Medal of Honor, Medal of Honor Above and Beyond, Medal of Honor VR, FPS VR, Respawn Entertainment

Nuovi dettagli su Medal of Honor: Above and Beyond

La realtà virtuale ci regalerà un'esperienza completamente nuova

Pubblicità

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Medal of Honor: Above and Beyond si appresta a sbarcare sui nostri computer l’11 dicembre 2020. Ti avevamo già parlato del gioco in questione in precedenza. Lo scopo di questo nuovo episodio della serie è di riportare la saga fps alle origini e al tempo stesso di traghettare la storica IP verso un nuovo livello di interazione grazie all’utilizzo della realtà virtuale.

EA e Respawn Enterainment ci regalano un nuovo approfondimento in cui si parla di vari aspetti del titolo. La realtà virtuale ci calerà come mai prima d’ora negli occhi del protagonista delle vicende, un agente dei Servizi Strategici (OSS) degli Alleati, in un’Europa devastata dal secondo conflitto mondiale.

Medal of Honor: Above and Beyond permetterà di vivere la campagna in maniera estremamente profonda e tattile. Si passerà tra eventi storici ambientati su terra, aria e mare. Lo storico game director Peter Hirschmann e Mike Verdu, VP of Content per Facebook Reality Labs, ci spiegano come si abbia a che fare con una produzione VR di alto livello, in grado di riproporre cose come trovarsi su un treno, su un carro armato o su un sottomarino in maniera decisamente coinvolgente ed emozionale.

Tutto quello che gli amanti della serie adorano di Medal of Honor si presta perfettamente per la realtà virtuale. La nostra battaglia al fianco della resistenza francese per sabotare la macchina bellica tedesca sarà accompagnata da un sonoro curato ed immersivo che riprodurrà i rumori delle armi e dei carri armati in maniera credibile e certosina.

La trama è stata realizzata partendo da numerose interviste a sopravvissuti, tra membri della resistenza francese e persone che hanno vissuto il D-day a Omaha Beach. Le vicende ci porteranno a muoverci dall’Europa alla Tunisia, da una fabbrica di razzi V-2 ad un U-Boat tedesco.

Filmati basati su 120 ore di motion capture e numerosi riferimenti ai precedenti episodi della serie manderanno in brodo di giuggiole vecchi e nuovi giocatori del brand. Praticamente si può dire che Medal of Honor: Above and Beyond possa essere paragonato ad una macchina del tempo digitale capace di trasportarci nella seconda guerra mondiale. Il titolo uscirà per Oculus Rift, Oculus Quest e Steam VR. Avremo davvero a che fare con un nuova killer application per la realtà virtuale?

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Cosa pensi del futuro della realtà virtuale? Medal of Honor: Above and Beyond colpirà nel segno?

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro