Tutte le novità Nintendo provate alla Milan Games Week 2019!

Abbiamo partecipato alla Milan Games Week 2019 lo scorso weekend, fra i tanti giochi presenti una particolare attenzione va alle anteprime per Nintendo Switch

Nintendo Milan Games Week 2019
5+

Si è conclusa da poco la nona edizione della Milan Games Week 2019, lo scorso weekend, dal 27 al 29 settembre, migliaia di fan dei videogiochi sono venuti da tutta Italia per partecipare all’evento sul territorio nazionale più importante dell’anno. Anche noi di iCrewPlay abbiamo partecipato direttamente alla manifestazione, sono stati tre giorni pieni di attività e di certo non c’era da rimanere delusi: tanti ospiti, tanti tornei e tanti giochi da provare! Ad avere sempre più un ruolo da protagonista, direi da almeno due edizioni, grazie al lancio e al successo di Nintendo Switch è proprio l’azienda di Kyoto, che anche quest’anno era presente in alla fiera con un grande stand espositivo dedicato dove mettere in mostra tutte le novità e dare un assaggio ai fan dei prossimi giochi in uscita.

Ho potuto passare alcune ore in compagnia delle varie demo dei giochi prossimi al rilascio per la console di Nintendo e mi sono fatto un’idea più chiara su di essi, di seguito andrò a scrivere le mie impressioni.

Pokémon Spada e Pokémon Scudo

Pokemon Spada e Scudo
Pokemon Spada e Scudo

Fra tutti i giochi Nintendo in uscita quelli che sicuramente attendo con più ansia sono la coppia di giochi che introdurranno l’ottava generazione della serie principale Pokémon, sto ovviamente parlando di Spada e Scudo, attesi per il prossimo 15 settembre; proprio ieri tantissime novità su questi due nuovi giochi sono trapelate da un’intervista con gli sviluppatori di Game Freak. La demo presente in fiera si tratta di una versione tradotta di quella mostrata durante lo scorso E3, nulla di nuovo per chi ha già avuto modo di vederla in azione negli scorsi mesi, ma toccare con mano è diverso che vedere e basta!

Che dire quindi? All’interno della versione dimostrativa è possibile svolgere una sfida in Palestra, dai combattimenti contro gli allenatori fino a sfidare, dopo aver risolto un puzzle ambientale rimuovendo le cascate che sbarrano la strada, Azzurra, la Capopalestra di tipo Acqua della regione di Galar. La demo ha una durata di 15 minuti e non riuscire a completarla è forse la sfida più ardua, con una squadra di sei Pokémon composta da Grookey, Scorbunny, Sobble, Wooloo, Yamper e Corviknight, non riuscire a battere Azzurra è assai improbabile; durante la battaglia con quest’ultima è possibile vedere in azione il fenomeno Dynamax, la nuova caratteristica dei combattimenti in questa regione.

Una delle caratteristiche forse più interessanti della demo è rappresentata dalla presenza di un Pokémon utilizzato da un’allenatrice di nome Impidimp e di tipo Buio/Folletto del quale non si sa ancora null’altro poiché non è ancora stato annunciato ufficialmente anche a distanza di mesi dal primo “avvistamento” durante la fiera di Los Angeles.

Luigi’s Mansion 3

Luigi's Mansion 3 Milan Games Week 2019

La serie di videogiochi incentrata sulle avventure del fratello fifone di Mario giunge al suo terzo episodio. Personalmente questo è il primo gioco della serie che ho la possibilità di provare e la versione demo presente in fiera mi ha convinto a preordinare il gioco immediatamente! Presi in mano i Joy-Con prendo subito il controllo di Luigi e comincio a muovermi all’interno di un tutorial in compagnia del Poltercucciolo che si presta per farci fare pratica con la torcia e il Poltergust. Dopodiché una breve cut-scene mostra Luigi che entra in un tetro hotel dove il fantasma di un defunto cavaliere comincia ad essere infastidito dalla nostra presenza.

A questo punto possiamo cominciare ad esplorare l’hotel, risolvendo alcuni puzzle ambientali, a volte con l’ausilio di Gommiluigi, una versione gelatinosa del protagonista, e sconfiggendo fantasmi giungiamo all’arena dove è possibile intraprendere una battaglia con il boss e completare la demo.

Luigi’s Mansion 3 sarà disponibile per Nintendo Switch in concomitanza di Halloween, ossia il 31 ottobre 2019, uscendo così sei anni dopo il secondo capitolo uscito nel 2013 su Nintendo 3DS.

Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020

Un altro episodio della serie di giochi che vede il crossover dei personaggi del mondo di Mario e di Sonic the Hedgehog arriverà sul mercato il prossimo 8 novembre e includerà molti degli sport presenti alle prossime Olimpiadi che si terranno a Tokyo la prossima estate.

Durante la demo presente in fiera era possibile provare solo alcune delle discipline che saranno disponibili nella versione finale del gioco, una simpatica aggiunta alla quale ho potuto dare un’occhiata è rappresentata dalla presenza di alcuni sport realizzati con uno stile grafico ripreso dal primo Sonic the Hedgehog per Sega Mega Drive e Super Mario Bros. uscito per Nintendo Entertainment System.

Ho un buon ricordo di questa serie, giocai parecchio all’episodio per Nintendo DS, il primo esponente della serie uscito anche per Nintendo Wii nel 2007.

Gli altri giochi per Nintendo Switch presenti alla Milan Games Week

Attraverso diverse postazioni dedicate in modalità TV, portatile o a volte entrambe per lo stesso gioco era possibile provare tanti altri titoli. Una piacevole sorpresa è stata The Witcher 3: Wild Hunt – Complete Edition, il team di sviluppo che ha partecipato al porting del gioco sulla console ibrida di Nintendo ha fatto decisamente un buon lavoro, raggiungendo un risultato oltre le mie aspettative; personalmente ritengo che un gioco come The Witcher 3 debba essere giocato su PC o console più performanti. Chiacchierando con tanti ragazzi che passavano per lo stand, già fan della serie, ho scoperto che l’interesse per il titolo proprio su Nintendo Switch è alto, forse la possibilità di giocare in mobilità basta per rendere l’acquisto allettante; il gioco sarà disponibile a partire dal 15 ottobre.

Anche il prossimo capitolo della serie di giochi sul personaggio del Professor Layton, ossia Layton’s Mystery Journey: Katrielle e il Complotto dei Milionari era disponibile sotto forma di demo giocabile; la serie molto apprezzata si arricchirà di questo nuovo capitolo a partire dall’8 novembre. Spazio anche agli indie grazie alla presenza di Super Cane Magic ZERO, Cuphead, Remothered: Tormented Fathers e Ori and the Blind Forest: Definitive Edition.

Una nota di demerito: tralasciando una banale, seppur posta al centro dell’area espositiva, teca contenente le tre colorazioni della nuova Nintendo Switch Lite, la console non era in nessun modo utilizzabile ed è stato un vero peccato. Presso GameStop era possibile acquistarla al prezzo di mercato senza nessun minimo sconto.

Ribadisco il grande successo che secondo me ha riscosso l’area espositiva Nintendo in questa Milan Games Week 2019. Come ogni anno ha premiato anche la scelta di invitare tantissimi ospiti fra i più famosi content creator della community Nintendo Italiana e farli esibire sul palco, fra i tanti nomi erano presenti Cydonia e Chiara di Pokémon Millennium, Pokétonx, Froz3n, Tuberanza, Sabaku, Dlarzz e tanti altri; questo ha fatto in modo che ad ogni ora delle tre giornate tantissimi fan occupavano l’area Nintendo per vedere i propri idoli.

Cosa ne pensi di questi giochi? Hai prenotato già qualcosa? Lascia un commento qui sotto, accendi il dialogo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
>

Cosa ne pensi di questi giochi? Hai prenotato già qualcosa? Lascia un commento qui sotto, accendi il dialogo!

5+