Diablo II: Resurrected alpha test

Diablo II: Resurrected, cosa cambia dopo i feedback dell’apha tecnica

Dagli effetti grafici, alle animazioni, accessibilità e tanto altro ancora

Pubblicità

Lascia che ti accompagni alla scoperta di Diablo II: Resurrected, titolo che segna il ritorno di un action RPG che contribuì immensamente allo sviluppo del suo genere.

Diablo II: Resurrected

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Il capolavoro di Blizzard, a ormai vent’anni di distanza, è pronto a tornare in una veste del tutto rinnovata con Diablo II: Resurrected. Fin dall’inizio il team si è preoccupato di rispettare l’eredità dell’originale, ma comunque importanti cambiamenti sono stati fatti per poter modernizzare il titolo.

Dopo l’alpha tecnica, tenutasi ad aprile, il team a lavoro su Diablo II: Resurrected ha ascoltato i feedback dei giocatori ed ecco quali miglioramenti e modifiche hanno inserito.

Diablo II: Resurrected

Diablo II: Resurrected, il ritorno agli Inferi Fiammeggianti come mai visto prima

Come detto poc’anzi, il team si è impegnato nel preservare l’estetica originale di Diablo II, ma allo stesso tempo hanno apportato migliorie agli effetti visivi di mostri, eroi, oggetti e incantesimi per renderlo all’altezza dei giochi dell’attuale generazione.

L’obiettivo è quello di Diablo II: Resurrected è quello di far rivivere ai veterani della serie, le stesse emozioni e gli stessi ricordi del passato, ma allo stesso tempo si rivolge anche ai nuovi videogiocatori per far vivere loro le stesse emozioni di chi lo giocò vent’anni fa.

Vediamo nello specifico in cosa consistono questi aggiornamenti.

Aggiornamenti effetti grafici

  • Fulmine: L’Incantatrice può usare Fulmine, una potente abilità che lancia elettricità dalla punta delle sue dita. In base al feedback della community, abbiamo migliorato l’effetto grafico di Fulmine con una versione più bianca e ampia che ricordi maggiormente l’effetto grafico originale.
  • Bufera: L’Incantatrice può evocare una bufera di neve per far piovere la morte più gelida sui suoi nemici. Come per Fulmine, abbiamo aggiornato l’effetto grafico di quest’incantesimo per rispettare al meglio la potenza distruttiva dell’originale.
  • Gelo Sacro: Con quest’aura, il Paladino può rallentare e congelare costantemente i nemici vicini. L’effetto grafico di quest’aura è stato aggiornato per rappresentare più fedelmente l’effetto e i colori della versione originale.
  • Mostri: Gli effetti grafici per quando i mostri vengono danneggiati o immobilizzati dagli incantesimi (es.: incantesimi di gelo), dai veleni o per gli altri effetti di stato hanno subito una revisione del colore in base al feedback della community.

Inoltre è stata aggiornata la velocità dell’animazione di recupero del mana e della salute, ora più in linea col riempimento dei globi di salute e mana. Senza tralasciare i colori delle icone degli oggetti, i quali sono stati accentuati con colori più brillanti,  concentrando l’attenzione sui punti più importanti e rendere maggiormente chiara l’immagine.

Diablo II: Resurrected

Aggiornamenti vari

Si tratta di aggiornamenti che hanno lo scopo di rendere più godibile l’esperienza di gioco senza intaccarne la dinamicità. Sempre nel discorso di preservare l’esperienza autentica dell’originale, in Diablo II: Resurrected hanno voluto migliorarne l’esperienza, arricchendo la giocabilità e rendendolo più divertente.

Si è lavorato molto per fornire ai giocatori le opzioni di personalizzazione più adatte a loro: dalla raccolta automatica dell’oro, alle modalità con dimensione di font maggiore, alla dimensione variabile dell’interfaccia (per la versione PC), fino alle impostazioni della gamma e del contrasto per migliorare la leggibilità.

Con queste opzioni avremo la possibilità di regolare la visibilità dell’interfaccia e della grafica, scegliendo quello che più ci aggrada. Blizzard ci fa sapere che in futuro ci sarà un ulteriore aggiornamento riguardo all’accessibilità in Diablo II: Resurrected.

Per quanto concerne l’interfaccia utente, adesso potremo scegliere di mostrare o nascondere i nomi degli oggetti con la pressione di un solo tasto, oppure di mantenere il metodo originale tenendo premuto un tasto. Sarà lasciata a noi la scelta.

Una preziosa modifica, per la felicità probabilmente anche dei veterani, è l‘aggiunta di tre schede al Forziere Condiviso, anziché una. Questa modifica ci permetterà di organizzare meglio il nostro bottino in tre schede (ognuna da 100 slot), con molto più spazio a disposizione per conservare oggetti.

Dopo molti feedback, la funzione di confronto degli oggetti può essere attivata o meno. Sono stati migliorati i colori dell’automappa, in modo che non si confondesse con il mondo di gioco durante l’esplorazione e ora ci sarà una sola opzione di mappa con tre impostazioni: mini mappa a sinistra, mini mappa a destra e centrale schermo intero.

Diablo II: Resurrected

Aggiornamenti minori

Dopo moltissime richieste è stato finalmente aggiunto un orologio a Diablo II: Resurrected. Inoltre sono stati migliorati i tempi di caricamento e, cosa più importante, il nostro personaggio non comparirà più in mezzo a un’orda di nemici prima che il gioco sia stato caricato, così da non subire più danni durante il caricamento.

Tutti questi aggiornamenti sono solo una piccola parte delle modifiche apportate a Diablo II: Resurrected. Ad agosto potremo provare le seguenti modifiche con una beta ad accesso anticipato, riservata a coloro che hanno pre-ordinato Diablo II: Resurrected. La beta aperta si terrà più in là.

Quindi tieniti pronto a radunare i tuoi amici per affrontare i demoni degli Inferi Fiammeggianti, perché potremo scegliere tra cinque diverse classi (Amazzone, Barbaro, Paladino, Incantatrice e Druido), accedendo a molte abilità uniche, e si potrà formare un gruppo cooperativo fino a 8 giocatori.

Diablo II: Resurrected uscirà il 23 settembre 2021 e sarà disponibile per PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X|S, Nintendo Switch e PC (in esclusiva su Battlenet).

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Hai mai giocato a Diablo II? Se sì, proverai la remastered? Diccelo nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro