Death Stranding Cover Famitsu

Death Stranding disegnato in stile Metal Gear Solid per la copertina di Famitsu

Yōji Shinkawa realizza una copertina straordinaria nel suo stile inconfondibile per il magazine giapponese

Pubblicità

Death Stranding, l’ultimo sogno di Kojima, arriva ufficialmente su PC dopo gli ottimi risultati ottenuti su PlayStation 4. Si presenta al proprio pubblico con un ottimo comparto tecnico e un design degno di nota.

Death Stranding

Death Stranding occuperà, senza troppe sorprese, la copertina del prossimo numero di Famitsu. Il magazine ha ovviamente dovuto vagliare le opzioni disponibili e, quella scelta, piuttosto attesa dai fan delle cover art, ha subito fatto il giro del web. E possiamo facilmente capirne il perché.

Yōji Shinkawa, il leggendario artista di Metal Gear Solid, che ha anche lavorato su Death Stranding, è stato colui che l’ha realizzata. Questa risulta avere  moltissime similitudini con i suoi iconici lavori passati, che rimandano allo stile Metal Gear. Il risultato è semplicemente meraviglioso.

L’utente Twitter Nibel, ha condiviso un immagine dell’ opera in questo tweet:

Death Stranding Cover Tweet

Sfortunatamente, non è chiaro se questo particolare lavoro artistico sarà disponibile per i fan o se sarà venduto a parte e non solo come copertina di Famitsu. L’immagine si presta infatti estremamente bene per essere trasformata in un poster, che diventerebbe un must have per tutti i fan di Hideo Kojima.

Tuttavia, ci sono altri modi per portarsi a casa le opere d’arte di Shinkawa. L’anno scorso infatti, Dark Horse ha rilasciato una bellissima collezione, The Art of Metal Gear Solid I-IV. Costa $80, ma potrebbe valere ogni centesimo per i fan di Metal Gear, soprattutto perché si tratta di un colosso di ben 800 pagine! In più, alcuni dei lavori dell’ artista dedicati a Death Stranding, saranno presenti nel libro The Art of Death Stranding pubblicato da Titan Books. E’ già possibile preordinare la collezione da 256 pagine, che sarà disponibile dal 12 novembre per $39,95.

Dalla fine dell’embargo, sono fioccate molte recensioni su Death Stranding. Per farla breve, la critica sembra piuttosto divisa a riguardo, con giudizi che vanno dal “non plus ultra” al “poco più che decente“, fondamentalmente a causa delle caratteristiche a cui si ha voluto dare più o meno peso.

Resta da vedere cosa ne diranno i giocatori, che potranno finalmente mettere mani sul titolo l’ 8 novembre (se vorranno giocarlo su PlayStation 4) o più avanti nell’estate del 2020 (se preferiranno giocarlo su PC) e decretarne effettivamente la fortuna o meno.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Sei un fan degli artwork? Cosa ne pensi del lavoro di Yōji Shinkawa?

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro