TMNT: Shredder’s Revenge, confermate le voci originali

Svelati nuovi dettagli sull'atteso ritorno delle tartarughe Ninja

Arrivano nuove e interessanti novità per l’atteso Teenage Mutant Ninja Turtles: Shredder’s Revenge, il progetto sviluppato da Tribute Games e pubblicato da Dotemu (publisher e sviluppatore di Streets of Rage 4). Il team di produzione, insieme a Nickelodeon, ha rilasciato un nuovo gameplay e ha annunciato che nel titolo ci saranno le voci originali degli attori della serie animata del 1987. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

Teenage Mutant Ninja Turtles: Shredder's Revenge

TMNT: Shredder’s Revenge, le tartarughe ritornano in grande stile

Ad un anno dalla presentazione alla Gamescom 2021, e dopo aver di recente annunciato che ci sarà anche il Maestro Splinter come personaggio giocabile, arrivano altre novità sull’attesissimo ritorno delle tartarughe ninja. In Teenage Mutant Ninja Turtles: Shredder’s Revenge ritorneranno le voci degli attori originali con Cam Clarke nei panni di Leonardo, Townsend Coleman che darà voce a Michelangelo, Rob Paulsen a Raffaello e Barry Gordon come Donatello. Accanto all’edizione digitale è stata anche annunciata una versione fisica del gioco che verrà pubblicata da Merge Games in Europa, Limited Run Games negli USA, H2 Interactive in Asia e Happinet Corporation in Giappone.

Teenage Mutant Ninja Turtles: Shredder's Revenge

TMNT Teenage Mutant Ninja Turtles: Shredder's Revenge

Per l’occasione è stato anche rilasciato un nuovo video con 10 minuti di gameplay che puoi trovare in fondo all’articolo. Ti ricordo che Teenage Mutant Ninja Turtles: Shredder’s Revenge arriverà questa estate su Nintendo Switch, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X|S e PC (via Steam).

Fonte

Sei felice che verranno utilizzate le voci degli attori della serie animata originale? Facci sapere con un commento!

Maria Grazia Guzzo
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI