0
0

Ghost of Tsushima: le parole di Nate Fox

Nate Fox, il game director di Ghost of Tsushima, ha rilasciato nuovi dettagli su come sarà impostato il gameplay nel nuovo titolo targato Sucker Punch

ghost of tsushima

Da non perdere

Naviga tra i contenuti

Nate Fox è stato intervistato da Press Start Australia e gli sono state poste diverse domande sull’esclusiva PS4 in arrivo tra poco.

Già in uno scorso articolo si era parlato di come il gameplay di Ghost of Tsushima fosse improntato sull’esplorazione, questa intervista lo conferma e ci fornisce anche dei dettagli su un’informazione inizialmente molto vaga.

Ghost of Tsushima, il titolo che ci metterà nei panni del samurai fantasma Jin è in arrivo il 17 luglio sulla console Sony.

Ghost of Tsushima: bisognerà esplorare l’intera mappa

“Questo non è un titolo basato sui drop di oggetti. Questo è un gioco basato sulla trama e sull’esplorazione.

Se accompagnerai Jin nel suo viaggio da Samurai a Fantasma otterrai diverse abilità ed armi ma se vorrai sperimentare tutte le diverse possibilità, dovrai esplorare, dovrai incontrare diversi personaggi secondari, dovrai andare in dei posti che non verranno mai nominati.

Questo perché il mondo è remunerativo, giusto? ” 

Successivamente è stato chiesto a Nate Fox se i giocatori dovessero esplorare ogni angolo della mappa per non lasciare niente indietro, questa è stata la sua risposta:

“Assolutamente. Una delle più grandi sfide di creare un gioco come questo, dove cerchiamo di catturare l’esperienza di essere un Samurai, è quella di sapere che tutte le cose che abbiamo creato, che siano missioni o abilità, non verranno viste da tutti i giocatori. 

Questa è la natura di dare alle persone la libertà.”

Noi non vediamo l’ora di immergerci nel Giappone Feudale insieme alla nuova opera di Sucker Punch.

Nel caso fossi interessato puoi leggere qui l’intera intervista al game director di Ghost of Tsushima.

Ti potrebbe interessare...

0

Commenti

1206

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!




Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

0