League of Legends LPL 2022 summer split

League of Legends: LPL Summer Split 2022 Finali

Analizziamo i risultati delle finali del Summer Split 2022 della LPL, la lega cinese di League of Legends.

Conclude il proprio percorso verso il mondiale 2022 la LPL, la lega cinese di League of Legends, il più noto MOBA del momento. Non solo terminano i playoff del summer split, il campionato che copre la seconda metà dell’anno per quanto riguarda il settore competitivo, ma abbiamo anche i regional finals, le qualifiche che eleggeranno, nel caso della LPL, le ultime due squadre che parteciperanno all’importante evento internazionale.

Top EsportS e JDG, infatti, si sono già qualificati per il mondiale 2022 arrivando alla finale dei playoff nel corso dell’ultima mandata di partite. Devono solo determinare chi alzerà la coppa e sarà il 1° seed della LPL. Tolti loro, però, rimangono ancora due posti da coprire all’interno dell’evento e ci sono quattro squadre desiderose di riempirli. Chi sarà riuscito in questa impresa?

League of Legends LPL Summer Split 2022 Finale – JD Gaming vs Top EsportS

È tempo anche per la LPL di eleggere il team campione del summer split 2022. Sia JDG che TES sono già qualificati per i mondiali di League of Legends, ma c’è differenza tra 1° e 2° seed. Nonostante l’importanza di questa serie, I TES decidono di schierare Qingtian nel 1° game.

Questi risulta completamente inutile mentre sono sempre knight e JackeyLove a cercare di fare la maggior parte del lavoro. Kanavi però non solo risponde a tono, ma è una bestia. Accumula un vantaggio enorme e poi in midgame lo riversa sulla Zeri di Hope. I TES provano a reagire ma i loro tentativi sono disperato e i JDG trovano così una convincente prima vittoria!

Con ben poca sorpresa per chiunque, nel 2° game subentra nuovamente Wayward e si nota subito la differenza. La sua performance è qualitativamente superiore ed i suoi ingressi su Gnar sono spesso perfetti. Lui e knight dominano l’early e quando in midgame JackeyLove scala, i giochi sembrano fatti. I JDG tuttavia vendono cara la pelle.

Tian ruba un barone chiave mentre Yagao e Hope completano una carneficina. I JDG tornano così in partita e fanno sudare freddo i TES, ma è Wayward a risolvere la situazione. Uno stupendo Gnar permette ai TES di conquistare drago maggiore e vittoria del pareggio! Abbiamo una serie!

Uno a uno e ora si riparte da zero per questi due team. Un 3° game che vede ancora una volta l’early dominato da un enorme Wayward. Lui e JackeyLove tirano fuori delle prestazioni disumane e questa partita sembra ancora una volta appannaggio dei TES. I JDG tuttavia hanno una draft che scala meglio… e hanno Kanavi.

Kanavi è una bestia. Sta tirando fuori la serie della vita in questa finale. In midgame inizia a ribaltare completamente la situazione mentre riporta Yagao in partita e stavolta I TES non trovano risposta. Neanche con JackeyLove. Kanavi e Yagao portano I JDG a match point!

Sento già aria di quinto game. Kanavi va su Pantheon nel 4° game, ma NIENTE di quello che hanno draftato i JDG in questa partita sembra funzionare. Niente. Wayward e JackeyLove nuovamente dominano la landa degli evocatori, stavolta affiancati persino da Tian! In midgame Hope ci prova anche a fornire una qualche risposta, ma è troppo tardi, è da solo ed il divario è troppo grande. I TES ottengono la vittoria e noi otteniamo Silver Scrapes!

5° game. Adesso si decide tutto. Non ci saranno seconde occasioni, chi vince solleva la coppa, chi perde… sarà per il 2023. Kanavi va su Bel’veth ed è forse l’unico giocatore professionista per cui draftare questo campione non è intare. Nonostante ciò l’early è TUTTO dei TES che raccolgono una marea di risorse globali.

Già sappiamo però come va questa storia. In midgame i JDG trovano il teamfight vincente e Kanavi, Yagao e Hope completano una carneficina prendi tutto che riporta il loro team in partita. Partita che sembra destinata a durare un altro bel po’… se non fosse che durante un push dei JDG la psiche di JackeyLove crolla.

Il giocatore si getta 1 vs 5 in mezzo agli avversari con un flash e viene annichilito in un istante. Da lì I TES non possono più difendere la loro base. La chiave della loro vittoria in tante partite è stata infine la chiave della loro sconfitta. I JDG ce l’hanno fatta! I JDG sono i campioni del summer split 2022 e saranno il 1° seed della LPL al mondiale 2022!

League of Legends LPL Summer Split 2022 Qualifiche – Royal Never GiveUp vs EDward Gaming

La coppa del summer split 2022 è stata ormai assegnata e i primi 2 seed della LPL per il mondiale di quest’anno sono stati decisi, ma ci sono ancora due posti liberi per lo stesso evento. Uno sarà assegnato proprio da questa serie e a darsi battaglia abbiamo i vincitori del mondiale 2021 contro i vincitori del MSI 2022.

Il 1° game è indubbiamente più unilaterale delle aspettative. Breathe e Xiaohu prendono subito vantaggio in early e schiacciano gli EDG come moscerini. In midgame Flandre e Viper provano delle timide reazione, ma è troppo tardi, anche GALA è ormai scalato a livello di potere irraggiungibili. La prima vittoria è dei RNG ed è schiacciante!

Questa serie per ora è stata decisamente unilaterale. Se non altro in questo 2° game gli EDG hanno provato a mettere in campo qualcosina, senza però riuscirci. In early la loro pressione è notevole ed ottengono anche un buon vantaggio dato dagli obiettivi raccolti, ma appena iniziano a scoppiare i teamfight, il potenziale della draft dei RNG appare in tutta la sua devastante potenza.

Wei e Xiaohu sono enormi. Enormi. Persino GALA è meno grosso di loro. Gli EDG effettivamente riescono a targettare bene GALA in molte occasioni, ma il vantaggio creato da Wei e Xiaohu è colossale. Ancora una volta il divario è insormontabile e con una facilità disarmante i RNG sono già a match point!

Ai RNG basta pochissimo e saranno il 3° seed della LPL al mondiale 2022. Questo 3° game inizia davvero bene per loro, persino meglio dei precedenti due. Sembra abbiano tutto sotto controllo, ma improvvisamente Jiejie e Viper ribaltano un teamfight al drago ed è tutto quello di cui avevano bisogno gli EDG. Da lì prendono il barone e, in uno schiocco di dita, ribaltano la partita chiudendola immediatamente. Una vittoria lampo per gli EDG!

Gli EDG hanno vinto un game, ma sono ancora sull’orlo del dirupo e lo sanno bene. Santo cielo se questa partita è stata clamorosa e degna della LPL. Il 4° game è un costante bagno di sangue, un costante combattere e spingere. Entrambi i team danno il massimo, ma sono i RNG che sembrano avere la meglio. La loro draft ha una maggiore pressione e Xiaohu e GALA hanno una valanga di risorse.

Sfiorano il trionfo con un dito, ma Flandre e Viper non ci stanno a perdere adesso. Scalano sui loro campioni e teamfight dopo teamfight dopo teamfight respingono costantemente pressione e avversari fino a schiacciarli in base ed ottenere un’incredibile vittoria! È pareggio! Di nuovo! Che risuoni Silver Scrapes anche oggi!

5° game e ora si decide tutto. Chi vince va ai mondiali 2022, chi perde avrà solo un’ultima occasione domenica. Dopo una serie così tirata fa strano che l’ultimo game sia così rapido e unilaterale, ma i RNG si sono chiaramente persi per strada. In early regalano davvero troppe risorse alla Zeri di Viper e questa partita finisce lì.

Anche Flandre e Scout (su LeBlanc) hanno fatto qualcosina, sia chiaro, ma questo game è stato solo Viper dall’inizio alla fine. Una prestazione assurda che dona agli EDG la vittoria decisiva. Un reverse sweep che porta i campioni del mondo 2021 a difendere la loro coppa come 3° seed della LPL!

League of Legends LPL Summer Split 2022 Qualifiche – Victory Five vs LNG Esports

Adesso rimane un solo ultimo biglietto per i mondiali 2022 di League of Legends e sono tre squadre a volerlo. Si parte con la delusione dei playoff contro mr. Miracle Run. In questo 1° game tutto va male per I V5. Rich viene distrutto top, Karsa viene gappato in giungla e Photic viene devastato Bot.

Persino Rookie non riesce a contenere il Renekton di DoinB. In midgame Photic fa quasi sperare i suoi fan con uno splendido teamfight, ma poi scopre che Light ha Zeri e questo é uno Zeri momento. Light ripulisce gli avversari e conduce i LNG ad ottenere la loro prima vittoria!

Io vorrei capire come e possibile che I V5, primi in classifica regolare, arrivino ai playoff e si dimenticano come si gioca. Non lo capisco. Non credo neanche siano i LNG perché una cosa simile era successa anche nello spring split 2022. Che poi ok, Tarzan continua a gappare pesantemente Karsa in giungla, ma come viene in mente ai V5 di lasciare scoperta la Fiora di Ale?! È fortissimo su questo campione!

Risultato? Anche Rich praticamente non gioca mai in questo 2° game e ai V5 rimangono solo Rookie e Photic che, poverini, ci provano anche. Light però oggi si è svegliato con il sangue negli occhi e midgame tira fuori una prestazione fenomenale. Una quadra dopo e, con una rapidità incredibile, i LNG sigillano la vittoria che vale il match point!

Sta avvenendo l’impossibile. I V5, i primi classificati nel summer split, stanno per essere eliminati dai LNG. Nuovamente questo 3° game vede una top diff abnorme. Rich semplicemente non sta giocando mentre Ale sfoggia una forma smagliante. Il suo Gnar domina tutte le fasi della partita dall’early in poi, raccogliendo anche delle solo kill oltre a degli ingaggi fenomenali.

I LNG sembrano sulla via per collezionare un’altra rapida vittoria, ma Rookie non ci sta ad affondare in modo così netto. Sulla sua Akali sfoggia una prestazione semplicemente assurda e da solo ribalta l’intera partita, riportando dentro anche Karsa e Photic. Light comunque fa sudare freddissimo i V5, ma Rookie è su un assassin e, tolto Light, finalmente i V5 ottengono una vittoria. Abbiamo una serie!

La domanda adesso è: sarà bastato quello spiraglio di luce dato dalla prestazione di Rookie per far risvegliare questi V5? Davvero, questo team ha perso più game ai playoff che durante la stagione regolare, è assurdo. Adesso però si giocano tutto perché basta una sconfitta per essere fuori dai mondiali 2022.

In questo 4° game, per un attimo, sembrava davvero che avremmo sentito nuovamente risuonare Silver Scrapes. Rookie, ancora galvanizzato dalla performance precedente, tira fuori un’altra grande prestazione. Stavolta Karsa e Photic lo affiancano fin da subito e i V5 sembrano davvero messi bene. Un grosso vantaggio per loro con dei LNG che non riescono a trovare gli accessi per rientrare in partita.

In midgame però tutto va a rotoli per i V5. DoinB e Light trovano un solo ingresso efficace ed in uno schiocco di dita l’intero tavolo da gioco viene ribaltato. I LNG travolgono di contropiede i V5 e vanno a trovare una rapida ed incredibile vittoria decisiva! I V5 sono eliminati dalla corsa al mondiale 2022 mentre i LNG mantengono viva la loro miracle run!

League of Legends LPL Summer Split 2022 Qualifiche – Royal Never GiveUp vs LNG Esports

L’ultimo passo. Non ci saranno partite della LPL nel 2022 dopo questa serie. Ora si decide tutto quello che rimane, ovvero l’ultimo biglietto da staccare per volare ai mondiali 2022 di League of Legends. A darsi battaglia per esso i vincitori del MSI 2022 e il team che ha messo in piedi la miracle run più assurda quest’anno.

Il 1° game, tuttavia, non gioca certo a loro favore perché è un GALA game. L’attenzione è d’altronde proprio sui grandi adc di questi due team e nel primo confronto non si può negare che sia quello dei RNG ad uscire in vantaggio. I LNG non sono riusciti a fare nulla per frenare GALA e presto, forti delle risorse da questi raccolte, i RNG hanno sigillato una prima vittoria molto dominante.

Se non altro in questo 2° game si può parlare effettivamente di partita combattuta. L’early dei LNG è stato davvero ottimo, con un fantastico gioco in giungla di Tarzan che sembra mettere in vantaggio tutto il suo team. In midgame, però, è nuovamente GALA a mandare all’aria i piani dei LNG con una prestazione magistrale.

Certo, anche Xiaohu c’ha messo del suo, ma il vero mvp di questa partita è stato nuovamente GALA. Chiaramente i LNG devono risolvere questo problema se non vogliono che questa serie duri davvero poco. I RNG infatti riescono a rovesciare la situazione e a trovare velocemente una rapida vittoria. E’ match point per loro.

Dopo tutta la fatica che i LNG hanno fatto per arrivare fino a qua, sarebbe davvero triste se la loro avventura si chiudesse con un clean sweep operato dai RNG. Questo 3° game è incredibilmente poco sanguinoso per essere una partita della LPL, ma a quanto pare è la risposta giusto per i LNG visto che finalmente questi riescono a contenere l’ascesa di GALA.

Light raccoglie un sacco di risorse nell’early e passo dopo passo diventa davvero enorme. Lentamente i RNG vengono schiacciati in base ed è significativo che, nel teamfight decisivo, sia proprio Light a trovare ed esplodere GALA. Non è stato proprio uno stomp, ma è stata una vittoria molto lineare per i LNG. Una vittoria che li riporta in gioco.

Adesso che abbiamo davvero una serie, la tensione si può respirare tutta e le due squadre sfoggiano draft davvero più personali. Abbiamo la Fiora di Breathe e la LeBlanc di Xiaohu da un lato, ma anche la tripletta Kennen/Lee Sin/Nocturne per Ale, Tarzan e DoinB, oltre a Gragas per LvMao. Con tutti questi comfort pick, il 4° game è indubbiamente il più serrato della serie fino ad ora.

Una partita incredibile che vede i due team dare il 100% nella speranza di portarsi a casa la vittoria. Una fantastica risposta ad un ingaggio dei LNG, permette ai RNG di sfiorare il trionfo decisivo, ma Ale tira fuori una performance incredibile e li respinge ancora una volta. Successivamente è sempre Ale che trova l’ingresso chiave che permette ai LNG di vincere il teamfight che li porta nuovamente a pareggio. Che risuoni Silver Scrapes!

Questo 5° game è l’ultimo che sarà giocato in LPL per il 2022. Non può essere diversamente. Chi vince vola al mondiale 2022 di League of Legends, chi perde torna a casa. Questa partita è la degna conclusione di questa serie, una continua girandola di emozioni e ribaltamenti di fronte. L’early dei LNG è ancora una volta molto forte, grazie soprattutto al gioco globale del Ryze di DoinB che riesce a essere ovunque. Sempre.

I LNG però si fanno ancora una volta prendere dall’emozione e si dimenticano che RNG sta per Royal Never GiveUp. Non si arrendono. Mai. Breathe e GALA in midgame tirano fuori dal cappello una serie di prestazioni a dir poco disumane e recuperano tutto il vantaggio che i LNG avevano preso, per poi guidare i RNG verso un’importante vittoria decisiva! La miralce run è fallita a pochi metri dall’arrivo, il 4° seed della LPL sono i RNG!

Fonte

Che ne pensi della mia analisi della 2° settimana di playoff del summer split 2022 della LPL, la lega cinese di League of Legends? Concordi con quanto scritto? Come si comporteranno queste squadre al mondiale 2022?

Giulio Tenti
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI