RTX 3000 new

RTX 3000, le nuove GPU Nvidia sono finalmente tra noi

Le schede Nvidia con il Ray tracing di seconda generazione e il DLSS 2.0 sono finalmente arrivate. Le nuove RTX 3000 sono delle vere GPU da gaming e rispetto ai pronostici i prezzi non sono poi così alti

Durante l’evento speciale Nvidia, che si è svolto all’interno di una lussuosa cucina, sono state finalmente ufficializzate tutte le specifiche ed i prezzi delle RTX 3000 che arriveranno sul mercato a partire dal 17 settembre. Come era previsto, l’azienda ha presentato i modelli top di gamma, quindi, non destinati agli utenti entry-level. Le nuove RTX 3070, RTX 3080 ed RTX 3090 sono basate su una nuova architettura chiamata Ampere e promettono prestazione che vanno ben oltre quelle offerte dalla serie 20 di Nvidia.

Con le nuove GPU RTX 3000 Nvidia è pronta ad imporsi sul mercato

Le nuove GPU realizzate da Nvidia hanno visto anche Samsung collaborare al progetto infatti, grazie alle tecnologie di cui dispone è riuscita ha realizzare un processo produttivo ad otto nanometri fatto su misura per Nvidia. I prodotti che sono stati presentati dal CEO dell’azienda ricoprono le fasce di prezzo medio-alte, infatti la GPU più “economica” presentata nel corso dell’evento è la RTX 3070, un prodotto che sulla carta offre prestazioni migliori ed un prezzo più contenuto rispetto all’attuale RTX 2080 Ti. RTX 3080 sfondo Nvidia sembra voler mettere la parola fine alle versioni “Ti” e tal proposito, nel corso dell’evento, è stata presentata la futura TITAN RTX 2.0, che risulta essere totalmente diversa dal modello precedente. La prima differenza riguarda proprio il nome, infatti, la TITAN RTX è stata sostituita dalla nuovissima RTX 3090 che, oltre ad avere 24GB di memoria GDDR6X, supporta anche una risoluzione in 8k pari a 7680×4320 pixel. Ovviamente stiamo parlando di una scheda concepita per svolgere carichi di lavoro ben diversi da quelli legati al gaming, ma se fossi intenzionato ad acquistarla allora dovresti preparati a spendere 1.549€.

Il DLSS 2.0 presente sulle nuove RTX 3000 è il futuro del rendering in tempo reale

Durante l’evento streaming di Nvidia però non si è parlato soltanto delle GPU RTX 3000, infatti, sono state annunciate le nuove tecnologie implementate sulle schede video. Una fra le più interessanti è il DLSS 2.0, quello che Nvidia ha definito “un passo da gigante nel rendering IA”. Il Deep Learning Super Sampling (DLSS) è una tecnologia che migliora il comportamento dell’intelligenza artificiale ottimizzando ulteriormente il rendering in tempo reale, così da ottenere una risoluzione migliore anche ad alte densità di pixel.
Una tecnologia del genere non poteva non essere il fulcro attorno alla quale Nvidia avrebbe sviluppato le nuove schede, infatti, grazie all’utilizzo dei Tensor Core, e all’ausilio di processori dedicati, sulle GPU RTX 3000 il DLSS 2.0 fa sì che aumenti la frequenza dei frame generando immagini di gioco nitide e belle da vedere. La nuova linea presentata ieri da Jen-Hsun Huang è un vero e proprio salto di qualità rispetto alle precedenti RTX 2000, serie che ha portato sul mercato delle tecnologie innovative, oggi migliorate, come il Ray tracing e il DLSS.

Le GPU RTX 3000 in versione Founders Edition

Come da copione durante l’evento sono state ufficializzate tre versioni delle nuove RTX 3000, tutte con un design founders edition, ma ben presto vedremo sul mercato le proposte di produttori come ASUS, MSI, ACER e altri. Il design realizzato da Nvidia era stato confermato qualche settimana fa, ma andare a scoprire nel dettaglio ogni singola sfaccettatura delle schede ha generato molto più hype di quanto non ce ne fosse già. RTX 3090 4d

Il nuovo sistema di dissipazione presente sulle Nvidia RTX 3000

Uno degli argomenti che è stato citato e chiacchierato parecchie volte sui forum italiani e non, riguardava principalmente l’innovativo sistema di dissipazione del calore. Le nuove RTX 3000 hanno mostrato le canoniche ventole utilizzate da Nvidia anche sulla serie 20, con la differenza che stavolta invece di trovarsi entrambe sullo stesso lato andranno a lavorare in modo indipendente su entrambe le superfici della scheda. RTX 3000 new Durante l’evento è stato mostrato il video realizzato appositamente per la nuova RTX 3080 di Nvidia, ed è quindi stato possibile analizzare ogni singolo componente grazie all’animazione che simula l’assemblaggio della GPU. Le nuove RTX 3000 hanno, come già detto, due ventole assiali poste, però, agli estremi che portano aria fresca sulla scheda e spingono fuori aria calda da punti differenti. Come è stato mostrato nel video dell’evento, la ventola rivolta verso l’alto tira aria fresca da sotto e spinge quella calda verso sopra mentre quella rivolta verso il basso tira da sotto e spinge l’aria calda direttamente fuori dal case. RTX 3000 diss Gli ingegneri che si sono dedicati allo studio dell’innovativo sistema di dissipazione hanno dichiarato che grazie al nuovo software che gestisce le ventole, in modo del tutto indipendente l’una dall’altra, il flusso d’aria raccolto da quest’ultime e maggiore del 55% rispetto al flusso riscontrato sulla serie 20. Inoltre, durante i test hanno riscontrato che la rumorosità delle ventole a massimo regime è nettamente inferiore rispetto alla serie precedente, garantendo comunque una capacità di dissipazione pari a 90W in più rispetto alle RTX 2000.
LEGGI

Cosa ne pensi delle nuove schede Nvidia presentate ieri durante l’evento ufficiale?

Faccelo sapere nei commenti!!!

Resta collegato con noi, sono arrivo ulteriori novità sulle RTX 3000

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
0