piano, ma i DK riusciranno a fare altrettanto? Onestamente lo dubito. Non vedo in questi G2 una squadra da finale dei mondiali, ma da quarti di finale si.

League of Legends JD Gaming logo

JD Gaming (JDG)

Se hai notato, fino ad ora non ho parlato del primo posto del gruppo B. Il motivo è semplice: quel posto è già occupato. La LPL quest’anno ha portato al mondiale quattro seed che sono semplicemente assurdi. Basti pensare che il 4° sono i vincitori del MSI 2022 e il 3° i vincitori del mondiale 2021. Vuol dire che i primi due seed sono tecnicamente più forti di due squadre che già hanno dominato lo scenario internazionale.

Non vedo ai mondiali 2022 squadre in grado di impensierire i JDG che non provengano dalla LPL. Forse, forse giusto il 1° seed della LCK. E si, ho parlato di mondiale, non di group stage. I JDG chiuderanno questo gruppo probabilmente 6-0 (o quasi) e poi si muoveranno a schiacciare gli avversari nella fase ad eliminazione. Vedo in loro un team di finalisti, a meno che non si ritrovino i TES in semifinale. Di questo però parliamo meglio dopo.

League of Legends Evil Geniuses logo

League of Legends Mondiali 2022 – Gruppo C

Evil Geniuses (EG)

Con il gruppo C troviamo finalmente un gruppo che dovrebbe essere abbastanza facile da pronosticare. Ora, non me ne vogliano i fan degli EG, io stesso sono un sostenitore di questa squadra, ma non si può negare che le loro ultime performance siano state sottotono a dir poco. Il fatto che ancora non si sappia se schiereranno Danny o Kaori ai mondiali la dice molto lunga sulla crisi che gli EG stanno vivendo.

Certo, sempre se gli EG arrivano al group stage, cosa che alla fine non è proprio così garantita. Credo però che, anche dovessero passare i DRX al loro posto, cambierebbe ben poco nella mia analisi. Questo gruppo non è temibile come altri, ma ha due squadre più che capaci di assicurarsi i quarti di finale ed una terza che è un grosso underdog. Semplicemente non c’é spazio per un quarto possibile vincitore. Felice in caso di essere smentito.

League of Legends GAM Esports logo

GAM Esports (GAM)

I GAM Esports sono una completa incognita. Nel 2020 e nel 2021 la VCS ha dovuto saltare gli eventi internazionali a causa del covid e nel 2022, quando finalmente poteva tornare a partecipare, ha inviato i SGB al MSI 2022 al posto dei veri vincitori dello spring split, ovvero i GAM Esports. Insomma, non conosciamo minimamente questo team e di che cosa è capace. Non sappiamo niente… o quasi.

Si, perché se ci basiamo su quello che hanno fatto i SGB al MSI 2022, possiamo facilmente intuire che i GAM non siano minimamente da sottovalutare. Sappiamo anche che schierano Levi (ex-JDG) in giungla, ma questo può voler dire poco. Resta che quei SGB che tanto hanno dato al MSI 2022 non sono riusciti, nel corso dell’intero anno, a battere questi GAM. Questa squadra potrebbe essere davvero una scheggia impazzita.

League of Legends Rogue logo

Rogue (RGE)

Per quanto i Rogue siano famosi per le loro performance sottotono nel group stage, bisogna dire che ormai questi giocatori si sono costruiti una certa esperienza sul palcoscenico internazionale. Soprattutto però bisogna dire che questa squadra non è mai apparsa così forte e capace di riprendersi come quest’anno. Hanno ricevuto due sonore batoste nel corso dei due split e sono stati capaci di rialzarsi e conquistare la LEC a fine summer split.

Proprio la capacità di recuperare velocemente dalle sconfitte ed adattarsi potrebbe essere la chiave di volta per questi Rogue che, alla fine, hanno avuto la fortuna di trovarsi in un gruppo che potrebbe non essere così difficile da superare. Pensa se venivano sorteggiati nel gruppo A. Qui devono giusto fare attenzione a GAM e eventualmente EG o DRX, tre team completamente alla loro portata. Forza Rogue che è la volta buona.

league of legends top esports logo

Top EsportS (TES)

Detto questo, anche il gruppo C ha già scritto la propria squadra capolista, ovvero i Top EsportS. Siamo onesti, chiunque abbia guardato il summer split della LPL si aspettava i TES come 1° seed e non i JDG. Con i giusti rapporti un po’ come G2 e Rogue. Fa ridere che LEC e LPL si siano scambiati in questo modo i propri runner-up delle finali, vero? Farebbe ancora più ridere se tutte e quattro passassero, cosa che vedo molto probabile.

In ogni caso, tornando ai TES, il fatto che fossero così favoriti in summer split dovrebbe far capire quanto poca distanza ci sia tra loro e i JDG. Considerando che per me i JDG sono già scritti come finalisti del mondiale, non posso che considerare i TES allo stesso modo. Queste due squadre potrebbero facilmente incontrarsi in finale o in semifinale. Il loro group stage sarà un brutale 6-0 o quasi.

League of Legends CTBC Flying Oyster logo

League of Legends Mondiali 2022 – Gruppo D

CTBC Flying Oyster (CFO)

Ultimo gruppo ed è facile capire perché il gruppo D è stato identificato come il gruppo della vita, ma personalmente, credo sia una definizione un po’ viziata. Non credo quest’anno ci siano veri e propri gruppi della vita. Andiamo con ordine e, non me ne vogliano i fan della PCS, ma credo i CFO non faranno una bellissima figura sul group stage. Pur essendo il 1° seed della loro regione.

Io adoro le storie di rivalsa e crescita, quelle dove gli underdog vincono contro le avversità, ma i CFO sono giocatori tanto capaci quanto inesperti. Un fattore che ai mondiali conta tantissimo. La loro prestazione in PCS è stata fiammante, vero, sono riusciti a battere i PSG, ma, a essere onesti, quest’ultimi già avevano mostrato cenni di cedimento al MSI 2022, apparendo tutto tranne che temibili. Li avrei comunque messi qui.

100 Thieves logo

100 Thieves (100T)

Bisogna dirlo, quest’anno la LCS non ha avuto molta fortuna. Te lo giuro, io non odio questa lega, anzi… rispetto a molti analyst e fan che la considerano alla stregua di un meme, per me c’é stato davvero un miglioramento degno di nota negli ultimi anni. La LCS per me non è più uno scherzo e già gli EG al MSI 2022 lo avevano ampiamente dimostrato. Tuttavia mi risulta davvero difficile pronosticare una squadra LCS ai quarti di finale.

Insieme ai C9, i 100 Thieves sono quelli che hanno più probabilità di farcela. Anzi, se guardiamo solo le squadre già inserite nel gruppo C, pare facile pronosticare un 2° posto, no? Anche troppo facile. Il problema, come vedremo a breve, viene dalla squadra non annunciata. I 100T possono farcela a passare il turno? Beh, si, onestamente vedo più di un universo dove questo potrebbe succedere, ma mi aspetto maggiormente il contrario. Purtroppo.

league of legends royal never give up logo

Royal Never Give Up (RNG)

E parliamone di questa quarta minaccia invisibile. La questione è semplice: se i RNG passano i play-in, saranno automaticamente inseriti nel gruppo D in quanto unico gruppo senza una squadra della LPL. Praticamente è garantito che i RNG saranno in questo gruppo. E’ vero, sono un 4° seed, ma stiamo pur sempre parlando dei vincitori del MSI 2022. Una formazione che secondo me ha più guadagnato che perso dal cambio in toplane.

Il loro ottenere così poco nel summer split non è da imputare ad un calo delle loro capacità, quanto al livello incredibilmente alto della competizione in LPL. D’altronde gli EDG, i campioni del mondo 2021, sono finiti terzi. Capisci quello che intendo? E’ difficile non considerare i RNG come possibili 2° classificati del gruppo D. Chi potrebbe togliergli questo posto? Forse giusto i 100T. Forse. Molto forse.

League of Legends Gen.G logo

Gen.G (GEN)

Si, anche nel gruppo D ho evitato di parlare del 1° posto perché, beh, è già assegnato a tavolino. I Gen.G non sono solo il 1° seed della LCK, ma sono una squadra che è composta di giocatori dall’incredibile bravura individuale. Solo il trittico Peanut/Chovy/Ruler è in grado di generare incubi negli avversari ed è onnipresente negli highlights dei mondiali degli anni passati. Questo è il livello portato in campo dai Gen.G nel 2022.

Questa è un’altra di quelle squadre da cui mi aspetto un probabilissimo 6-0 o quasi. Chi dovrebbe impensierirli nel gruppo D? I RNG? I 100T? Per favore, siamo seri. I Gen.G stanno già guardando oltre perché sono l’unico altro team, insieme ai JDG e ai TES, che è a mio parere materiale da finale. Per me non esistono altre possibilità. In finale avremo almeno uno di questi nomi, se non due. Quanto sarebbe epica una finale JDG vs Gen.G?

Fonte

Che ne pensi della mia analisi preliminare dei play-in dei mondiali 2022 di League of Legends? Quali di questi team ti aspetti di veder passare ai quarti di finale?

Giulio Tenti
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI