Valheim

Valheim: 6 consigli utili per iniziare al meglio

Essere vichinghi non è affatto facile

Pubblicità

Valheim è uno dei giochi che sta facendo più parlare di sé in questi ultimi giorni, seppur in accesso anticipato il titolo sta infatti ricevendo una marea di opinioni positive su Steam. Valheim però come ogni survival non è troppo facile da approcciare, quindi abbiamo deciso di aiutare te giocatore neofita dandoti qualche consiglio utile per vivere al meglio questa fantastica avventura nel Valhalla. Ecco quindi 6 consigli che ti torneranno utili nel caso volessi iniziare a giocare a Valheim:

Essere sempre armati

Al contrario di altri survival, in Valheim ti troverai molto spesso di fronte a parecchie minacce fin dall’inizio del gioco e non trovarsi un minimo preparati davanti ai nemici vuol dire andare incontro ad una morte piuttosto prematura. Quando entrerai in gioco dunque cerca subito di costruire una clava, che rappresenta l’arma base presente nel gioco.

Per costruire la clava avrai bisogno giusto di qualche pezzo di legno, che potrai raccogliere tirando qualche pugno ai tanti piccoli alberelli che troverai nei dintorni (una volta distrutti lasceranno cadere il legno che potrai raccogliere). Ma come mai è tanto fondamentale prepararsi fin da subito al combattimento?

Beh devi sapere che in Valheim i nemici son parecchio aggressivi e una volta che ti avranno visto, ti inseguiranno anche per svariate centinaia di metri senza lasciarti tregua, quindi sarai molte volte costretto a combattere per non morire (dopotutto la stamina per la corsa non è infinita).

Un altro punto fondamentale però è che alcuni di questi nemici sono i cinghiali, che se affrontati con la clava son piuttosto semplici da sconfiggere e ti doneranno in cambio della preziosa carne oltre che la loro pelle (quest’ultimo materiale fondamentale per diversi oggetti iniziali).

Valheim guida

Mangiare non è opzionale

Un’errore che molti giocatori fanno in Valheim è pensare che il cibo sia opzionale, dato che anche se non dai da mangiare al personaggio, quest’ultimo non morirà mai. Questo pensiero però è totalmente sbagliato, infatti mangiare in Valheim può fare la differenza tra la vita e la morte.

Mangiando la vita del tuo personaggio comincerà lentamente a salire, rendendoti anche più resistente contro le tante minacce che dovrai affrontare. All’inizio il cibo più facile da recuperare sono le bacche e i funghi, che troverai semplicemente girovagando per la zona iniziale del gioco. Una volta però ucciso qualche cinghiale o cervo, potrai cucinare la sua carne per ottenere una fonte di cibo migliore (per cucinare la carne dovrai creare un falò e piazzare sopra di esso l’attrezzo per appendere la carne).

Ma quindi una volta ottenuta la carne bisognerà mangiare solo quella? Assolutamente no, infatti in Valheim potremo mangiare fino a 3 cibi diversi e facendo ciò la vita del personaggio aumenterà esponenzialmente di più (la migliore combo iniziale è: carne, bacche e funghi).

Valheim consigli

Non stare mai fermo

Valheim sfrutta un sistema di level up piuttosto particolare, difatti il nostro personaggio non avrà un livello, ma praticamente ogni nostra azione potrà essere migliorata. Facciamo qualche piccolo esempio: saltare diverse volte ti farà aumentare la tua abilità nel saltare oppure correre spesso ti aumenterà la skill della corsa.

Insomma in Valheim non bisogna stare mai fermi, perché ogni tua azione può migliorarti e quindi rendere il personaggio nel complesso più forte di prima. Questo ti permette anche di specializzarti nell’utilizzo di un’arma in particolare, perché se per esempio utilizzerai sempre un’arco come arma contro i nemici, sarai molto più forte con esso rispetto ad un tuo amico che utilizza sempre la clava.

Valheim

Esplora per bene

Una cosa che impressiona fin da subito in Valheim è la sua enorme mappa di gioco, questo fattore va assolutamente sfruttato per farmare materiali e ottenere nuovi oggetti. Un errore che potresti fare però è quello di spingerti troppo oltre e finire in delle zone con dei nemici talmente potenti da ucciderti in pochissimi colpi. Il consiglio è quindi quello di esplorare per bene anche la parte iniziale della mappa, perché potresti trovare materiali utili o anche semplicemente dei cinghiali per farmare la pelle.

In Valheim è molto utile anche la selce, che può essere trovata vicino alle fonti d’acqua, vedrai quindi che prenderne anche una grossa quantità ti tornerà sicuramente utile in futuro. Insomma perché spingersi fin da subito oltre, quando anche nella zone iniziale ci sono un sacco di posti da esplorare?

Valheim

Aspetta prima di muoverti via mare

Viaggiare per mare in Valheim è fantastico, ma anche in questo caso non bisogna lasciarsi troppo trasportare, perché farlo ad inizio gioco porterà più problemi che altro. All’inizio del gioco come imbarcazione avremo a disposizione una zattera, che inoltre risulta piuttosto facile da costruire, ma porta con sé anche diversi problemi. Quelli più grossi sono la sua lentezza e la difficoltà nell’utilizzarla.

Insomma potresti ritrovarti a compiere un viaggio per mare di mezz’ora che non ti porterà neanche troppo lontano e una volta arrivato magari verrai pure ucciso da qualche mostro più potente del tuo attuale livello.

Una volta morto quindi tornerai nel tuo letto (se lo hai settato come spawn) e per recuperare tutto dovrai ricompiere il viaggio, che ti richiederà di nuovo un sacco di tempo (dovrai anche costruire una nuova zattera). Inoltre non pensare di andare a nuoto per il mare, dato che la tua stamina si consumerà subito già dopo qualche metro a nuoto e finirai nel fondale in men che non si dica. Il consiglio è quindi quello di aspettare un poco prima di muoverti via mare, perché sicuramente avrai ancora un sacco di zone da esplorare nella tua attuale ubicazione. 

Valheim

Sfrutta le abitazioni abbandonate

Una delle cose più importanti da fare in ogni survival è quella di costruirsi un rifugio, che ti permetterà di costruire oggetti e di riposare in santa pace. Ovviamente anche in Valheim è importantissimo questo aspetto e il gioco ci viene anche in aiuto.

Non sarà raro infatti trovare già nelle zone iniziali delle abitazioni abbandonate, quindi perché non sfruttarle? Mettendoti infatti in una di queste abitazioni avrai già a disposizione una casa praticamente pronta (dovrai giusto riparare qualche muro), che quindi ti farà risparmiare materiali e soprattutto tempo.

Questa strategia è particolarmente utile anche quando ci si muove molto per la mappa e si vogliono creare varie abitazioni che fungano anche da checkpoint. Detto ciò però bisogna anche fare attenzione, perché anche nella propria casa non ci si troverà mai completamente al sicuro, infatti ogni tanto potremo subire un raid da parte dei nemici. In questo caso non bisogna andare nel panico e rispondere all’attacco sfruttando tutte le armi che si hanno.

Valheim guida

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

E tu hai già iniziato la tua avventura su Valheim?

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro