Konami allontana Antoine Griezmann dopo alcuni episodi di razzismo

"Discriminazioni di ogni tipo sono inaccettabili!"

La nota casa di produzione videoludica giapponese Konami è ancora tra le più popolari del settore, nonostante sembrerebbe essersi ritirata quasi completamente dal mercato console per dedicarsi al mondo mobile. Oggi vogliamo renderti partecipe degli ultimi avvenimenti riguardanti l’ambassador di Konami Antoine Griezmann!

konami

Konami allontana Antoine Griezmann

Konami ha recentemente annullato il suo contratto con Antoine Griezmann, la nota star del calcio che era stato da poco annunciato come Ambasciatore ufficiale del gioco di carte Yu-Gi-Oh!, a causa di numerose accuse e lamentele di razzismo nei confronti della comunità asiatica.

A incriminarlo è un video su Snapchat, nel quale Griezmann insieme al suo compagno di squadra Ousmane Dembele si prende gioco dei dipendenti di Konami, con frasi poco piacevoli e insulti di vario tipo.

Riferendosi ai dipendenti giapponesi come “brutte facce”, prendendosi gioco della lingua del paese e chiedendo “siete avanzati nel vostro paese o no?“, e ridendo dello staff che lo stava aiutando, Griezmann ha attirato l’attenzione degli utenti del web e conseguentemente anche dell’azienda, che ha subito preso provvedimenti:

“Crediamo fermamente, come dovrebbe anche essere nella filosofia dello sport, che ogni tipo di discriminazione sia inaccettabile”, così dichiara Konami a seguito dell’incidente. “Avevamo precedentemente annunciato Antoine Griezmann come nostro ambassador di Yu-Gi-Oh!, ma in luce dei recenti avvenimenti abbiamo deciso di annullare il contratto.”

GOG Konami games

Konami chiede poi al Club di calcio del Barcellona, loro partner per il noto gioco PES, di spiegare i dettagli dell’accaduto, come aveva anche già precedentemente fatto lo sponsor principale della squadra, la compagnia giapponese Rakuten.

Griezmann si è già scusato su Twitter, e anche il Barcellona ha rilasciato una dichiarazione affermando come la mancanza di rispetto mostrata dal calciatore non coincide con i valori che la squadra difende, e assicurando di non permettere il verificarsi nuovamente di tali episodi. L’azienda giapponese ha di sicuro uno stretto rapporto con il Barcellona, di conseguenza noi siamo fiduciosi che simili episodi non verranno mai più ripetuti in futuro.

Fonte

Tu cosa ne pensi di simili episodi? Faccelo sapere nei commenti!

Fabio Sessa
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI