0
0

Super Tennis per Nintendo Switch – La recensione

Purtroppo non è il Super Tennis che pensiamo

La presentazione spesso illude il giocatore, ma in questo caso voglio subito essere chiaro: di Super Tennis se ne poteva fare a meno.

Altre recensioni

P.A.M.E.L.A. 1 Luglio 2020
Circle Empires Rivals 30 Giugno 2020
Hammerhelm 29 Giugno 2020
Infini 27 Giugno 2020
Infliction 25 Giugno 2020
Naviga tra i contenuti


Nonostante il titolo possa ingannare, questo Super Tennis non ha niente ha che vedere con l’originale per SNES; in fin dei conti il nome ingannevole è l’ultimo dei problemi di questa uscita.

Purtroppo, o per fortuna visto che sono casi sempre più rari, questo gioco rappresenta tutto quello che un indie non dovrebbe essere: una confezione ingannevole, che parassita il nome di un classico, e a prima vista lascia pregustare ore di divertimento in 2D si rivela uno dei peggiori titoli che abbia mai giocato in assoluto.

E’ come se i programmatori, avuta l’idea e completata la parte grafica del titolo avessero deciso di terminarlo in fretta e furia, con le prime idee che avevano in mente o quelle più semplici da mettere in atto.

Super Tennis non assomiglia neppure vagamente al classico tennistico per SNES; anzi non è nemmeno un vero gioco di tennis. Gli assomiglia, è vero, ma il gameplay consiste nel premere la combinazione di tasti a schermo entro un tempo limite.

Super Tennis

Se riusciremo nell’intento, il nostro personaggio colpirà la palla mandandola oltre la rete; completato questo passaggio più volte avremo vinto, basta un solo errore ed è finita.
Avviare Super Tennis senza essere preparato a questo tipo di gameplay lascia di stucco, e le cose non sono destinate a migliorare andando avanti.

Non ci sono varianti al gameplay, l’unica cosa che il gioco tenta di fare per mescolare un po’ le carte è buttare nella mischia condizioni meteo avverse di tanto in tanto per complicare il tutto. Tuttavia nemmeno questa mossa è riuscita, dal momento che non ci viene realmente impedito di vedere i comandi da utilizzare.

Avanzando attraverso i tornei, e quindi le location, che includono Londra, New York e l’Area 51, sarà possibile sbloccare alcuni simpatici costumi; la varietà è impressionante, e si possono anche modificare per effetti improbabili ed esilaranti.
Purtroppo si tratta solo di elementi cosmetici, sarebbe stato carino includere alcune abilità bonus, così da incoraggiare il giocatore a proseguire nel gioco.

L’unico aspetto che si salva di Super Tennis è la presentazione, molto carina; la grafica pixellosa, retrò, è ormai abusata ai giorni nostri ma qui funziona bene.

Super Tennis
I colori luminosi e il frame rate costante rendono il titolo piacevole dal punto di vista grafico; a fare da contraltare, il commento da bordo campo durante gli incontri che è realmente pessimo, con le sue poche frasi generiche che vengono a noia dopo pochi minuti di partita.

grafica piacevole

molti costumi sbloccabili

gameplay pessimo

sonoro ai limiti del ridicolo

non è un gioco di tennis

Non sono presenti trofei

Grafica
60
Sonoro
30
Longevità
30
Impatto
50
Voto
VOTA
0
Anche senza paragonare questo Super Tennis al grande classico originale, il gioco appare piatto e insufficiente come titolo sportivo. Una volta padroneggiato il pessimo gameplay (cosa che avverrà in brevissimo tempo) diventa ripetitivo, con l’unico incentivo dato dalla possibilità di sbloccare dei simpatici costumi.
Se hai acquistato da poco una Switch e vuoi imparare la posizione dei comandi, questo gioco fa per te. Se cerchi un vero gioco di tennis, stai alla larga senza neanche pensarci un attimo.

0

Commenti

1203

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!