Call of Duty Warzone Die Hard

Call of Duty: Warzone si prepara all’arrivo di John McClane?

John McClane, il protagonista della serie cinematografica Die Hard, potrebbe essere presto in arrivo su Call of Duty Warzone stando ad un tweet

Pubblicità

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Activision, con tutta probabilità, si prepara all’approdo di John McClane su Call of Duty Warzone. A renderlo evidente è un tweet dell’account ufficiale di Call of Duty che menziona la Nakatomi Duct Cleaning, un riferimento alla celebre Nakatomi Plaza ambientazione dell’originale Die Hard. Stando al tweet la fittizia compagnia sarebbe in attività dal 1988, anno d’uscita del primo film, e sprona i potenziali clienti a dire “Yippee ki yay” alla polvere, riprendendo la celebre frase ad effetto di Bruce Willis.

Call of Duty Warzone si prepara ad un revival action anni 80?

Seguendo il link del tweet si apre una pagina web con un messaggio che recita “Il calore rende i tuoi dipendenti duri a morire? Mantieni fresco il tuo luogo di lavoro grazie a Nakatomi Duct Cleaning“. Nomina inoltre Verdansk, mappa di Call of Duty Warzone, e una festa natalizia, simpatico riferimento all’annosa questione riguardante l’appartenenza o meno di Die Hard al filone di film natalizi.

Call of Duty Warzone Die Hard

Come se non bastassero tutti questi indizi, sul fondo della pagina web è possibile fare richiesta per un appuntamento con un certo John. Il logo dell’azienda poi è proprio quello di un accendino dello stesso tipo che usava John McClane mentre strisciava nei condotti dell’aria nel film originale.

Call of Duty Warzone Die Hard

John McClane sarebbe solo l’ultimo di una serie di personaggi legati agli action anni 80 di cui Activision sta lasciando indizi ultimamente. Solo un paio di giorni fa si era parlato dell’arrivo altrettanto garantito di John Rambo, mentre si vocifera la partecipazione di Terminator, Chuck Norris e dell’intero A-Team.

Sulla falsariga di Fortnite, pare che anche Activision stia puntando a collaborazioni “pop” al fine di mantenere vivo l’interesse per Call of Duty Warzone. L’annuncio ufficiale dell’arrivo di questi personaggi pare essere ormai imminente. E dopo? A chi toccherà?

Pubblicità
Pubblicità

Sei un fan di Die Hard? Cosa ne pensi delle collaborazioni esterne con brand di successo sempre più comuni nei battle royale? Faccelo sapere nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro