GhostWire: Tokyo

GhostWire: Tokyo – Gli sviluppatori sono sorpresi dalle caratteristiche di PlayStation 5

Le caratteristiche di PlayStation 5 continuano a ricevere il consenso degli sviluppatori, questa volta è il team di Tango Gameworks a parlare di DualSense e Audio 3D.

Pubblicità

Rivelato durante l’evento di presentazione di PlayStation 5, GhostWire: Tokyo si è imposto subito come uno dei titoli più interessanti in uscita su next-gen. Il gameplay ha lasciato perplesso più di un videogiocatore che si aspettava qualcosa di diverso da un Mirror’s Edge in salsa paranormale, ma il titolo porta pur sempre la firma di Shinji Mikami, il papà di Resident Evil, ci si può quindi aspettare un’avventura in prima persona rocambolesca, ma pur sempre tesissima.

Il lancio di GhostWire: Tokyo è previsto per il 2021 ed è attualmente in sviluppo presso Tango Gameworks, già autori degli acclamati survival horror The Evil Within 1 e 2. Essendo pubblicato da Bethesda, il titolo ha avuto un piccolo spazio all’interno del QuakeCon, e proprio a termine dell’evento, Kenji Kimura, director del titolo, ha parlato dello sviluppo, esprimendo in particolare un forte entusiasmo per le periferiche della futura ammiraglia di casa Sony PlayStation 5.

Le dichiarazioni di Kimura si aggiungono a una lunga schiera di voci entusiaste sul DualSense, a esaltarne le caratteristiche sono già stati gli sviluppatori di GodFall e Deathloop. In particolare, Kimura ha espresso fin da subito la sua difficoltà nello spiegare a parole le sensazioni tattili date dal DualSense, essendo a un livello mai visto prima, il game director si è detto letteralmente sorpreso delle sensazioni provocate da grilletti adattivi e feedback aptico.

Kimura ha espresso forte apprezzamento anche per l’Audio 3D, una delle caratteristiche di punta di PlayStation 5, dicendo che la sensazione data da questa innovativa tipologia di audio permetterà un’immersione pressoché totale nel mondo di gioco, un elemento davvero utile per poter godere appieno di questo mondo urbano e allo stesso tempo sovrannaturale, rivelandosi addirittura utile alla risoluzione di alcuni enigmi e misteri.

Insomma, sebbene PlayStation 5 sia sulla carta meno potente della concorrente della casa di Redmond, le sue peculiarità tecniche stanno attirando molto di più l’attenzione di diversi importanti sviluppatori, Sony ha già iniziato così la sua personale console war? Non ci resta che attendere prezzi e date di lancio per avere un’idea più chiara della situazione!

Sapevi che in GhostWire: Tokyo potrai accarezzare tutti i cani che incontri per la città? Resta con noi per scoprire questa e altre novità sull’atteso titolo!

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Anche tu non vedi l'ora di immergerti in GhostWire: Tokyo? Faccelo sapere nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro