Doom Eternal

DOOM Eternal, non ci saranno microtransazioni

Per ottenere le skin desiderate bisognerà solo fare esperienza, oppure no

Pubblicità

La conclusione della saga del Doom Slayer arriva al termine, e lo fa con il botto.

DOOM Eternal

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

DOOM Eternal sta per arrivare ed è stato confermato da Hugo Martin, tramite un commento sul social network Facebook, che il videogioco sparatutto non avrà microtransazioni di alcun tipo. Tutto ciò che di solito è acquistabile con moneta reale, sarà ottenibile tramite punti esperienza.

Questa è la magia dello screenshot, infatti la lieta notizia arriva grazie alla condivisione online di un commento di Martin, il quale conferma che se si vorrà ottenere qualcosa in DOOM Eternal, bisognerà eliminare tanti nemici e farmare punti esperienza, ma attenzione: non daranno alcun tipo di vantaggio durante le partite. Inoltre, ha dichiarato l’assenza di un vero e proprio negozio.

 

 

 

 

 

 

DOOM Eternal, non ci saranno microtransazioni 1

Il messaggio dice questo:

“Non c’è negozio. Niente di quello che sbloccherai con gli XP ha a che fare con le abilità del giocatore o – ad ogni modo – il contenuto non avrà un impatto sulla partita. L’unica cosa che puoi sbloccare con i punti esperienza sono cosmetici. Questi non hanno impatto su come giochi, sono solo belli. Eternal è un gioco da 60 dollari, non un free-to-play o un videogioco mobile, noi vi diamo una esperienza completa senza negozio, come invece vi aspettereste. Sbloccare skin con i XP è una parte dell’esperienza se ti interessa, oppure può completamente ignorarle e questa scelta non avrà alcun tipo di impatto sul modo di giocare, ed è tutto gratis”

Le sue parole sicuramente portano per un attimo la mente indietro nel tempo, ai tempi in cui non c’era bisogno di utilizzare la carta di credito per ottenere oggettistica in game, ai lontani giorni ove tutto era gratis al cento per cento e per ottenere ciò che si voleva bisognava semplicemente progredire oppure eseguire certe azioni, oppure utilizzare i cari vecchi trucchi, vero Grand Theft Auto?

Fatto sta che questa è una scelta acuta da parte dei developer di Doom: Eternal, in quanto le microtransazioni e lootbox hanno solo portato guai, con un certo effetto domino: prima facendo scatenare le community, poi i governi ed ora anche gli psicologi.

DOOM Eternal sarà rilasciato il 20 marzo 2020 – lo stesso giorno di Animal Crossing: New Horizons –  e sarà disponibile su PlayStation 4, Xbox One, PC, Google Stadia e Nintendo Switch, anche se quest’ultima versione sarà rilasciata un po’ più in là nel tempo.

Se ti interessa il videogioco e possiedi PC o Xbox One, puoi acquistarlo ad un prezzo scontato utilizzando questo link che ti reinderizzerà al sito web Instant Gaming. Ma nel caso tu possegga una PlayStation 4, non disperare, puoi acquistarlo – sempre con uno sconto – utilizzando questo link Amazon.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

E tu il 20 marzo cosa sceglierai? Il metal e l'uccisione incontrollata di demoni oppure il mondo colorato di Animal Crossing? Quale dei due ti interessa maggiormente? Credi che la scelta di rimuovere le microtransazioni sia una buona scelta? Facci sapere la tua scrivendo un commento qui sotto!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro