1
0

Minecraft Dungeons: in arrivo la versione horror del famoso gioco a blocchi

Sono stati svelati nuovi dettagli tanto riguardo la versione dark di Minecraft, quanto sulla futura collaborazione tra Sony e Microsoft

iCrewPlay Consiglia

Da non perdere

Naviga tra i contenuti

Il mondo di Minecraft lo conosciamo ormai tutti, ma in pochi riuscirebbero ad immaginarselo in versione horror dove il nostro obiettivo principale non è costruire e creare strutture, bensì distruggere mostri e impadronirci dei loro loot.

Ebbene, ad aprile 2020 tutto questo sarà possibile non solo immaginarlo ma addirittura giocarlo. La storica casa di sviluppo Mojang che ha costruito la sua fama e fortuna sul gioco ideato e disegnato dall’estro dello svedese Markus Persson, ha infatti in programma di lanciare sul mercato una versione alternativa di Minecraft a tinte dark seguendo un po’ la falsa riga di un mostro sacro dell’industria videoludica come Diablo. Stiamo parlando di Minecraft Dungeons che attraverso dungeon labirintici sotterranei ci farà incontrare tutti i più iconici mostri della serie originale… e sì, ancora una volta tutto sarà fatto di blocchi. Per Mojang si tratta del primo lavoro dall’ormai lontano 2011 quando lanciò sul mercato il fenomeno Minecraft, ed in questo prossimo progetto vedrà la collaborazione con Double Eleven, studio con già alle spalle diversi progetti passati, uno fra tutti il port su console del survival game per multigiocatore Rust.

Per far sì che l’adattamento a questo nuovo outfit del famoso block game avvenga più gradualmente e sia più accessibile anche a quel tipo di giocatore più conservatore e fondamentalista, verrà rilasciato insieme al gioco anche un libro ambientato nel mondo di “Minecraft Dungeons” scritto dall’autore e game design Matt Forbeck, già creatore di svariati libri convergenti l’universo di Halo.

Ovviamente il fatto che Mojang sia stata acquistata da Microsoft non inciderà sulle console di uscita, in quanto il prossimo Minecraft Dungeons arriverà sia su PC ed Xbox One che su PS4. Anzi, al contrario di ciò che penseranno i più maligni, tutto questo fa presagire buone notizie sulle future collaborazioni tra Sony e Microsoft. Questo vuol dire che le serie Halo e Gears of War stanno arrivando su Play Station? Assolutamente no, ma al contempo sembra che i possessori di PS4 possano stare tranquilli almeno riguardo il sequel di The Outer Worlds, prodotto e sviluppato da Obsidian, anch’ esso acquistato dal ricco gruppo tecnologico statunitense.

Ti potrebbe interessare...

0

Commenti

1235

Miei

1
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!




Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

0