Assassin's Creed Valhalla: L'alba del Ragnarok artwork

Assassin’s Creed Valhalla, uno sguardo all’Anno 2

Un secondo anno di contenuti per l'ultimo esponente della serie Ubisoft storica per eccellenza è stato appena confermato

Il famigerato evento Ubisoft chiamato Assassin’s Creed 15th Anniversary Celebration ha appena avuto luogo, e senza perdere tempo gli host hanno proceduto a parlare della novità più urgente e saliente da annunciare, vale a dire la conferma quell’Anno 2 di contenuti per Assassin’s Creed Valhalla di cui a lungo si è vociferato, con copiose aggiunte a quella roadmap risalente al febbraio scorso.

Oltre alla sola conferma, è stata descritta anche la natura dei contenuti, il più goloso dei quali è una modalità di gioco tutta nuova che trova il proprio setting in un altro dei Nove mondi della mitologia norrena.

Assassin's Creed Valhalla screenshot

Assassin’s Creed Valhalla, prossima fermata: Niflheim

A dilungarsi diffusamente su questo secondo anno per Assassin’s Creed Valhalla è stato il producer Hank Araiza, il quale dapprima ha presentato ciò che tutti e tutte ci aspettavamo: delle repetita dei vari festival stagionali; nuovi potenziamenti per le armature; nuove sfide di maestria e (eccezionalmente, si potrebbe dire) nuove tombe da esplorare, lasciando per ultimo l’apporto più importante: The Forgotten Saga.

Si tratta di una nuova modalità di gioco che introduce Assassin’s Creed Valhalla nel mondo del roguelite, genere videoludico ricco di sfida la cui popolarità è aumentata esponenzialmente nel corso dei primi anni di questo nuovo decennio e con il quale Ubisoft si è già cimentata con Gli dei perduti, espansione per il suo riuscito Immortals Fenyx Rising il cui gameplay era ascrivibile per l’appunto a tale genere, mentre il gioco base manteneva la natura open world tipica delle saghe di lunga durata della casa videoludica bretone.

Assassin's Creed Valhalla forgotten saga wallpaper

Questa nuova avventura porterà Eivor/Havi a visitare un quinto mondo, dopo essere passata (o passato) per Asgard, JotunheimMuspellheim e chiaramente il nostro Midgard. Stavolta la nuova tappa è nientemeno che Niflheim, regno della nebbia e della morte.

Tutti questi contenuti saranno gratuiti e seguiti da un capitolo bonus per la modalità single player, che stando alle parole di Araiza racconterà gli ultimi giorni della vita di Eivor, gettando luce su delle domande alle quali l’avventura base non ha mai risposto.

Il producer non ha fatto menzione di una data specifica per il debutto di The Forgotten Saga, ma si è espresso dicendo di essere entusiasta per noi gamer, che “quest’estate vivremo un nuovo viaggio a Niflheim […] ispirato al roguelite“, per cui potremmo anche presumere che l’arrivo di questa nuova modalità di gioco non sia troppo lontana.

Assassin's Creed Valhalla screenshot

A conti fatti, Assassin’s Creed Valhalla sembra proprio essere il figlio prediletto di Ubisoft, che sembra essere intenzionata ad arricchirlo sempre di più. Che il motivo sia tenere compagnia a chi ama la serie fino a che i tempi non siano maturi per parlare un po’ di più dell’ancora misterioso progetto Infinity? Questo, come al solito, solo il tempo potrà dircelo.

Se vuoi recuperare l’evento, eccolo per te qua sotto, in attesa del prossimo, per il quale gli host hanno già dato appuntamento a settembre 2022:

Fonte

Hype per queste novità o bisognava mettere un punto all'esperienza con Dawn of Ragnarok? Di' la tua nei commenti!

Damiano Barci
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI