Guilty Gear Timeline cover

Guilty Gear – Chi è Ky Kiske? Parte 2

Scopriamo insieme le abilità e le curiosità di Ky Kiske, il co-protagonista della nota saga di Arc System Works

Pubblicità

Guilty Gear Strive è uno dei migliori picchiaduro in circolazione, ma manca di molti elementi che gli permettano di raggiungere la perfezione, risultando così sinistramente incompleto.

Guilty Gear -Strive-

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Non è un’allucinazione. Davvero stavolta è bastato qualche giorno per completare i nostri buoni propositi e far uscire la seconda ed ultima parte dell’articolo dedicato a Ky Kiske, l’indubbio co-protagonista della saga di Guilty Gear. Nella prima parte avevamo riassunto le caratteristiche di Ky ed avevamo visto anche la sua storia, tralasciando ovviamente gli eventi di Guilty Gear Strive, così da permetterti di godere dell’ultimo capitolo, uscito solo a Giugno, senza dover recuperare tutto il resto. Oggi concludiamo il discorso elencando le abilità di Ky Kiske ed aggiungendo anche una buona valanga di curiosità, come è stato d’altronde per Sol. Iniziamo.

Guilty Gear Ky Kiske 07

Guilty Gear – Le abilità di Ky Kiske

E’ più che certo che Ky sia uno spadaccino di talento ed un genio nelle pratiche magiche. E’ abile in tutte e cinque le forme di magia elementale, ma predilige l’utilizzo del fulmine che si dice sia la più difficile da controllare. L’ingegno di Ky gli permette di apprendere e creare magie velocemente, una capacità che ha impressionato persino il Dr. Paradigm.

Lo abbiamo visto succedere almeno due volte. La prima quando, durante la guerra contro le Vizuel, è riuscito a ideare velocemente una benedizione che proteggesse lui e gli alleati dalla magia nemica. La seconda quando, durante lo scontro con I-No, ha usato la Difesa Assoluta: Felion, un incantesimo che solo il Conclave ed il Sanctus Populi Ariels dovevano essere capaci di utilizzare.

Ky è considerato un temibile nemico e le sue abilità sono state considerate talmente valide dal PWAB da spingere quest’ultimi ad imitarlo creando i Robo-Ky. Già all’età di 15 anni Ky era noto come un prodigio tra i Santi Cavalieri induriti dalla guerra, noto soprattutto per la sua brutale efficienza e per la sua assenza di emozioni, pietà ed onore.

Lo stesso Sol temeva le capacità di Ky sul campo di battaglia durante le Crociate ed è da notare che Justice fu costretto a ritirarsi dopo averlo affrontato, riconoscendo come l’umanità fosse stata benedetta da superiori capacità combattive rispetto ai semplici Gear. Nonostante ciò, Ky non usa più queste tattiche spregevoli dalla fine della guerra e tende a cercare la vittoria tramite duelli onorevoli.

Guilty Gear Ky Kiske 08

Ky si è fatto impiantare l’occhio di Sin nell’orbita sinistra prima di Guilty Gear 2, ottenendo così le cellule gear di Justice, chiamate anche “sangue di Juno.” Da allora Ky può rigenerare in pochi secondi ferite anche fatali e la sua forza è aumentata esponenzialmente. Inoltre i suoi capelli hanno preso a crescere velocemente e Elphelt è diventata capace di localizzarlo tramite il suo potere.

In Guilty Gear Xrd solo il suo occhio sinistro diventa rosso, ma tre settimane dopo, in Guilty Gear Strive, Ky si mostra capace di attivare una propria versione del Dragon Install che, tuttavia, lo trasforma solo parzialmente (per la precisione la parte del viso intorno all’occhio). Non è chiaro se Ky possa ancora essere considerato umano o meno.

L’arma scelta da Ky è la Thunderseal, uno degli 8 Tesori sacri, capace di concentrare ed amplificare la magia del fulmine. Il suo utilizzo, tuttavia, non è semplice e richiede una tremenda e costante resistenza fisica e mentale da parte di chi la impugna.

Dopo aver usato la Thunderseal per proteggere Dizzy, Ky ha impugnato 3 armi diverse. La prima era un enorme e pesante spadone modificato chiamato Aquila mentre le altre due erano due versioni della stessa arma, la Magnolia Éclair. La prima versione era una specie di fucile mentre la seconda è una spada simile alla Thunderseal stessa. In Guilty Gear Strive è tornato ad impugnare il Tesoro Sacro, essendo Dizzy stata liberata dal Dr. Paradigm.

Guilty Gear – Curiosità su Ky Kiske

Partiamo con un elenco di tutte le theme di Ky Kiske per ogni gioco:
Guilty GearHoly Orders (Be Just or Be Dead) (vs Sol) Conclusion
Guilty Gear X + XXHoly Orders (Be Just or Be Dead) II (GGX vs Sol) No Mercy (GGXX vs Sol) Noontide
Guilty Gear XX #Reload Korean OSTPillars of the Underworld (vs Sol) Revelations (EX vs EX Sol) Faith Shall Save Thee
Guilty Gear XX Accent Core (vs Order-Sol) Keep the Flag Flying
Guilty Gear IsukaSheep Will Sleep (If You Become Fatigued)
Guilty Gear 2Holy Orders (Be Just or Be Dead) III (vs Sol) The Re-Coming (vs Sin) Communication
Guilty Gear XrdMagnolia Éclair (vs Sol) Reunion (vs Sin) Communication
Guilty Gear Strive – The Roar of the Spark

Ky Kiske deve il suo nome a due musicisti, entrambi membri degli Helloween, ovvero Michael Kiske e Kai Hansen.

La theme più nota di Ky, Holy Orders (Be Just or Be Dead), cita una canzone degli Iron Maiden: Be Quick or Be Dead.

Restando in tema Iron Maiden, come detto nell’articolo di Sol, l’incisione Hope sulla cintura cita la canzone Revelations:
Blind all of us together
Ablaze with hope and free,
No storm or heavy weather
Will rock the boat you’ll see.

Il nome dell’overdrive più conosciuta di Ky Kiske, Ride The Lightning, è lo stesso del secondo album dei Metallica, oltre che della title track dello stesso.

L’instant kill Rising Force, invece, deve il nome ad un album di Yngwie Malmsteen.

Infine Magnolia Éclair non condivide il nome con nessun album metal, ma la sinfonia generale ricorda parecchio Hellion/Electric Eye dei Judas Priest.

Guilty Gear Ky Kiske 09

Ky è il personaggio con più theme della serie. Ne ha 7 base e 8 legate alla rivalità per un totale di 16! Sol ne ha “solo” 15.

Nonostante Ky sia di origini francesi, i suoi attacchi hanno nomi inglesi e la sua instant kill originale, Zwei Voltage, è addirittura scritta in tedesco! Solo a partire da Guilty Gear Xrd ha iniziato ad avere attacchi con un nome francese.

Nei Guilty Gear non doppiati in inglese (la maggior parte), quando Ky esegue un Hard Slash o uno Stun Edge, escalma koko da, ovvero “proprio qui” in giapponese. La parola è pronunciata però così velocemente che può essere confusa per coconuts, ovvero “noci di cocco” in inglese. Questo è diventato un meme e molti fan si riferiscono agli attacchi Stun Edge proprio come Coconuts.

Stando ad Answer, il ruolo di Ky come Re ha ancora adesso una percentuale di approvazione del popolo del 92%.

I vestiti di Ky in Guilty Gear Xrd e Strive mostrano la frase “Niente può essere fatto senza speranza” in inglese.

Ky e Trunks condividono lo stesso doppiatore giapponese, motivo per cui si ritiene che i molti riferimenti alla speranza presenti nel personaggio siano una citazione proprio a quello di Dragon Ball.

L’arma Aquila fa riferimento all’aquila che portava i fulmini a Zeus nella mitologia greca.

Magnolia Éclair è un nome francese che significa Magnolia (il noto fiore) Fulminea. Sulla lama, tra le varie frasi, è incisa una data che è la data di nascita di Ky.

Ky è apparso come ospite nei seguenti giochi: Lord of Vermilion III, Star Ocean Anamnesis, Mabinogi Duel, Fantasy War Tactics, Chaos Heroes Online, Brave Frontier, Seven Knights, Chain Chronicle, #COMPASS, Crusades Quest, Elemental Battle, Code Shifter e The King of Fighters ’98 Ultimate Match Online. Inoltre, un costume basato sul suo aspetto in Guilty Gear Xrd è presente in Border Break X Zero.

Guilty Gear Ky Kiske 10

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Conoscevi queste curiosità di Ky Kiske? Quale personaggio vuoi sia affrontato successivamente? Fammelo sapere con un commento qua sotto.

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro