0
0

Project Sakura Wars: news sullo sviluppo e sull’uscita

Scopriamo insieme le ultime novità riguardanti Project Sakura Wars e il suo team di sviluppo

Project Sakura Wars
LIVE DEL GIORNO Alle 09:00 Legends of Runeterra con Elvis su Twitch

Da non perdere

Naviga tra i contenuti

Una delle più importanti case produttrici di videogiochi al mondo: Sega, ha rilasciato importanti notizie riguardanti Project Sakura Wars, un JRPG davvero interessante.

Esso è un gioco appartenente ad una lunga serie che non venne mai prodotta in italia. Fortunatamente però dopo una lunga intervista a Shin Sakura Taisen Tetsu Katano si ha la certezza che i possessori di PlayStation 4 potranno mettere le mani sul gioco nella primavera del 2020.

Il team di sviluppo è davvero notevole, si parla di più di 100 persone che vi lavorano per rendere un prodotto notevole ancor più pregiato. All’interno del team conosciamo una persona nota sia nel mondo degli anime, che nel mondo dei videogiochi. Stiamo parlando di Tite Kubo, il quale si occupa dei disegni e della modellazione 3D dei vari elementi. Si vocifera inoltre che avesse proposto di far trasformare le spade, che ci sia un nesso per ricordare la sua più grande opera: Bleach?. I programmatori stanno progettando tutti i luoghi in maniera miticolosa, allo stesso tempo però stanno cercando di rendere il gioco il più semplice possibile, così da avere tempi di caricamento delle mappe più veloci. Il motore grafico di Project Sakura Wars  si basa sul motore Hedgehog di Sonic.

Trama del gioco

Project Sakura Wars è ambientanto nella Tokyo degli anni 40. Dieci anni prima una catastrofe colpì le forze di difesa della capitale le Combat Revue di Tokyo. Noi interpreteremo Seijuro il nuovo capitano delle truppe di difesa, e avremo il compito di rimportare la tranquillità a Tokyo. Le scelte che intraprenderemo all’interno del gioco cambierannò la personalità di Seijuro il quale si dimostrerà essere un ragazzo tonto, divertente oppure il figaccione di turno in base alle nostre scelte

Project Sakura Wars sarà distribuito anche in Italia in lingua Giapponese, ma avrà i sottotili in inglese, francese spagnolo e tedesco. Gli amanti degli JRPG quindi non dovranno far altro che aspettare la primavera del 2020 per acquistare questo fantastico videogioco di cui ancora adesso conosciamo solo il 20%, ma che già da alcuni spunti e trailer visti online si dimostra essere un valido prodotto.

Ti potrebbe interessare...

0

Commenti

1203

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!




Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

0