0
0

0

Gigabyte RTX 3000, conferme ufficiali da parte dell’azienda

Negli anni abbiamo visto sempre più aziende proporre componenti per PC, ma Gigabyte stavolta ha ufficialmente rilasciato dettagli importanti sulle Nvidia RTX 3000

Gigabyte RTX 3000

iCrewPlay Consiglia

Da non perdere

Naviga tra i contenuti

A partire dal 17 settembre sono state aperte le vendite per l’RTX 3080 di Nvidia e quindi aziende come ASUS, MSI, Gigabyte e altri si sono dati da fare per rendere disponibili anche i loro prodotti. Nvidia ha dimostrato di potersi migliorare nonostante gli standard elevati raggiunti in questi anni, ma stavolta con le nuove RTX 3000 sembra aver fatto un gran bel salto in avanti. Da quando sono state aperte le vendite delle RTX 3080 gli e-commerce sono impazziti e vista l’enorme richiesta di schede, avanzata dagli utenti, Gigabyte ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni.

Gigabyte RTX 3000

Una scheda grafica Gigabyte RTX 3000 per tutti

Stando a quanto dichiarato dall’azienda sembrerebbe proprio che la politica sia quella di concentrarsi esclusivamente sulle schede grafiche Nvidia RTX 3000. Durante l’evento speciale tenutosi in streaming giorno 1 settembre, il CEO di Nvidia ha presentato le tre protagoniste assolute della casa senza fare un minimo cenno ad una possibile RTX 3060. Gigabyte si è mostrata decisa a puntare tutto sulle Nvidia RTX 3000 e sembra essere intenzionata a rilasciare i propri modelli quasi simultaneamente.

Gigabyte RTX 3000

Tutto il mondo ha aspettato con ansia l’apertura delle vendite da parte di Nvidia, ma nel caso in cui non fossi riuscito a ordinare la tua RTX 3080 non disperarti, Gigabyte ha dichiarato che i propri modelli saranno delle RTX serie 30 da 20gb, 16gb e 8gb. Nel corso dei mesi che hanno anticipato la presentazione delle nuove schede, il web pullulava di aggiornamenti, indiscrezioni e anche fake-news riguardanti proprio le nuove schede Nvidia, ma Gigabyte ha definitivamente messo i puntini sulle “i”.

Gigabyte RTX 3000

Ufficializzata la capacità di memoria delle Gigabyte RTX 3000

Le prossime Nvidia RTX 3000 che vedremo arrivare sul mercato saranno proprio quelle di Gigabyte in tre diversi modelli, RTX 3060 da 8gb, RTX 3070 da 16gb ed RTX 3080 da 20gb. Ho approfondito un po’ la questione e sembra proprio che tali dichiarazioni siano state ulteriormente confermate da Videocardz che ha ottenuto un elenco ufficiale delle Gigabyte RTX 3000.

Gigabyte RTX 3000

Nell’elenco sono presenti diverse varianti per ogni modello e sembra che una serie denominata moniker sia la variante “super” delle Nvidia, dettaglio che  finora era sfuggito agli occhi dei lettori. Ovviamente i modelli “moniker” saranno una variante più potente rispetto a quelli standard e probabilmente anche più costosi, ma oltre alle varianti super sono stati riportati dei prodotti con frequenze più alte, il che mi porta a pensare a delle possibili Gigabyte RTX 3000 OC.

Gigabyte RTX 3000

Nome prodotto Memoria Codice di riferimento
Gigabyte RTX 3080 (SUPER / Ti) AORUS Master 20gb GV-308SAORUS M-20GD
Gigabyte RTX 3080 Gaming OC 20gb GV-308GAMING OC-20GD
Gigabyte RTX 3070 (SUPER / Ti) AORUS Master 16gb GV-307SAORUS M-16GD
Gigabyte RTX 3070 (SUPER / Ti) Gaming OC 16gb GV-3070SGAMING OC-16GD
Gigabyte RTX 3060 (SUPER/Ti) Eagle OC 8gb GV-3060SEAGLE OC-8GD

Secondo la scheda diramata da Gigabyte, i modelli Nvidia RTX 3000 della serie “80” arriveranno in due varianti, una overcloccabile ed una super, ma questa è soltanto un’ipotesi, per delle certezze dovremo aspettare ancora un po’. Inoltre, nonostante tutti gli occhi siano puntati sulle nuove RTX, AMD si sta facendo avanti con le sue Radeon RX 6000 e Nvidia potrebbe decidere di presentare una nuova RTX 3080 dopo l’uscita del Big Navi di AMD.

Gigabyte RTX 3000

Ti potrebbe interessare...
cj
Player One: #11 CJ
CJ, Carl Johnson. Così si presenta spesso, durante le cutscene, uno dei protagonisti più amati ed acclamati della serie Grand Theft Auto. Come potevamo lasciar…

0

Commenti

1297

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!




Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

0