uscite della settimana dal 14 al 20 giugno 2021

Uscite della settimana: dal 14 al 20 giugno 2021

Terza settimana di giugno e le novità non scarseggiano, tra indie molto interessanti e piacevoli ritorni

Pubblicità

Leggendo questa recensione avrai una panoramica completa di tutto quello che il gioco può offrire, partendo dal gameplay e arrivando al comparto tecnico!

Speciale

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Puntuali come sempre, eccoci di nuovo a farti compagnia con la nostra rubrica dedicata alle uscite della settimana. Siamo oramai in pieno clima E3, con annunci che fioccano da una parte e dall’altra sui titoli futuri che giocheremo, ma senza dimenticare il presente e futuro prossimo, molto più abbordabili.

Questa settimana non sarà segnata da titoloni come Ratchet & Clank: Rift Apart, ma ha il suo perché. Un “uscite della settimana” caratterizzata da promettenti giochi indie e un paio di graditi ritorni.

14 giugno

Minute of Islands (Xbox One, PlayStation 4, Mac, Microsoft Windows, Nintendo Switch)

Siamo ormai quasi in piena estate e le “uscite della settimana” non potevano iniziare in modo migliore se non con un titolo in cui esploreremo isole misteriose e labirinti oscuri al di sotto di esse. In Minute of Islands indosseremo i panni di Mo, una giovane meccanica che vive in un arcipelago dove un tempo si era stanziata un’antica razza di giganti. Le loro macchine marciscono nelle profondità delle varie isole e devono assolutamente essere mantenute in funzione, altrimenti una minaccia persa nel tempo tornerà per divorare tutto e tutti.

Sviluppato da Studio Fizbin, Minute of Islands ha ricevuto tantissimi riconoscimenti dai principali eventi dedicati ai videogiochi indie.

16 giugno

Plastic Ribellion (Nintendo Switch)

Un gioco che non può non far pensare a quel capolavoro di film d’animazione chiamato Toy Story. Sviluppato da Detalion Games S.A., Plastic Ribellion appartiene al genere dei cosiddetti tower defense, nel quale dovremo proteggere la nostra casa dall’attacco di un esercito di giocattoli, nello specifico i soldatini di das, (chi è più in là con gli anni se li ricorderà bene) creato da una stampante 3D infettata da un virus.

Con una grafica colorata e sgargiante, un ambiente completamente interattivo e numerosi scelte di equipaggiamento dovremo fermare il virus e salvare il mondo! (o meglio, la nostra cameretta…o la cucina al massimo)

Garlic (Microsoft Windows)

Finanziato con una campagna su Kickstarter e con uno sviluppo cominciato agli inizi del 2020, Garlic è un platform con forti riferimenti ai più famosi Celeste e Super Meat Boy, con uno stile grafico e narrativo ispirato ai manga e già dal trailer si può capire il tono dell’avventura.

Impersonerai appunto Garlic, un ragazzo con la testa di cipolla, che vuole scalare la Sacra Torre per incontrare la Cyber Goddess che esaudirà ogni tuo desiderio. Sicuramente un titolo molto particolare che dona un tocco di humor alle uscite della settimana.

17 giugno

Summertime Madness (PlayStation 4, PlayStation5, Xbox, Microsoft Windows, Mac)

Continuiamo la nostra carrellata con Summertime Madness. Titolo d’esordio di DP Games, piccola casa di sviluppo nostrana nata nel 2o2o,  Summertime Madness è un puzzle game in prima persona in cui vestiamo i panni di un pittore che stringe un patto col diavolo per poter fuggire dalla guerra che imperversa nella Praga del 1945.

Il patto consisterà nell’entrare in uno dei propri quadri, ma scopriremo di essere stati ingannati e intrappolati. Perciò dovremo trovare la strada per tornare nel mondo reale. Ma non lasciarti ingannare dai colori caldi e dai paesaggi che sembrano dipinti, perché questo luogo incantato spesso nasconde misteri che vanno persino oltre quello che l’artista aveva immaginato.

Un titolo indie molto interessante, che va ad arricchire le uscite della settimana di questo metà giugno e di cui a breve potrai leggere la nostra recensione.

Starbase (Microsoft Windows)

Dalla Praga del ’45, facciamo un balzo nel futuro con Starbase. Sviluppato da Frozenbyte. Starbase è un titolo multigiocatore online con una dinamica di gioco basata sulla costruzione e progettazione di navi e stazioni spaziali, nonché l’esplorazione, la raccolta di risorse, la creazione di oggetti, il commercio e il combattimento.

Ambientato in un vasto e dettagliato universo, l‘ambiente è completamente danneggiabile e mischia meccaniche di gioco voxel/vertex che permettono una simulazione estremamente profonda. La profondità della stessa permette ai giocatori di avere libertà assoluta per esprimere appieno la propria creatività.

Red Solstice 2: Survivors (Microsoft Windows)

Rimaniamo ancora al 17 giugno e sempre in ambito futuristico con Red Solstice 2: Survivors, sviluppato da Ironward e distribuito dall’italiana 505 Games. Seguito del gioco di successo Red Solstice, in questo capitolo dovremo guidare la Cellula, una task force segreta creata per rispondere alla minaccia dell’invasione dei mutanti STROL, con il compito di trovare la cura per il virus che minaccia il genere umano.

In Red Solstice 2: Survivors affronteremo oltre 15 missioni principali e più di 20 missioni secondarie, ognuna di una tipologia diversa tra esplorazione, stealth e sopravvivenza.

18 giugno

Metro Exodus Complete Edition (PlayStation 5, Xbox Serie X|S)

Le uscite della settimana si tingono di next-gen grazie a Metro Exodus, un titolo che non ha certo bisogno di presentazioni. Già disponibile per PC dal 6 maggio 2021, arriva ora anche per console di nuova generazione, con 4K, 60 FPS e ray tracing oltre alle opzioni per il campo visivo e funzionalità specifiche per piattaforma, come l’audio spaziale e i miglioramenti alla latenza del controller su Xbox e il supporto alle funzionalità aptiche del controller DualSense di PlayStation 5.

Essendo una Complete Edition includerà anche le due espansioni Sam’s Story e The Two Colonels. 

Wizardry: The Five Ordeals (Microsoft Windows)

Il ritorno di un capolavoro del 2006 che ha segnato la storia del mondo dei videogiochi. Le radici di Wizardry risalgono al 1981 e in Giappone è conosciuto come il precursore dei giochi fantasy hard-core tanto da influenzare tutt’ora il genere nel Paese del Sol Levante.

Ne abbiamo dato notizia poco tempo fa, ma in poche parole si tratta di un dungeon crawler in prima persona, sviluppato da 59Studio ed edito da Game*Spark, con tutte le caratteristiche del caso: creare il nostro personaggio principale e tutti i membri del nostro party, esplorare i diversi dungeon, creati da noi o da altri utenti (oltre 110 scenari fino ad oggi realizzati) con i combattimenti a turni.

19 giugno

RiMS Racing (Xbox One, Xbox Serie X|S, PlayStation 4, PlayStation 5, Microsoft Windows, Nintendo Switch)

Chiudiamo le uscite della settimana con un titolo per i veri appassionati dei videogiochi di corsa e di motori. In RiMS Racing, titolo sviluppato da Raceward Studio ed edito da Nacon, non dovremo solamente vestire i panni del pilota, ma dovremo anche sporcarci le mani come ingegnere per ottimizzare la propria moto al meglio.

Potrai pilotare le 8 moto europee e giapponesi più potenti del mondo: Ducati Panigale V4 R, MV Agusta F4 RC, Aprilia RSV4, BMW M 1000 RR, Suzuki GSX-R1000R, Honda CBR1000RR, Kawasaki Ninja ZX-10RR, Yamaha YZF-R1. Riprodotte con un’impareggiabile attenzione al dettaglio grazie alla stretta collaborazione con ogni casa produttrice, potrai smontare tutti i componenti della tua moto per effettuarne la manutenzione dopo ogni gara o per migliorarli insieme alle tue prestazioni.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Alcuni di questi titoli li avevi già puntati o c'è qualche novità che ti ha incuriosito? Scrivici cosa acquisterai nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro