Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook

Total War: Three Kingdoms; Dong Zhuo entra in battaglia!

SEGA annuncia la nuova fazione capitanata da Dong Zhuo per lo strategico a turni Total War: Three Kingdoms

Altri video dal nostro canale Youtube!

Se vuoi maggiori informazioni su inserisci la tua email qui sotto:

Quando videogiochi ti piace ricoprire il ruolo del… “cattivo”? Allora SEGA ha una stupenda notizia per te!

Total War Three Kingdoms Dong Zhuo
Dong Zhuo, a cavallo, e suo figlio Lü Bu

 

“In tutta la storia ci sono stati pochi tiranni sinistri come Dong Zhuo”. Il publisher di Total War: Three Kingdom annuncia Dong Zhuo, la temibilissima new entry nel roster del nuovo RTS di Creative Assembly. Il diabolico condottiero sarà accessibile come fazione giocabile una volta sconfitto in battaglia (sopraffare Dong Zhuo in persona non è necessario, ma sarà sufficiente annientare il suo esercito), oppure una volta guadagnato il grado di imperatore.

“Il malvagio Dong Zhou è guidato dall’avidità e nulla ostacolerà la sua strada. Affiancato dal figlio adottivo Lü Bu, il più grande guerriero della terra, nessuno può eguagliare la loro forza e la loro rabbia. Diffondendo paura e intimidazione, coloro che si oppongono a Dong Zhuo si inchineranno presto al suo cospetto”

Lontano anni luce dalla rettitudine tipica del leader onesto e democratico; il giocatore guiderà la propria fazione con il pugno di ferro, generando conflitto e terrore!

La release del nuovo capitolo di Total War è fissata per il 7 marzo 2019. Sei un fan della saga di Total War? Prediligi un condottiero come Dong Zhuo, oppure un individuo dall’animo più nobile? Condividi con noi la tua risposta lasciando un commento!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Per favore fai il Login per commentare! Oppure registrati e colleziona giochi per salire di livello!
  Sottoscrivi  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp