Voto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Witch it: bello ma non troppo

Witch it è un simpatico videogioco multiplayer in stile guardie e ladri sul quale c'è ancora del lavoro da fare

witch it
witch it

Witch it ha un’idea di base davvero originale e potenzialmente divertente. Tuttavia, alcuni aspetti del Gameplay vanno migliorati o si rischia di annoiarsi abbastanza presto. Spesso nascondersi per le streghe è talmente facile che si potrebbe trascorrere un intero round restando perfettamente immobili.

Voto

Witch it. Guardando i video-tutorial, brevi, efficaci e chiarissimi, inseriti dagli sviluppatori nel videogioco, ci eravamo abbastanza scaldati all’idea di provare questo indie. Il fattore competitivo appariva alto e divertente, oltre che inserito in ambientazioni interessanti e molto variegate.

Il tutto è stato realizzato con Unity, impiegato, da un punto di vista squisitamente tecnico, non proprio in maniera brillante. Grafica a parte, andando a giocare, notiamo fin dalle prime partite che qualcosa proprio non va a livello di gameplay, nonostante un ottimo potenziale. Senza perderci in ulteriori introduzioni, andiamo a vedere com’è fatto Witch it!

Witch it

Il gameplay

Questo videogioco è un multiplayer competitivo a squadre. Giocheremo, a turni, nel ruolo di cacciatori o streghe in una rivisitazione del classico “guardie e ladri“. Come cacciatori avremo il compito di stanare i nostri avversari ed eliminarli, mentre, giocando come streghe, dovremo nasconderci il più a lungo possibili dai temibili cacciatori, che ci attaccheranno principalmente tirandoci addosso delle patate.

Questa breve descrizione riassume al 90% il gameplay del gioco. Le partite possono essere personalizzate cambiando qualche dettaglio, ci sono altre due modalità, che andremo a spiegare, leggermente diverse ma, sostanzialmente, Witch it è tutto qui.

Witch it

Come funziona Witch it?

Le streghe, per nascondersi, avranno un ristretto lasso di tempo e lo useranno per trasformarsi in oggetti del paesaggio: potranno diventare vasi, zucche di Halloween, piante, sedie, bastoni e moltissimi altri oggetti comunissimi. I cacciatori dovranno colpire tali oggetti per scovare le streghe e avranno dalla loro parte alcune abilità via via sbloccabili, come un rampino per muoversi più in fretta o un gallo in grado di captare le streghe vicine.

D’altro canto, giocando come streghe, potremo volare con le nostre scope o usare piccoli diversivi per tentare di liberarci (il più delle volte senza successo) dei cacciatori.

Witch it

Modalità extra

Oltre alla a quanto abbiamo già detto ci sarà ben poco a variare il gameplay, tolte piccole personalizzazioni selezionabili a inizio partita. Ci sarà una modalità in cui quando una strega verrà abbattuta respawnerà come cacciatore, aumentando così la difficoltà per le streghe restanti.

Avremo poi una modalità che ricorda Dead by Daylight, in cui come streghe dovremo riempire in vari modi dei calderoni sparsi per la mappa, cercando intanto di sfuggire alla presa dei cacciatori. Effettivamente quest’ultima modalità potrebbe variare il gioco e rendere le partite più interessanti perchè, nella classica modalità “nascondino”, noteremo fin da subito una cosa: nascondersi è fin troppo semplice.

Witch it
In questa partita, dopo esserci trasformati in questa piccola conchiglia, siamo rimasti perfettamente immobili per tutta la durata del gioco. I cacciatori non ci hanno neppure sfiorato per sbaglio. Non è stato molto entusiasmante.

Vincono sempre le streghe

Il problema, in sostanza, è proprio questo: vincono quasi sempre le streghe. A meno che la mappa non sia particolarmente piccola e con pochi oggetti e le streghe non decidano autonomamente di muoversi per evitare di morire dalla noia, per i cacciatori sarà molto difficile riuscire a stanarle.

Abbiamo trascorso più partite giocando come streghe restando immobili e rimanendo indisturbati per tutto il tempo. Davvero, il giocatore può alzarsi, andare al bagno, farsi un bel caffè e meditare sul senso della vita per poi tornare al PC e ritrovare la sua strega esattamente lì dove l’aveva lasciata, illesa. I cacciatori, intanto, spareranno patate come forsennati in giro per la mappa, tentando praticamente la sorte.

Witch it

Witch it
Come puoi ben vedere da queste immagini, ci siamo trasformati in un pezzo di cristallo viola (il nome dell’oggetto scelto è in alto a sinistra) e siamo rimasti immobili, “mimetizzati” vicino ad un cristallo più grande. Ci sono passati accanto molti cacciatori, alcuni anche di livello alto e dotati di diverse abilità utili a stanare le streghe: il tempo è trascorso tutto, noi non abbiamo perso neanche mezzo HP (la barra vitale è in basso a sinistra) e abbiamo vinto la partita.

Grafica e colonna sonora

Per quanto riguarda la grafica di Witch it, essa apparirà decisamente troppo rozza e poligonale, specialmente per quanto riguarda i personaggi. Anche con i settaggi al massimo dovremo accontentarci di poco. I colori, comunque, sono vivaci, ben distribuiti e diversi, l’ambientazione e l’aspetto delle mappe sono molto differenti e ben curati, perlomeno dal punto di vista meramente artistico.

La colonna sonora è poi molto gradevole, specialmente nella mappa del villaggio, in cui potremo ascoltare un tema medievale davvero molto orecchiabile.  Tutto sommato, quindi, andrebbe migliorato soltanto il comparto tecnico, andando a lavorare sulle forme e dettagli, ancora troppo vicini ai tempi della prima PlayStation.

Witch it
Qui bisogna ammettere che ci siamo parecchio divertiti. La nostra strega era trasformata nella panchina in basso. Un cacciatore ha iniziato a spammare patate ovunque, colpendoci e scaraventandoci giù dalla torre. Mentre cadevamo, il cacciatore si è gettato giù per inseguirci ma nel frattempo ci eravamo già ritrasformati in uno scheletro che si trovava di sotto. Abbiamo vinto anche in quell’occasione.

Giudizio

Questo particolare e simpatico titolo della Barrel Roll Games è disponibile su Steam, scontato del 29%, al prezzo di 14,99 € anziché 19,99 €. Provare Witch it può rivelarsi un’esperienza positiva ma il fattore noia è, purtroppo, in agguato.

Giocando alla classica modalità nascondino i match potrebbero rivelarsi monotoni e statici dal primo all’ultimo secondo, oppure semplicemente frustranti, giocando come cacciatori. Durante una delle nostre partite, una strega ben nascosta ci ha colpito con un’abilità solitamente usata come diversivo per allo scopo di attirare la nostra attenzione e farsi inseguire. Probabilmente si stava annoiando a morte. Magari variando qualche particolare il gioco potrebbe divenire davvero meritevole di lode. Per ora è poco più che decente.

Witch it

Fonte

Destiny 2: Oltre la Luce, problemi all’orizzonte?

Complimenti, articolo molto dettagliato. Condivido pienamente il tuo pensiero

Consigliato da iCrewPlay

Vai alla pagina dedicata di

Ti potrebbe interessare...

Ultime dalla redazione:

Recensioni

Replica 13 ore fa
Disc Room 26 Novembre 2020
Unturned 26 Novembre 2020
Equestriad World Tour 26 Novembre 2020
Football Manager 2021 25 Novembre 2020
Gunnhildr 24 Novembre 2020
Death Tales 24 Novembre 2020
Bless Unleashed 24 Novembre 2020

Informazioni aggiuntive su Witch It

Cosa mi piace

  • Idea originale
  • Buone colonne sonore
  • Tempo d'attesa per giocare pari a pochissimi minuti

Cosa non mi piace

  • Grafica troppo poligonale
  • Gameplay decisamente migliorabile
0
Grafica
0
Impatto
0
Longevità
0
Sonoro

Ci sono ben 90 trofei in Witch it, di cui 60 saranno ottenuti per ogni avanzamento di livello. Il resto riguarderà sfide varie, come vincere una partita come strega senza farsi mai colpire o vincere come cacciatore abbattendo un certo numero di streghe.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
0