Dreams

Dreams: cominciare è la parte difficile

Molti team di sviluppo legati a Sony hanno fatto dei video con alcuni consigli per cominciare un progetto in Dreams

Il 14 febbraio Dreams è approdato sulle console Sony, lo strumento dedicato ai game designer emergenti, nonostante sia un progetto molto interessante non ha riscosso il successo che merita. Molti videogiocatori che non avevano neanche mai immaginato di poter creare i propri giochi devono essere stati bloccati dalla paura di non riuscire ed hanno finito per rinunciare. Sony ha cercato di venire incontro ai propri fan mettendo a disposizione una demo gratuita del “gioco” per consentire a tutti di sperimentare il mondo di Dreams. Diversi team di sviluppo legati a Sony del calibro di Media Molecule e Naughty Dog hanno messo a disposizione le loro conoscenze fornendo dei video con dei consigli su come trovare l’ispirazione per iniziare un nuovo progetto all’interno del tool.

Dreams: basta provare

Alcuni dei team di sviluppo più promettenti degli ultimi anni spiegano che spesso la parte più difficile è cominciare perché si pensa che sia meglio aspettare o di non essere bravi abbastanza. Loro consigliano di prendere la palla al balzo, provare e non scoraggiarsi subito, perché ci vorrà del tempo prima di abituarsi a tutte le diverse meccaniche che compongono lo strumento che ci ha fornito Sony. Si è parlato anche del fatto che tutti possano non trovare l’ispirazione in modo immediato e della “sindrome della pagina bianca”. Se sei interessato ad entrare a far parte della community dei sognatori devi comunque sapere che per creare un progetto serve tempo e sopratutto costanza. Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi continuare a seguire tutte le news dal mondo dei videogiochi ti consiglio di continuare a seguirci sul nostro sito e di fare un giro sul sito ufficiale di Dreams per ammirare tutte le creazione degli altri utenti e chissà, magari troverai l’ispirazione.
LEGGI

E tu che ne pensi di Dreams? Faccelo sapere con un commento qui sotto

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
0