Tutto quello che c’è da sapere su Little Nightmares parte 2

In questo articolo racchiudiamo tutte le informazioni raccolte del titolo, per prepararci al sequel.

horror little nightmares

Vi avvisiamo che il seguente articolo, contiene numerosi spoiler. Per cui se non avete completato il gioco, ve ne sconsigliamo la lettura.

Con il DLC Secrets of The Maw, avremo modo di comprendere e fare luce sul mistero tra i più importanti del titolo:” Chi o cosa sono i Nomini?”

Il protagonista del sopracitato DLC, composto da tra capitoli: Le profondità, Il nascondiglio e La residenza, è un altro bambino (rinominato “Seven” dalla community ufficiale del gioco) che in realtà abbiamo già incontrato con Six, nel momento in cui, tratta in inganno con del cibo, viene catturata dal guardiano. Ebbene, Seven è il bambino della gabbia di fianco a quella di Six che viene purtroppo afferrato dal guardiano e portato nella stanza per essere preparato e spedito nelle cucine.

Little Nightmares: Secrets of The Maw incontro Six e Seven

Da quel momento in poi nella trama principale del gioco, di lui, non abbiamo avuto più notizie e questo non ci faceva sperare in bene, ma la nostra curiosità è stata soddisfatta dal contenuto aggiuntivo di cui parleremo approfonditamente di seguito. Seven, è uno dei tanti bambini rapiti e condotti alle Fauci per essere cucinato e mangiato. Anche lui, come tanti altri, tenta di fuggire dal suo terribile destino e lo fa, cercando di passare dalla parte più profonda del resort, ovvero le fogne.

All’interno delle fogne troviamo il primo antagonista del gioco ovvero la nonnina. La natura di questa signora è avvolta nel mistero e non viene chiarita nel corso del gioco; l’unica cosa che sappiamo è che vive nelle fogne delle Fauci e che ha lo stesso aspetto del guardiano, ovvero braccia molto lunghe. Ogni volta che Seven nuota nell’acqua putrida per andare dall’altra parte, lei si avvicina minacciosa e tenta di catturarlo in modo ossessivo. Si ipotizza che la Nonnina, possa essere la madre del Guardiano ma questa ipotesi è pura congettura e non ha nessun riscontro oggettivo a suo supporto.

Superato quell’ostacolo ben presto capiremo che i piccoli Nomini, saranno personaggi essenziali al proseguimento della storia. Una volta abbracciati, i Nomini si fideranno del bambino e lo aiuteranno a continuare il suo percorso. Senza di loro, Seven è incapace di proseguire, questo indica da subito al giocatore, la rilevanza che avranno nel titolo, e solo al termine dell’ultimo capitolo di Secrets of The Maw ovvero La residenza, verrà svelata ogni cosa.

Dopo mille peripezie, Seven giunge finalmente alle residenze della “Lady” ma per proseguire, dovrà risolvere gli enigmi più difficili del gioco, sconfiggendo nel frattempo, delle ombre di bambini con indosso una maschera uguale alla “Signora”. Queste ombre oscure, ci attaccheranno da ogni angolo ma per farle dissolvere, basterà puntare loro una torcia. Non si sa cosa siano queste ombre e non viene chiarito in nessun modo. Potrebbero essere proiezioni magiche della Lady? Oppure i residui delle anime dei bambini che hanno perso la vita nel resort? Purtroppo, chi o cosa sono, non ci è dato sapere.

Con il fiato sospeso il giocatore prosegue, con la speranza che il bambino possa riuscire a scappare da quell’inferno ma un finale amaro lo attende. Seven cerca di sfuggire in tutti i modi alla “Lady”, purtroppo però, lo trova e lo cattura trasformandolo in Nomino.

Se già non fosse abbastanza, un’altra crudele e amara scena si sussegue a questa… una stanza vuota con una salsiccia a terra…. Il giocatore sa bene cosa voglia dire questa scena. Seven è il nomino che verrà mangiato da Six, quasi al termine del gioco. Sebbene tragico e duro da mandare giù, il finale di Secrets of The Maw ci svela la natura dei Nomini che non sono altro che bambini trasformati dalla Lady e costretti a rimanere in eterno imprigionati nell’orribile resort. Un giocatore attento, senz’altro nota che nella scena in cui tutti i nomini si riuniscono davanti a un camino, le loro ombre proiettate dalla fievole luce del fuoco, formano le sagome di bambini.

Little Nightmares. Secrets of The Maw ombre Nomini

Un’altra importante questione da chiarire è la natura ossessiva della Lady per la bellezza che viene maggiormente chiarita in pochi frame. Seven giunge in una stanza dove la Lady è intenta a guardarsi nell’unico specchio ancora intatto della residenza. Se guardiamo attentamente notiamo che la sua immagine riflessa nello specchio, rivela una donna ormai colta e invecchiata dal tempo. La sua bellezza è rovinata ma solo lo specchio ne mostra la vera forma. Ecco svelato il motivo per cui tutti gli specchi vengono distrutti. Il fatto che la Lady invecchi solo nel suo riflesso catturato dallo specchio, riporta alla mente “Il ritratto di Dorian Gray” quasi nell’immediato; con molta probabilità, è un riferimento al capolavoro letterario di Oscar Wilde.

Little-Nightmares_ The Residence sembianze Lady

Tutto questo esclude, come abbiamo detto già nella prima parte dell’articolo, il legame parentale tra la Lady e Six e il movente che avrebbe spinto la geisha a imprigionare la bambina dall’impermeabile giallo condannandola a uno spietato e orribile destino.

Gli sviluppatori però, vogliono darci più indizi su quello che succede a Six prima delle Fauci e per farlo creano un titolo giocabile su dispositivi iOS. Il prequel si intitola Very Little Nightmares e ne parleremo in seguito.

Potete acquistare Little Nightmares: Secrets of The Maw a 8.56 € su Instant Gaming.

Cosa ne pensi di questo approfondimento? Ti è stato utile? Dicci la tua con un commento!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
>

Cosa ne pensi di questo approfondimento? Ti è stato utile? Dicci la tua con un commento!

0