0
0

Baldur’s Gate ed altri classici GDR in arrivo su console!

Baldur's Gate torna a farci compagnia su console nel 2019, insieme ad altri classici GDR del passato.

iCrewPlay Consiglia

Da non perdere

Naviga tra i contenuti

Come già annunciato, i famosissimi Baldur’s Gate, Icewind Dale, Planescape Torment e Neverwinter Nights sono in arrivo su console nel corso del prossimo autunno 2019. Una notizia bomba per tutti gli appassionati di WRPG, annunciata da Skybound Games e Beamdog.

In particolare, sappiamo che l’edizione fisica di questa raccolta, in arrivo per PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch, è attesa per il 24 settembre in America e il 27 dello stesso mese sul mercato occidentale.

In aggiunta, possiamo trovare la versione retail anche di Neverwinter Nights: Enhanced Edition, la quale arriverà il 3 dicembre in America e il 6 dicembre in Europa. Tutte le edizioni avranno un costo di 49.99 Euro.

Se hai fatto alcune ricerche sulla storia dei giochi di ruolo occidentali, probabilmente hai sentito nominare capolavori come Baldur’s Gate, Icewind Dale o Neverwinter. Queste pietre miliari dei WRPG sono dei veri e propri must per tutti coloro che hanno apprezzato i recenti Pillars of Eternity (di cui trovi la nostra recensione del secondo capitolo) e Divinity: Original Sin (con il secondo capitolo recentemente tradotto in italiano).

Nonostante la loro importanza questi titoli sono rimasti confinati fino a ora sul mercato PC (seppur con requisiti molto accessibili) e mobile, rendendo impossibile ai giocatori console il recupero di questi classici del passato.

https://www.youtube.com/watch?v=4fI0p4dSKlQ#action=share

I giochi attesi sono i seguenti:

  • Baldur’s Gate: Enhanced Edition
  • Baldur’s Gate II: Enhanced Edition
  • Baldur’s Gate: Siege of Dragonspear

Questi tre titoli completano tutta la saga dei Baldur’s Gate, permettendo di rivivere  l’epopea fantasy dall’inizio alla fine. I Baldur’s Gate sono dei giochi di ruolo immensi, che hanno gettato le basi per i GDR occidentali per come li conosciamo oggi. Senza questa trilogia non ci sarebbero stati i Dragon Age, Mass Effect e persino il mitico The Witcher 3. In questo caso, i titoli arrivano in una raccolta che comprende tutti i contenuti mai rilasciati, alcune quest tagliate dalla prima versione e persino un pezzo di storia inedito che copre alcuni punti di trama precedentemente non raccontati. In pratica è l’edizione migliore di sempre.

Seguono poi:

  • Icewind Dale: Enhanced Edition
  • Planescape: Torment – Enhanced Edition

Anche in questo caso parliamo di due classici che hanno fatto la storia, che ora ritornano con tutti i DLC inclusi.  Essi riprendono la formula gettata dai Baldur’s Gate, rinnovandola a modo loro. Ogni titolo ha una storia a sè e caratteristiche di uniche; tuttavia sono tutti accomunati dal tipico gameplay derivante dalle prime edizioni di Dungeons and Dragons, il quale vede dei combattimenti molto tattici, in cui occorre sfruttare al meglio le caratteristiche dei membri del team.

In ultimo, vediamo anche Neverwinter Nights: Enhanced Edition. Ancora una volta, un altro must play che si ripresenta con tutte le espansioni pubblicate. In aggiunta, troviamo ben dieci campagne stand alone basate sul mondo di DeD e persino un multiplayer online cooperativo.

In ogni caso, parliamo di classici CRPG old school, in cui vi era la totale assenza di indicatori, lasciando al diario e ai dialoghi il compito di guidare il giocatore. La difficoltà generale, inoltre, richiede molta padronanza di statistiche e menù. Questo rende i titoli adatti a una nicchia di appassionati, tuttavia, se gli eccellenti Divinity: Original Sin e Pillars of Eternity ti hanno esaltato, allora non dovresti lasciarti sfuggire questi capostipiti dei giochi di ruolo.

Ti potrebbe interessare...

0

Commenti

1277

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!




Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

0