2
0

Alwa’s Legacy: un’interpretazione unica del genere Metroidvania

Con la sua attenzione all'esplorazione e al divertimento, Alwa's Legacy è un solido ingresso nello stile metroidvania da parte di Elden Pixels

Addentriamoci insieme nel magico mondo di Alwa’s Legacy, perla del genere metroidvania.

Altre recensioni

Speciale 4 ore fa
Robozarro 4 Agosto 2020
Frontline Zed 4 Agosto 2020
Fairy Tail RPG 3 Agosto 2020
Spitlings 3 Agosto 2020
Gerrrms 3 Agosto 2020
Golftopia 3 Agosto 2020
Liberated 3 Agosto 2020
112th Seed 31 Luglio 2020
Naviga tra i contenuti


Alwa’s Legacy è uno di quei giochi che ho sempre apprezzato: trovare al giorno d’oggi un Metroidvania (sottogenere che mischia elementi di Metroid e Castlevania) non è facile, e trovarne uno buono lo è ancora meno. Il gioco non ha nulla da invidiare ai grandi classici del genere, e oggi vediamo il perché.

Alwa’s Legacy è un ottimo esempio di come dovrebbe essere la giusta miscela di nuove e vecchie meccaniche di gioco. È abbastanza retrò in termini sia di gameplay che di estetica che giocando ci si sente subito a proprio agio, ma abbastanza moderno per mantenere il game design fresco e lucido.

Alwa’s Legacy segue la storia di Zoe, una ragazza dai poteri magici

Alwa’s Legacy si svolge subito dopo la fine del prequel Alwa’s Awakening. Si gioca nei panni di Zoe, una maga con mantello viola, trasportata nella magica terra di Alwa.

Il vicario stregone è tornato insieme a un gruppo di mostri nel tentativo di dominare la regione. Man mano che si procede si imparano diverse magie e abilità per sconfiggere i nemici e tentare di riportare la pace ad Alwa: la trama è abbastanza semplice da seguire e non indugia troppo a lungo, in quanto funge semplicemente da punto di partenza per il gioco.

All’inizio, si è armati di un bastone che si usa come attacco corpo a corpo principale ma, gradualmente, si otterranno incantesimi e diverse abilità magiche.

La magia permette di eseguire azioni specifiche per progredire, come la creazione di un cubo verde che appesantisce gli interruttori, una bolla su cui si può saltare per raggiungere un terreno più alto, o l’elettricità per illuminare le aree più scure e dare la scossa ai nemici.

Attenzione però perché c’è una barra di ricarica che ti impedisce lo spamming di tutti questi incantesimi. Questo ti costringe a pensare un po’ di più a come usare la magia durante l’esplorazione.

Sono presenti delle sfere blu che possono essere raccolte e scambiate per migliorare le abilità e sbloccare nuove funzionalità. Anche se, detto sinceramente, la maggior parte di questi upgrade non sono necessari in quanto è possibile raggiungere molte delle aree con la magia di base, ma alla fine rendono il gioco molto più facile e, in ultima analisi, anche più piacevole.

Le abilità vanno dall’essere in grado di camminare sulle pareti al rallentare il flusso del tempo. Tuttavia, le abilità funzionano in modo un po’ diverso rispetto alla magia, per esempio non possono essere potenziate e non hanno una barra di ricarica. Al contrario, si è in grado di usare una sola abilità per ogni schermo. Potrai ricaricare un’abilità se avrai bisogno di usarle più volte, ma richiede di stare fermi per un paio di secondi. Date alcune situazioni, questo può essere particolarmente difficile, se non impossibile da fare. Tuttavia, come per la magia, le abilità diventano essenziali per progredire.

Alwa's Legacy

Alwa’s Legacy si apprezza per il suo approccio minimalista al gameplay

Questo gioco fa così tanto con così poco.

Alwa’s Legacy brilla quando si è costretti a usare le diverse magie e abilità in combinazione per poter esplorare e scoprire nuove aree. Molte di queste hanno diversi rompicapi abbastanza leggeri che ti bloccheranno giusto il tempo necessario per sperimentare le nuove opzioni magiche. Anche quando si capisce come avanzare, la sfida diventa poi l’effettiva esecuzione del piano.

Alcune sezioni sono piuttosto indulgenti, ma la maggior parte dei livelli successivi lasciano poco spazio all’errore. Nemici e trabocchetti ti attendono ad ogni turno e, dato che inizierai con solo 3 HP, preparati a morire molte volte. Non per coincidenza è presente un piccolo contatore che ti fa sapere quante volte sei morto e se sei bravo come me, allora quel numero di morti potrebbe raggiungere un numero davvero imbarazzante.

Per fortuna, i checkpoint sono piuttosto generosi e troverai numerosi petali di rosa sparsi in tutta Alwa che dovrai usare per migliorare la barra della salute. Questo rende i test dei vostri poteri un po’ più incoraggianti e non sembra mai una perdita enorme se si sbaglia o si muore. Inoltre, i checkpoint possono servire come “Warp Points” se vi si aggiunge una “lacrima verde“, oggetti limitati e speciali che dovrebbero essere usati con parsimonia.

Una delle cose che preferisco di Alwa’s Legacy è il game design e quello artistico, dove gli sfondi sono particolarmente belli e colorati, le animazioni dei personaggi sono pulite, che si abbinano bene con i controlli d’azione. Tutto è presentato come pixel art, e a differenza di altri giochi del genere che esagerano con questo effetto, Alwa’s Legacy lo usa con parsimonia e con grande effetto. Ogni sezione della mappa è ben caratterizzata e ha una propria anima e aspetto, il che rende l’esplorazione più allettante. La musica che vi accompagna è piuttosto orecchiabile e il sound design si adatta bene al mondo di Alwa.

Alwa's Legacy

Il mondo di Alwa comprende anche 5 (estremamente facili) dungeon

Esplorare i diversi segreti che la terra di Alwa ha da offrire è eccezionalmente avvincente. Non appena ho avuto un nuovo potenziamento, ero ansioso di vedere quali nuove strade avrei potuto aprire e segnare sulla mia mappa. È chiaro dove si può e non si può andare, e raramente ci si sente come se ci si trovasse in un vicolo cieco. Per questo motivo, il percorso a ritroso che c’è nel gioco non sembra una faticaccia.

Il mondo di Alwa è suddiviso in diverse sezioni con cinque dungeon. Le sezioni dei dungeon sono prevedibilmente più intense (ma non troppo) e presentano una varietà di elementi di gioco come il cambiamento della gravità o un sistema basato sul tempo che migliora la crescita delle piante a seconda dell’epoca in cui lo si imposta. Le battaglie dei boss sono piuttosto uniche e hanno ognuna un design memorabile.

Esplorare l'”Underworld” di Alwa non è esattamente qualcosa che si possa considerare “difficile”. Certo, ci sono alcune parti complicate qua e là, ma nel complesso tutto è abbastanza a misura di giocatore. Ogni dungeon è più difficile del successivo, ma non ce ne è stato nessuno che io ritenessi “eccessivamente difficile”.

I controlli di Zoe funzionano alla grande sia su tastiera che con controller. Questo è davvero importante visto che nei platform dovrai premere diversi tasti velocemente e contemporaneamente.

Alwa's Legacy

Alwa’s Legacy è disponibile su PC, Nintendo Switch, PlayStation 4 e Xbox One.

Esplorazione degli ambienti

Tanti puzzle e segreti da scoprire

Stile Pixel-Art azzeccatissimo

Dungeon troppo semplici

Personaggio principale poco caratterizzato

Sonoro buono ma c'è di meglio

Il gioco comprende 24 achievements, tra cui obiettivi della trama, fare al massimo upgrade di magie e abilità e svelare segreti particolari.

Grafica
70
Sonoro
70
Longevità
80
Impatto
80
Voto
VOTA
2

Alwa’s Legacy è un’avventura vibrante che prende alcuni degli aspetti migliori del genere e li mette a confronto. Usare la magia, risolvere i rompicapi e l’esplorazione nell’affascinante e ben caratterizzato mondo di Alwa è una vera gioia. Zoe potrebbe non essere la migliore con i ricordi, ma questa sarà una missione che non dimenticherai presto.

0

Commenti

1232

Miei

2
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!