Overwatch Contenders 2018: iCrewPlay c’era!

Pubblicità

Overwatch Contenders Playoffs 2018

Eccovi, finalmente, il resoconto e il riassunto del weekend passato tra Sabato 12 maggio e Domenica 13 in Polonia, alle finali della OWC 2018. Alvernia Planet, situata appunto in Polonia, è un piccolo studio cinematografico che è stato usato come palco scenico per i giocatori professionisti del famoso titolo Blizzard. Dunque, com’è andata? Scopritelo in questo articolo!

Prima di tutto, cos’è l’Overwatch Contenders?

Ho fatto un articolo su cosa sia e come funziona questo torneo. In breve è uno dei ‘rituali’ che i giocatori devono affrontare per avere la possibilità di entrare nella Overwatch League con più facilità, guadagnandosi più visiblità giocando in questa lega leggermente inferiore e relativamente poco conosciuta nella community.

Presentazione delle squadre e chi sono i giocatori

Quest’anno le finali sono state grandiose. Sia l’edizione NA (Nord America) che EU (Europa) si sono svolte ad Alwernia (Alvernia Planet), più precisamente accanto alla città di Cracovia, in Polonia. Eccovi i partecipanti di questa edizione:

Europa

  1. British Hurricane (accademia dei London Spitfire della OWL)
  2. CIS Hope (team privato principalmente proveniente dai paesi dell’Est)
  3. Angry Titans (squadra prevalentemente tedesca)
  4. Team Gigantti (squadra dei paesi del nord, come la Finlandia e Norvegia)
Overwatch Contenders 2018: iCrewPlay c'era! 1
I British Hurricane. Cortesia di Legday su Twitter.

Nord America

  1. Fusion University (accademia dei Philadelphia Fusion della OWL)
  2. OpTiC Academy (accademia dei Houston Outlaws della OWL)
  3. Toronto eSports (accademia dei Boston Uprising della OWL)
  4. Envision eSports (team privato nordamericano)
Overwatch Contenders 2018: iCrewPlay c'era! 2
Il roster dei Toronto eSports, cortesia del Twitter ufficiale.

Sabato 12 maggio: le semifinali!

La prima fase dei Playoffs sono state ovviamente le semifinali. Eccovi la sintesi di ciò che è successo durante questa giornata. (cliccando sui nomi delle squadre potete vedere le varie partite complete):

Ore 12:00British Hurricanes vs CIS Hope: ( 3-1 ) La prima partita svoltasi nell’arena di Alvernia è uno scontro tra due squadre euorpee, come da regolamento. Abbiamo sempre saputo che i British Hurricanes sono estremamente più forti e ‘skillati’ della squadra sfidante, ma anche se l’esito finale era scontato, i CIS Hope sono riusciti a portarsi a casa un’incredibile partita degna di nota riuscendo a vincere in modo pulito.

Ore 14:30Team Gigantti vs Angry Titans: ( 3-0 ) Il secondo scontro di squadre sempre europee è stato inaspettato. I Gigantti sono riusciti ad annientare la squadra maggiormente favorita dal pubblico Angry Titans, riuscendo a qualificarsi per le finali con un bellissimo e pulitissimo 3 a 0.

Overwatch Contenders 2018: iCrewPlay c'era! 3
Lo Stage dal mio punto di vista: prima fila.

Overwatch Contenders 2018: iCrewPlay c'era! 4

Ore 17:00Toronto eSports vs Envision eSports: ( 3-1 ) Da fan dei Toronto, ovviamente ho tifato per loro. Sono veramente felice del risultato e dello scontro affrontato. Ricordo che gli Envision eSports sono un’organizzazione che è conosciuta in modo quasi nullo dato che non è sponsorizzata da nessuna maggiore League. Uno scontro incredibilmente teso che ha portato alla qualificazione dei TOs.

Ore 19:30Fusion University vs OpTiC Gaming: ( 3-1 ) Anche qui il risultato era praticamente scontato, i Fusion University sono sicuramente la squadra più forte di tutta la lega Contenders, senza se e senza ma. Gli Optic si sono fatti valere e hanno portato a casa una partita vinta su quattro.

Dopo questa giornata di semifinali le squadre si sono fermate tra il pubblico per fare qualche foto, qualche firma e qualche piccola intervista. Un gesto molto apprezzato che non era neanche programmata, è stato tutto molto spontaneo e improvvisato nelle pause tra una partita e l’altra.

Overwatch Contenders 2018: iCrewPlay c'era! 5
Il mio piccolo poster firmato da tutti i giocatori finalisti dedicato ai @TorontoeSports !

Domenica 13 Maggio: le finali!

Ore 13:00British Hurricanes vs Team Gigantti: ( 4-3 ) La prima partita delle finalissime è stata giocata tra le due squadre europee finaliste. Inutile dire quanto era alta la pressione nell’arena e il quantitativo di ansia da parte di tutti quanti, questo scontro, come si può vedere dal risultato, è stato veramente combattuto da tutte e due le squadre, con i BH che si sono meritati la vittoria dopo un’incredibile performance.

Ore 16:30Fusion University vs Toronto eSports: ( 4-1 ) Purtroppo i Toronto eSports hanno perso in malomodo contro i FU. Questa volta sono stati veramente soprafatti dall’incredibile coordinazione dei giocatori dei Fusion. Anche se lo scontro in generale è durato meno di quello europeo, le squadre Americane sono sempre state quelle che “giocano meglio e mettono in mostra tutti i loro punti di forza per esibizionismo”, e ci riescono anche bene. Ottima partita, piene di emozioni e di scontri mozzafiato.

Bonus! Atlantic Showdown ( EU vs NA)

Una partita fuori dal programma generale dell’evento è stata quella delle due squadre vincitrici del torneo. British Hurricanes vs Fusion University è stato veramente uno scontro tra titani senza compromessi. Incredibilmente i British Hurricanes hanno vinto questo scontro, che pur’essendo una partita d’esibizione, ovvero senza nessuna ricompensa o sfida (un’amichevole praticamente) ha dimostrato quanto possa essere potente l’Europa in un gioco come Overwatch, spesso sminuita a causa della pessima performance durante la scorsa Overwatch World Cup 2017.

Overwatch Contenders 2018: iCrewPlay c'era! 6
Le postazioni da gioco. Le partite sono state svolte sulla patch 1.22

Conclusioni: cosa succederà adesso?

Dopo questo torneo organizzato da Blizzard, le due squadre vincitrici hanno ricevuto un incremento di popolarità incredibile, e si crede che entrabi i team parteciperanno nella futura Overwatch League Season 2, in arrivo a fine 2018, che finalmente includerà più squadre europee e una nuova arena nel nostro continente! E’ stata un’esperienza molto emozionante che spero di rivivere l’anno prossimo o addirittura ques’estate durante la Overwatch World Cup 2018 che si terrà in Francia, e io ho già l’acquolina in bocca!

Pubblicità

Fonte

Pubblicità
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x