FIFA 20: le novità al gameplay

Arrivano le prime notizie ufficiali di FIFA 20, con numerose novità al gameplay. La parola d’ordine quest’anno è realismo.

La copertina di Fifa 20
1+

Tramite il sito ufficiale EA Sports di FIFA 20 vengono illustrate le prime novità che interesseranno il gameplay del titolo. Il nuovo simulatore calcistico verrà reso molto più realistico rispetto ai capitoli precedenti, accogliendo le richieste di una community sempre presente e propositiva.

In FIFA 20 ci sarà una maggiore consapevolezza del tempo e dello spazio, migliorando il posizionamento in campo di ogni giocatore. Ci saranno molte più azioni uno contro uno con un relativo aumento dello spettacolo e del divertimento, reso possibile anche grazie allo studio operato dalla software house sui ritmi di gioco dei maggiori campionati di calcio. La difesa IA reagirà molto più velocemente alle azioni e agli stimoli, fornendo un valido supporto alla difesa manuale. Il posizionamento e i movimenti dei giocatori saranno naturali, con un conseguente aumento del realismo e del controllo di gioco.

 

Il calcio è fatto di momenti decisivi e in FIFA 20 questo aspetto è stato ulteriormente enfatizzato. Il dribbling laterale potrà servire per creare spazi e opzioni in attacco, con la possibilità di aggirare l’avversario, attirandolo prima a sé. I contrasti sono stati migliorati, anche grazie all’utilizzo del sistema Active Touch che porterà una nuova serie di animazioni e situazioni di gioco. Ritornerà il timed finishing, una conclusione a rete più potente e precisa ma con un alto tasso di errore di esecuzione.

Un’altra miglioria di FIFA 20 è l’introduzione di nuove specifiche per gli schemi dei calci da fermo, siano essi punizioni di prima che rigori.

fifa_20

Ultimo aspetto, ma forse il più importante tra quelli introdotti quest’anno in FIFA 20, è la fisica della palla, con una nuova meccanica che gestisce al meglio traiettorie ed effetti calibrati per ogni situazione di gioco, dal tiro al passaggio fino ad arrivare al contrasto e alla respinta del portiere. Il rimbalzo e la rotazione del pallone sono stati migliorati rispetto al passato, per essere quanto più aderenti possibile alle leggi della fisica. Inoltre, sono stati introdotti nuovi movimenti per i tiri a scendere dalle ribattute, i calci piazzati e i tiri di prima a effetto.

Se vuoi conoscere altri aggiornamenti sul gioco oppure vuoi comunicare il tuo punto di vista, lascia un commento alla news.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
>

Se vuoi conoscere altri aggiornamenti sul gioco oppure vuoi comunicare il tuo punto di vista, lascia un commento alla news.

1+