0
0

Project Sakura Wars: SEGA diffonde nuovi elementi di gioco

Se i vari dettagli forniti durante il Tokyo Games Show non vi sono bastati, allora seguitemi in questo aggiornamento

LIVE DEL GIORNO Alle 09:00 Legends of Runeterra con Elvis su Twitch

Da non perdere

Naviga tra i contenuti

Dopo quasi più di un mese dalla presentazione di Project Sakura Wars al Tokyo Games Show 2019, SEGA torna a far parlare del gioco, diffondendo nuove informazioni riguardanti uno dei titoli più attesi nel 2020.

Le novità condivise da SEGA riguardano: Itsuki Saijou e Hiromu Hongou (due nuovi personaggi), nuove ambientazioni di gioco, delle opere teatrali intraprese dai protagonisti del gioco, e un nuovo video musicale che ha come sfondo i personaggi Azami e Mochizuki.

Il video musicale, visibile qui sotto, è intitolato “Ninja Azami”; oltre ad essere scritto da Jirou Ishii e composto da Kouhei Tanaka, è cantato da Hibiku Yamamura, doppiatrice di Azami Mochizuki.

I personaggi che sono stati annunciati da Sega sono invece dei volti del tutto nuovi, andiamo a scoprirli più da vicino.

Hiromi Hongou

Project-Sakura-Wars

 

Hiromi Hongou è una commessa all’interno di un negozio di dolci, che oltre ad essere soave e gentile con tutti, ha l’abitudine di preparare dolciumi prelibati che però causano effetti davvero bizzarri in chi li mangia.

Itsuki Saijou

Project-Sakura-Wars

Itsuki Saijou è un’amante di tutto ciò che fa parte del teatro. Che sia di giorno o di notte, Itsuki visiterà sempre il Teatro imperiale. Il suo Hobby preferito è acquistare gadget inerenti alla vecchia divisione floreale.

Purtroppo non ci sono state fornite altre informazioni da SEGA, che credo preferisca farci vivere il gioco appieno, senza svelarci nulla di più di ciò che realmente ci possa servire per ingannare l’attesa del nuovo capitolo di Project Sakura.

Le aree di gioco che invece SEGA ha diffuso, sono davvero ben dettagliate e accessibili in maniera del tutto completa dai protagonisti della storia. I luoghi in questione sono:

Un caffè sito a Ginza Oodori che si chiama Cafe Gilles du Lait.

Project-Sakura-Wars

Un parco divertimento, con annessa una ruota panoramica enorme accessibile dal tetto del Ginroku Hyakkaten.

Project-Sakura-Wars

Un corso pedonale con area tram ricco di negozi di dolciumi e vestiti.

Project-Sakura-WarsProject-Sakura-Wars

Un parco memoriale che commemora la corazzata aerea Mikasa, una divisione  che ha protetto la capitale dalle guerre.

Project-Sakura-Wars

Un teatro giapponese Kabuki, che mostra varie presentazioni ed è sito a Ginza.

Project-Sakura-Wars

La stazione centrale chiave del traffico della capitale imperiale.

Project-Sakura-Wars

E, per concludere, viene mostrata in quasi tutta la sua interezza la strada principale di Ginza.

Project-Sakura-Wars

Infine SEGA ha deciso di mostrare anche due opere teatrali accessibili all’interno del gioco intitolate rispettivamente: Momotaro e Da Nang’s Love.

La prima è una rappresentazione teatrale che ha come protagonisti Sakura Amamiya, che interpreta il ruolo di Momotaro, Shinonome nei panni del demone e infine Claris che impersona la scimmia. L’opera è un’esibizione che rappresenta la divisione del corpo floreale avvenuta all’inizio del gioco.

La seconda, a detta dello sviluppatore, è quella meglio fatta delle due.

L’opera è scritta da Claris per commemorare Anastasia, che da poco è diventata un membro della divisione floreale.

Le notizie che SEGA ha deciso di fornirci sono molte e soprattutto varie. Oltre a fornirci nuovi elementi come ambientazioni, personaggi e opere teatrali accessibili una volta in gioco, SEGA ci ha fatto capire con molta chiarezza che Project Sakura Wars sarà un titolo che deve essere in possesso di tutti i videogiocatori. Oltre ad offrire un ottimo comparto grafico e tecnico, dovuto anche alla presenza di Tite Kubo (Mangaka autore di Bleach) dà la possibilità di intraprendere una nuova vita all’interno della divisione floreale. Una vita che dovrà essere vissuta al servizio della capitale, ma che permetterà anche di variare l’esperienza di gioco, grazie ai vari elementi di svago che sono disposti per tutta la mappa di gioco.

Ricordiamo che Project Sakura Wars uscirà per PlayStation 4 il 12 dicembre in Giappone, mentre in Europa e in Nord-America dovremo aspettare fino alla primavera 2020. Nel frattempo non possiamo far altro che visionare insieme l’intervista di SEGA insieme, visibile qui sotto.

Ti potrebbe interessare...

0

Commenti

1203

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!




Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

0