Winter Ember

Winter Ember, titolo d’avventura improntato allo stealth, è ora disponibile su console e PC

Sei pronto a reclamare vendetta?

Winter Ember, primo titolo dello studio di sviluppo australiano Sky Machine Studios ed edito da Blowfish Studios, fa il suo debutto sulle console di vecchia e nuova generazione di casa Sony e Microsoft, oltre ad arrivare su PC via Steam e GOG. La versione Nintendo Switch è in programma, ma bisognerà aspettare ancora un po’, ma gli sviluppatori assicurano che arriverà entro la fine dell’anno.

Winter Ember

Winter Ember: la vendetta è un piatto che va servito freddo

Vestiremo i panni dell’aristocratico Arthur Artorias, creduto ormai morto dai suoi nemici, e costretto a coprire il suo viso da una maschera per cause non ancora conosciute. Il nostro compito sarà quello di reclamare la nostra vendetta su una fazione religiosa, conosciuta con il nome di Greater Heaven, che ormai tiene in suo possesso la nostra dimora ormai in rovina.

L’azione si svolgerà all’interno della città di Argal, caratterizzata da uno stile vittoriano che ben si sposa con le atmosfere oscure di Winter Ember. Dovremo svelare le verità inquietanti dietro il doloroso passato di Arthur, la caduta prematura della sua famiglia e le motivazioni dietro questo gruppo deciso a ripulire il mondo dall’“oscurità” con ogni mezzo necessario.

Winter Ember Winter Ember

 

Winter Ember è un titolo improntato allo stealth e avremo a disposizione diversi materiali di crafting per poter creare, ad esempio, frecce di diverso tipo. Potremo combinare elementi di fumo, esplosione, elettricità, sonno, acqua e veleno con numerosi materiali per scalare edifici, distruggere barriere e sottomettere ignari membri del culto.

Ci saranno anche tre alberi delle abilità, potendo decidere se far sì che Arthur si focalizzi sul Combattimento, lo Stealth oppure la costruzione di oggetti. Inoltre, il titolo garantirà dei finali multipli, che cambieranno a seconda degli indizi che troveremo durante le nostre investigazioni.

Fonte

Winter Ember sembra un titolo dalle premesse veramente affascinanti. Dicci cosa ne pensi!

Simone Strinati
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI