0
0

Doom Eternal caccia Denuvo

Un attenta indagine mostra la realtà dei fatti

Da non perdere

Naviga tra i contenuti

Nell’ultimo periodo Doom Eternal è stato il soggetto di diverse critiche mosse dai fan della serie a causa dell’ultima patch rilasciata da Bethesda.

Con la suddetta patch, all’interno del gioco veniva introdotto l’anti-cheat Denuvo e questa cosa non è piaciuta a nessuno. Perché?

Anti-cheat Denuvo

doom eternal chop

Già la settimana scorsa, abbiamo trattato l’argomento in un altro articolo scritto dal mio collega Alberto Cafagna in cui esponeva il bombing avvenuto all’interno della community Steam di Doom, subito dopo il rilascio della patch che introduceva appunto il suddetto anti-cheat.

Ad infiammarsi ovviamente non è stata soltanto la community di Steam. Anche su Reddit i fan esplosero in massa, denunciando crash improvvisi o problemi all’avvio del gioco stesso. Tutti questi bug sono stati ovviamente ricondotti alla presenza dell’anti-cheat Denuvo prodotto da DMR.

A quanto pare questo tipo di anti-cheat è considerato una sorta di spauracchio nell’ambiente videoludico perché la sua attività non si limiterebbe a prevenire l’uso dei cheat all’interno dei giochi.

L’anti-cheat per funzionare richiede un continuo accesso alla rete internet, cosa molto sconveniente soprattutto per i giochi come Doom Eternal.

Questa perenne collegamento alla rete internet, permette all’azienda di accedere ad alcuni dati del sistemo operativo, nello specifico i dati scaturiti dall’interazione tra l’OS e Doom Eternal, dati sensibili che poi l’azienda rivende ad Amazon.

Scacco in quattro mosse

Il 19 maggio, dopo le varie segnalazioni avvenute da parte dei fan, Bethesda iniziò una serie d’indagini, con lo scopo di studiare e capire come risolvere i problemi riscontrati da i vari utenti PC.

In un post rilasciato su Reddit, di alcune ore fa, oltre al lieto annuncio della rimozione dell’anti-cheat nella prossima patch, il Doom Eternal Executive Producer Marty Stratton espone i risultati di questa lunga serie d’indagini. Secondo quanto detto da Stratton:

“Il team di sviluppo è riuscito a trovare e correggere i crash preoccupanti del nostro codice dovute alla personalizzazione delle skin. Siamo stati anche in grado di identificare e risolvere una serie di altri crash relativi alla memoria che dovrebbero migliorare la stabilità complessiva per i giocatori.”

Sembra che anche questa volta Bethesda l’abbia fatta franca. Purtroppo non si hanno ancora notizie di quando la patch correttiva verrà rilasciata, ma appena accadrà potremmo tornare di nuovo ad ammazzare demoni in allegria.

Ti potrebbe interessare...
Doom Eternal
DOOM Eternal, arrivano i demoni potenziati
DOOM Eternal riceverà presto un nuovo aggiornamento che aggiunge i temibili e sanguinosi demoni potenziati, oltre che ad alcune modifiche alla modalità battaglia e una…

0

Commenti

1209

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!




Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

0