Pokémon GO

Pokémon GO, guida ai raid: appare Tapu Fini!

Arriva al suo debutto in Pokémon GO il protettore dell'isola di Poni: Tapu Fini! Scopriamo insieme come affrontare al meglio la sfida!

Con ormai la Stagione di Alola giungente al tramonto, in Pokémon GO si appresta a debuttare l’ultimo protettore delle isole: Tapu Fini. Dopo che il testimone è stato passato tra le mani degli altri tre leggendari, con questo ultimo ingresso va a chiudersi il cerchio dei Pokémon Nume Locale.

Il leggendario di tipo Acqua/Folletto potrà rivelarsi una risorsa di discreta importanza nelle lotte Raid future: assicurati di cogliere l’occasione finché sei in tempo!

Pokémon GO

Tapu Fini al debutto su Pokémon GO: un leggendario dalle poche debolezze che presenta qualche difetto

Tapu Fini sarà disponibile per la prima volta nei Raid a 5 stelle dalle ore 10:00 del 10 maggio (ora locale) fino alle ore 10:00 del 25 maggio (ora locale): durante questo periodo, il mostriciattolo leggendario non potrà essere catturato nella sua versione cromatica. Il Pokémon Nume Locale è di tipo Acqua/Folletto, il che vuol dire che è molto vulnerabile ai tipi Erba, Elettro e Veleno. La sfida non si rivelerà essere particolarmente impegnativa, ma nemmeno troppo semplice. I PL della creatura leggendaria possono variare molto in basse alle condizioni meteorologiche:

  • In caso di condizioni meteo normali, i PL oscillano sui 1556/1632, rispettivamente per un 66% e un 100%;
  • In caso di condizioni meteo favorevoli (Pioggia o Coperto), i PL subiranno un rialzo arrivando fino ai 1946/2041, rispettivamente per un 66% e un 100%.

I migliori counter

Date le poche debolezze risulterà abbastanza impegnativo riuscire a costruire una squadra che possa effettivamente dare del filo da torcere alla creatura leggendaria. Recentemente, Niantic ha rilasciato un pesante aggiornamento che ha portato moltissime novità per ciò che riguarda la Megaevoluzione: questa rappresenterà l’arma in più degli allenatori. Megaevolvere un mostriciattolo tascabile è diventato molto più semplice e grazie a ciò molti allenatori potranno mandare sul campo di battaglia delle creature in grado di infliggere ingenti danni molto più spesso.

Di seguito un elenco con i migliori counter da impiegare, con rispettive mosse consigliate:

  • MegaBeedrill, mossa veloce: Velenpuntura – mossa caricata: Fangobomba;
  • MegaGengar, mossa veloce: Leccata – mossa caricata: Fangobomba;
  • MegaManectric, mossa veloce: Fulmindenti – mossa caricata: Sprizzalampo;
  • MegaAmpharos, mossa veloce: Invertivolt – mossa caricata: Falcecannone;
  • MegaVenusaur, mossa veloce: Frustata – mossa caricata: Radicalbero*;
  • Tapu Bulu, mossa veloce: Semitraglia – mossa caricata: Laccioerboso
  • Zekrom, mossa veloce: Raggioscossa – mossa caricata: Sprizzalampo
  • Thundurus Forma Totem, mossa veloce: Invertivolt – mossa caricata: Fulmine;
  • Zardue, mossa veloce: Frustata – mossa caricata: Vigorcolpo;
  • Roserade, mossa veloce: Velenpuntura – mossa caricata: Laccioerboso;
  • Sceptile, mossa veloce: Semitraglia – mossa caricata: Radicalbero*;
  • Tangrowth, mossa veloce: Frustata – mossa caricata: Vigorcolpo;
  • Magnezone, mossa veloce: Scintilla – mossa caricata: Sprizzalampo.

*= Mossa legacy

Di seguito rappresentata la scheda tecnica del Pokémon Nume Locale, con elencate tutte le sue caratteristiche:

  • Nome: Tapu Fini;
  • Tipo: Acqua/Folletto;
  • Debolezze verso i tipi: Erba, Elettro e Veleno;
  • Mosse utilizzate in battaglia: Pistolacqua e Introforza (Normale) –  Geloraggio, Forza Lunare, Idropompa e Surf;
  • PL alla cattura: 1556/1632 con condizioni meteo normali – 1946/2041 con condizioni meteo favorevoli (Pioggia o Coperto).

Pokémon GO

Quanti giocatori sono necessari per affrontare il Raid?

La sfida si rivela essere di media difficoltà: gli scogli da superare risiedono principalmente nella costruzione del team che andrà ad affrontare la battaglia, data la selezione ristretta a soli tre tipi di mostriciattoli tascabili e nella potenza d’attacco che in genere ogni tipo Folletto presenta, special modo se si tratta di una creatura leggendaria. Di seguito elencata la difficoltà del Raid in relazione al numero di giocatori presenti nella stanza:

  • Raid con una sola persona (da soli): impossibile. Provare a sconfiggere Tapu Fini in solitaria si rivelerà solo uno spreco di tempo e risorse: il tempo sarà troppo poco, 300 secondi non basterebbero affatto, senza contare tutte le volte che verrebbe revitalizzata la squadra (almeno due). Nemmeno con la propria squadra potenziata al massimo sarebbe possibile, largo modo vincere la sfida, salvo casi particolari.
  • Raid a 2-3 persone: sconsigliato, ma possibile. Tenendo conto di tutti i bonus, quali amicizia, meteo favorevole, Megaevoluzione e top counter, la vittoria potrebbe essere possibile, revitalizzando la squadra per qualche volta. Tuttavia è altamente sconsigliato intraprendere questa scalata, a meno che non si abbia una discreta tecnica e velocità d’azione.
  • Raid a 4-5 persone: consigliato, possibile. Qui le possibilità di vittoria iniziano a farsi concrete. Tenendo conto di tutti i bonus precedentemente descritti, riuscire a conquistare la vetta della vittoria non sarà particolarmente complicato, ma attenzione: tutto ciò non esclude una sconfitta che potrebbe comunque arrivare.
  • Raid a 5+ persone: consigliato, possibile. Le basi per costruire la certezza della vittoria passano da un numero pari o superiore di 5 allenatori presenti nella stessa lobby. Considerando i bonus precedentemente descritti, potrebbe anche non essere necessario revitalizzare la squadra: tutto dipenderà dalla tecnica e bravura dell’allenatore.

Pokémon

Fonte

Hai tutte le carte in regola per affrontare questa sfida? Fammi sapere che squadra utilizzerai lasciando un commento qui sotto!

Roberto Taurino
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI