Clockwork Aquario, finalmente dopo quasi trent’anni

Scusate il ritardo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp

Clockwork Aquario ha una storia abbastanza particolare, difatti il titolo era stato abbandonato nel 1993 visto lo spopolare di tantissimi competitors e soprattutto il sempre più incalzante numero di giochi in grafica a tre dimensioni. Ma il gioco era davvero ben fatto per lasciarlo nel dimenticatoio per sempre, perciò i suoi creatori, fra l’altro gli stessi delle serie Monster World e Wonder Boy, hanno deciso che questo sarebbe stato il momento adatto per farlo venire alla luce.

Dopo aver avuto modo di provare il gioco nella sua interezza, posso dire che la scelta si è rivelata azzeccatissima e che un titolo come Clockwork Aquario, soprattutto per gli appassionati dei titoli retrogaming, non può fare altro che piacere.

Clockwork Aquario

Già dai primi istanti di gioco, Clockwork Aquario fa respirare l’aria dei tempi ormai andati ma che vedono sempre più esponenti presenti nel mercato odierno, grazie soprattutto ai numerosi studi di sviluppo indipendenti i quali prendono spesso ispirazione dal passato.

Clockwork Aquario è un action game in due dimensioni, il quale ci metterà di fronte diversi livelli a scorrimento orizzontale da sinistra verso destra, stracolmi di nemici da abbattere per arrivare al boss di fine livello, caratteristica tipica dei giochi similari degli anni passati.

Iniziato il gioco salterà subito all’occhio il comparto grafico creato con uno stile in pixel art davvero di notevole fattura. I vari dettagli dei livelli, nemici protagonisti, animazioni e specialmente dei boss, sono veramente ottimi e molto caratteristici, i quali insieme a una grafica coloratissima, risultano essere un piacere per gli occhi.

Anche la caratterizzazione dei nemici, seppur non essendo qualcosa di innovativo, riesce a risultare piacevole; infatti l’esercito nemico sarà caratterizzato da innumerevoli tipi di pesci robotici, ognuno dei quali avrà i propri moveset, punti di forza e deboli da scoprire per poterli affrontare al meglio.

Clockwork Aquario presenta diversi livelli di difficoltà, e una di allenamento; quest’ultima avrà crediti infiniti ma si potrà proseguire solo fino al secondo capitolo del gioco, mentre nelle altri livelli di difficoltà, l’unica caratteristica che cambia non sarà la forza e il numero dei nemici, ma i crediti che avremo a disposizione per completarlo, i quali andranno dai nove a tre.

Clockwork Aquario

Clockwork Aquario: gameplay

Anche risultando un titolo veramente breve che si potrà portare a termine in trenta minuti di gioco, Clockwork Aquario risulta essere comunque una bella sfida nella quale le prime volte, a meno che non si sia davvero bravi in questo genere di giochi, sarà molto improbabile riuscire a completarlo con tre soli crediti.

Il nostro protagonista disporrà di due tentativi per credito, e ne perderà uno ogni volta che subirà due colpi, e vista la mole di nemici che andremo ad affrontare, questa evenienza è molto probabile. Non disperare però, perché uccidendo i nemici in serie, daremo via a delle combo le quali potranno ricompensarci o con un succo che ripristina uno dei due colpi da subire, oppure con dei diamanti che andranno man mano a riempire una barra e una volta completata ci fornirà un tentativo extra.

Per avere la meglio sui nemici potremo colpirli con un attacco corpo a corpo ma dal raggio ridottissimo, identico per tutti e tre i personaggi, il quale abbatterà i nemici più deboli o stordirà quelli più forti. Una volta storditi, i nemici potranno essere afferrati e lanciati contro altri avversari eliminandoli all’istante, altrimenti un altro metodo di attacco sarà il classico salto sul nemico il quale però non sarà adatto per tutti.

Davvero divertenti anche se brevi, saranno le boss fight che ogni livello ci proporrà alla sua fine per poter procedere. Qui non basterà solo gettarsi sul nemico e svuotare la sua barra dell’energia a suon di mazzate, ma bisognerà prima capire quale strategia adottare e ce ne saranno davvero di particolari.

Clockwork Aquario poi acquista maggiore divertimento grazie alla modalità cooperativa fino a due giocatori la quale davvero apporta una marcia in più soprattutto se giocato con un amico. Sempre per due giocatori sarà disponibile un mini gioco il quale potrà essere selezionato dal menù principale una volta superata la fase 3 della storia principale.

Clockwork Aquario

Tecnicamente parlando

Clockwork Aquario ha un comparto grafico davvero notevole e dettagliato, con un fantasioso design dei livelli anche se poi questi ricadono nella linearità caratteristica del genere e soprattutto al periodo al quale appartiene. Peccato per la realizzazione dei tre protagonisti i quali si differenziano solo per l’aspetto e non per animazioni.

Il comparto sonoro è una bomba, con motivetti adattissimi alla tipologia di gioco e remixati in modo superbo. Un po’ meno i suoni ambientali e dei protagonisti i quali risultano ripetitivi.

Il gameplay risulta solido, nonostante i controlli a due tasti, l’unico peccato rimane il non aver diversificato le diverse azioni dei protagonisti e magari aver implementato le meccaniche con qualche azione particolare.

Durante le mie partite trascorse a divertirmi come quando ero piccino, in Clockwork Aquario non ho riscontrato nessun bug.

Scheda confidenziale su Clockwork Aquario

Dai creatori delle serie Wonder Boy e Monster World, arriva Clockwork Aquario, un coloratissimo action in due dimensioni del quale, una volta scelto uno dei tre personaggi selezionabili, affronteremo i diversi livelli stracolmi di nemici facendoci largo fino ai boss finali.

Cosa mi piace

Cosa non mi piace

La versione per PlayStation 4 di Clockwork Aquario contiene dei trofei sbloccabili fra i quali spiccano lo sconfiggere determinati boss e compiere diverse azioni durante i livelli. Purtroppo forse perché a ridosso del day one, i trofei si sbloccano ma non compaiono ancora da nessuna parte. Niente che un piccolo aggiornamento non possa risolvere.

Grafica

85

Impatto

70

Longevità

70

Sonoro

90

Clockwork Aquario è riuscito a vedere finalmente la luce con quasi 30 anni di ritardo dalla sua precedente cancellazione.

Il titolo è molto divertente e richiama tutti gli elementi caratteristici dei titoli action in due dimensioni del passato, con un risultato davvero soddisfacente e che farà sicuramente la gioia di tutti gli appassionati di retrogaming ma non solo.

Gameplay semplice ma non banale, boss fight divertenti e una colonna sonora remixata in modo stupendo sono le ciliegine sulla torta per questo titolo.

VOTO COMPLESSIVO

7.8

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro