1
0

0

Aquanox Deep Descent – anteprima

Muoversi negli abissi non è affatto facile

Il nostro Hype: 80%
Il nostro Hype: 80%
Crown Trick 14 ore fa
RIDE 4 23 Ottobre 2020
DOOM Eternal 23 Ottobre 2020
Pumpkin Jack 23 Ottobre 2020
Airplane Mode 23 Ottobre 2020
Jetboard Joust 22 Ottobre 2020
Brotherhood United 22 Ottobre 2020
Skatemasta Tcheco 21 Ottobre 2020
Codename: Terranova 21 Ottobre 2020
Naviga tra i contenuti


Ormai come tutti noi sappiamo, il mondo videoludico si sta espandendo sempre di più, andando a coprire praticamente ogni ambientazione possibile e immaginabile. Alcune di esse però non sono ancora state troppo approfondite e uno degli esempi migliori sono gli abissi. Ci son pochi giochi ambientati interamente sotto il mare (uno dei pochi esempi potrebbe essere Subnautica), di solito infatti solo certe porzioni dei titoli vengono vissute negli abissi.

Aquanox Deep Descent cercherà invece di ribaltare le carte in tavola, portando un mondo enorme e che vivrai interamente immerso nelle acque più profonde. Il titolo pubblicato da THQ Nordic e sviluppato da Digital Arrow, vuole infatti portarti in un’avventura parecchio longeva rispetto ad altri titoli ambientati sott’acqua.

Abbiamo avuto quindi una possibilità di testare Aquanox Deep Descent, grazie ad un codice che ci ha fornito un assaggio di quello che sarà effettivamente il titolo completo. Insomma Aquanox Deep Descent è un titolo da tenere d’occhio oppure no? Continua a leggere la nostra anteprima per scoprirlo!

Un mondo post-apocalittico

Partiamo parlando un poco di quello che è il mondo di Aquanox Deep Descent e purtroppo non si parla di un mondo troppo felice. Il gioco è ambientato ad Acqua che funge da sostituto al pianeta Terra, distrutto ormai da diverse catastrofi naturali. All’interno di Acqua hanno preso piede diverse fazioni, che come c’è da aspettarsi non vanno assolutamente d’amore e d’accordo.

Insomma quello che viene descritto in Aquanox Deep Descent è uno scenario post-apocalittico piuttosto classico, con l’unica differenza che è ambientato sott’acqua e non sulla terraferma. Ovviamente della trama sappiamo comunque poco nulla, se non che il nostro obbiettivo sarà quello di salvare l’umanità. Diciamo che la premessa sembra essere piuttosto banale, ma già dalle prime ore di gioco la storia si fa piuttosto interessante.

Ovviamente per dare un giudizio completo bisognerà aspettare il rilascio ufficiale di Aquanox Deep Descent. Una scelta particolare fatta dal team di sviluppo è la completa assenza di cut-scene, sostituite invece da delle immagini semi-statiche con uno stile piuttosto fumettoso. Si tratta di una scelta stilistica che potrebbe piacere o non piacere, personalmente a noi non dispiace affatto.

Aquanox Deep Descent

 

Un gameplay che sfrutta gli abissi

Aquanox Deep Descent presenta un gameplay davvero interessante, che pone molta enfasi sulla tattica e sulle coperture. All’inizio del gioco saremo alla guida di un sottomarino, che seppur piuttosto agile, non è di certo molto resistente.  La visuale è in prima persona dove vedremo parte dell’abitacolo e i due armamenti principali installati sul proprio mezzo subacqueo.

Dunque già nelle prime missioni del gioco abbiamo avuto la possibilità di affrontare diversi nemici e se si combatte senza prestare troppa attenzione, la sconfitta è assicurata (la difficoltà l’abbiamo settata su normale). Difatti i sottomarini nemici hanno una mira davvero buona e per sopravvivere bisogna sfruttare le tante coperture che gli abissi ci forniscono. Insomma stare allo scoperto non è mai una buona idea e difficilmente ripagherà in senso positivo.

Oltre a dei sottomarini, abbiamo anche avuto modo di affrontare diverse bestie abissali, che sono risultate sicuramente meno ostiche degli avversari umani (anche se le meduse non sono da sottovalutare). Aquanox Deep Descent dunque propone un gameplay piuttosto lento, difficile ma anche molto divertente da giocare. Nella versione di prova è disponibile anche un tutorial che spiega per filo e per segno ogni comando da imparare prima di gettarsi negli abissi.

Unica piccola nota negativa è che il tutorial poteva sicuramente essere snellito in più punti, ma nulla di assolutamente troppo grave. Senza entrare troppo nel dettaglio si potrà anche personalizzare il proprio sottomarino in vari modi sia estetici che non (ne esistono anche di più tipi), anche se ovviamente nella versione di prova non abbiamo potuto approfondire troppo questa meccanica. Infine nel gioco finale sarà presente anche una modalità online versus e coop, ma per queste bisognerà appunto attendere.

Aquanox Deep Descent

Comparto tecnico e conclusioni sulla prova di Aquanox Deep Descent

Aquanox Deep Descent ha un comparto tecnico gradevole, ma che sicuramente non rappresenta l’apice dell’attuale generazione. Chiunque possieda una configurazione anche media, riuscirà a godersi il gioco con tutti i dettagli al massimo senza nessun problema. Se appunto Aquanox Deep Descent non brilla per il comparto tecnico (seppur valido), non si può dire lo stesso di quello artistico.

Gli abissi son davvero bellissimi e se sei un amante di questo genere di ambientazione, difficilmente non amerai il mondo di Aquanox Deep Descent. In conclusione Aquanox Deep Descent è un progetto interessante oppure no? Beh per noi è un titolo che va assolutamente tenuto d’occhio, perché ci ha lasciato una voglia matta di continuare a proseguire per la storia.

Ovviamente molte cose potrebbero cambiare, ma le premesse son davvero ottime e speriamo che il titolo riesca a impressionarci nello stesso modo in cui questa prova lo ha fatto. Ovviamente non tutto è perfetto e ci sono ancora diversi dubbi, riguardo soprattutto alla storia che potrebbe rischiare di essere banale. Però non possiamo dire di non essere entusiasti per questo Aquanox Deep Descent e che speriamo possa sorprenderci come ha fatto in una questa versione di prova.

Aquanox

E tu sei interessato al titolo? Facci sapere la tua opinione con un commento!

Il nostro Hype: 80%