Guardians of the Galaxy avrà tanta buona musica!

Guardians of the Galaxy farà uso di un'incredibile collezione di musica anni 80, tutte sotto licenza, oltre alle composizioni originali

Pubblicità

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Guardians of the Galaxy è il nuovo gioco Marvel che tutti ormai conoscono grazie all’immensa fama ottenuta dai film omonimi diretti da James Gunn. Il grande successo è dato anche dalla colonna sonora che include tantissimi brani anni ’70, amati tantissimo da Star-Lord, che hanno fatto la storia della musica fino ad oggi. Questa scelta verrà utilizzata anche nel gioco dei Guardiani della Galassia.

A confermare ciò è stato proprio Steve Szczepkowski, Audio Director del gioco in un’intervista speciale ed esclusiva ai nostri colleghi di Game Informer. Parlando del titolo ha rivelato informazioni abbastanza interessanti riguardanti proprio la colonna sonora del gioco in questione.

Questa volta ci sarà un balzo temporale di almeno dieci anni e gli anni ’80 si faranno sentire per tutta l’avventura. Ogni traccia musicale sarà scelta accuratamente per l’evento di cui farà da sottofondo, compresi i combattimenti.

guardians of the galaxy

Guardians of the Galaxy avrà tantissima musica su licenza e sarà possibile ascoltarla anche durante le azioni speciali durante gli scontri

Nel gameplay mostrato durante l’E3 del 2021 possiamo vedere come i personaggi avranno a disposizione degli attacchi speciali. Solitamente, in quasi ogni gioco, queste azioni non hanno particolarità musicali e, se li hanno, sono sempre tracce epiche.

Szczepkowski vuole mantenere l’intero gioco su un livello epico mai visto prima, o sentito, ed è per questo che ha dichiarato la sua intenzione di far mantenere il “mood” di gioco attraverso le musiche su licenza. Ovviamente con criterio.

“Una delle richieste da parte di Marvel è stata quella di rendere l’esperienza unica. Ci siamo chiesti, quindi: ‘E se Peter fosse cresciuto negli anni ’80?’. Quegli anni sono stati particolarmente ricchi, a livello musicale, e molto più vicini all’esperienza del nostro pubblico.”

Nel gioco esisterà anche una Modalità Streamer che andrà a togliere ogni tipo di traccia musicale che potrebbero causare problemi di copyright agli streamer di Twitch.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Aspetti con ansia questo gioco oppure no? Sei curioso del lavoro musicale che faranno all'interno del titolo? Faccelo sapere nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro