Top 10 migliori titoli da giocare se hai finito Dark Souls

Ecco la nostra personale classifica dedicata a chi è affamato di morte!

Dark Souls

La trilogia di Dark Souls, specialmente il primo capitolo, ha segnato un importante passaggio della storia videoludica.
Prima del 2011 (anno di pubblicazione del primo Dark Souls) l’industria stava prendendo una piega abbastanza discutibile: la maggior parte dei titoli pubblicati in quel periodo infatti, godevano di una difficoltà praticamente inesistente, in modo tale da facilitare l’esperienza del videogiocatore e l’acquisto in massa del videogioco in questione.

Su questo fronte, Dark Souls è stato una vera e propria mosca bianca: From Software è riuscita a sovvertire le regole di un mercato, totalizzando ottime vendite sin dall’uscita di un titolo che richiede impegno e dedizione anche solo per cose all’apparenza semplici come ad esempio potenziare un’arma. Un successo che si è protratto nel tempo e, a oggi, la trilogia ha totalizzato 13 milioni di copie vendute.

Sebbene l’opera magna di Miyazaki abbia cambiato il mercato, è altrettanto vero che ha creato anche un nuovo genere: il soulslike.
Molti sviluppatori sono rimasti stupiti dalla profondità dei Souls, sia in termini di gameplay che per la lore, suscitando in loro l’interesse al punto tale da voler costruire il proprio gioco partendo da quelle basi.

Noi di iCrewPlay abbiamo selezionato per te i migliori 10 soulslike: non perdiamoci in ulteriori chiacchiere e andiamo a spolpare questa classifica!

10 – DarkMaus

darkmaus

Piattaforma: PC

DarkMaus è un titolo indie che ha conquistato il cuore degli appassionati degli RPG.
Provvisto di una telecamera a nido d’uccello, il gioco ha come protagonista un topo solitario che vuole scoprire cosa sia successo al mondo di Hazath. Il gameplay richiede anche una dote strategica per far fuori tutti i nemici, poichè questi saranno molto più forti del nostro roditore. Avremo a nostra disposizione spade, archi e piromanzie, che potranno essere utili in base alla buid che scegliamo di utilizzare e alle stats che livelleremo.

 

9 – Necropolis

necropolis

Piattaforma: PC, Xbox One, PlayStation 4

Necropolis, anche se prende la sua derivazione in parte dal genere rogue-like, può considerarsi un souslike a tutti gli effetti: il gioco è ambientato in un enorme dungeon labirintico e il nostro personaggio, un avventuriero giunto in questa necropoli per ragioni sconosciute, dovrà trovare il modo per fuggire.
Il gameplay presenta dei puzzle ambientali che ostacoleranno il nostro percorso e nemici da sconfiggere grazie alle abilità che padroneggeremo strada facendo: è inoltre possibile giocare in cooperativa per un massimo di 4 giocatori.
Ovviamente, come ogni souls che si rispetti, la morte provoca una perdita permanente degli oggetti di gioco.

 

8 – Ashen

ashen

Piattaforma: PC, Xbox One

Ambientato in un mondo senza sole, Ashen si presenta come un titolo godibile da giocare sia in cooperativa che in single player: il livello del nostro personaggio sarà determinato dalla qualità del nostro equipaggiamento, rendendo il gioco molto più incentrato verso il loot degli oggetti che sul farming exp: nel gioco sarà inoltre presente il crafting.
Il combat system, oltre alla varietà di armi da mischia o a distanza che mette a disposizione, dispone inoltre di talismani che potenzieranno alcune abilità tramite i perk presenti in questi.

 

7 – Sinner: Sacrifice for Redemption

Piattaforma: PC, Xbox One, PlayStation 4, Nintendo Switch

Sinner: Sacrifice for Redemption reincarna alla perfezione lo spirito dei soulslike: il nostro protagonista è un guerriero senza nome che non ricorda nulla del suo passato, la cui la missione è redimere i propri peccati reincarnatisi in sette mostri: questi non sono altro che la rappresentazione dei sette peccati capitali. Il gameplay è quello caratteristico dei Dark Souls con tanto di scelta delle armi da usare, ma Sinner: Sacrifice for Redemption, differentemente dai Souls, è un boss rush: affronteremo i mostri in successione, senza esplorare nessuna zona se non l’area di boss fight.

6 – The Surge

the surge

Piattaforma: PC, Xbox One, PlayStation 4

The Surge è forse il titolo che più differisce da tutti i giochi classificati finora per quanto riguarda l’ambientazione: la storia si svolge in un futuro distopico dove l’umanità sta perdendo risorse per colpa del cambiamento climatico: il nostro protagonista Warren dovrà usare il suo esoscheletro e varie armi per risolvere l’anomalia che ha danneggiato i macchinari della CREO.
Nel gioco sono presenti diversi esoscheletri da usare in base allo stile di combattimento che preferiamo e sarà possibile potenziarli aggiungendo nuovi pezzi o nuove armi.
Infine, è stato annunciato anche The Surge 2 che uscirà il 24 settembre su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

 

5 – Lords of the Fallen

deck13

Piattaforma: PC, Xbox One, PlayStation 4

Lords of the Fallen è un gioco abbastanza sfortunato: pubblicato con le migliori intenzioni e con ottimi risultati raggiunti, tuttavia non si è rivelato un successo commerciale a causa dei problemi tecnici di cui era affetto al lancio. Nonostante questo, Lords of the Fallen resta un valido titolo da provare, specialmente per i fan del genere: oltre alle meccaniche presenti in Dark Souls, il titolo si avvale dei dialoghi a scelta multipla da utilizzare con gli NPC che si troveranno sul nostro cammino e presenta tre classi da scegliere prima dell’inzio della partita: personalmente, credo gli si debba concedere almeno una chance.

 

4 – Salt and Sanctuary

Salt-and-Sanctuary gameplay uscita switch

Piattaforma: PC, Xbox One, PlayStation 4, PlayStation Vita, Nintendo Switch

Salt and Sanctuary è un action RPG in grafica 2D con forti richiami a Dark Souls: sono persino presenti dei patti, esattamente come nei videogiochi di From Software.
Potremmo personalizzare il nostro protagonista scegliendo addirittura le sue origini: inoltre, il level up del personaggio si basa su un albero di abilità che andranno sbloccate in base alla caratterizzazione che vogliamo dare al nostro pg.
Il gioco inizia su una nave che trasporta una principessa, noi impersoneremo una guardia di questa e la proteggeremo… fino a quando la storia prende una piega inaspettata.

 

3 – Nioh

Nioh

Piattaforma: PC, PlayStation 4

Cosa succederebbe se mischiassimo Dark Souls a Ninja Gaiden? Probabilmente otterremmo Nioh.
Ambientato in Giappone durante le vicende della battaglia di Sekigahara, il titolo presenta, seppur con delle incongruenze storiche, molti personaggi realmente esistiti nell’epoca Sengoku.
Nonostante la sua natura Dark Soulsiana, Nioh possiede un combat system molto frenetico rispetto alle opere di Miyazaki, rendendo ogni scontro anche più pericoloso. Consiglio l’acquisto a tutti gli amanti del Giappone feudale.

 

2 – Hollow Knight

Hollow Knight indie Nintendo Switch

Piattaforma: PC, Xbox One, PlayStation 4, Nintendo Switch

Hollow Knight, sebbene sia classificato come un metroidvania, è sicuramente un titolo che i fan dei soulslike apprezzeranno: ti sposterai in un mondo prettamente in 2D, ma con uno stile dalle ambientazioni caratteristiche e originali.
L’antico reame di Nidosacro è ormai lontano dagli antichi splendori di un tempo, e il nostro misterioso cavaliere si addentrerà in questo alla ricerca di avventura.
Con combattimenti fortemente action e il concetto già visto nei souls della perdizione degli oggetti al game over, Hollow Knight saprà sicuramente soddisfare la fame di difficoltà degli hardcore gamer.

 

1 – Bloodborne

Bloodborne

Piattaforma: PlayStation 4

Al primo posto di questa classifica, forse in maniera un po’ scontata, troviamo Bloodborne: considerato da molti come l’opera migliore di Hidetaka Miyazaki, Bloodborne rappresenta la Mecca per gli amanti della Dark Souls trilogy. Il gameplay è il medesimo, ma risulta essere molto più violento grazie all’introduzione di una nuova meccanica che ci farà recuperare vita nel caso infliggessimo danno ai nostri nemici appena ci colpiranno. Ambientato in una città gotica dall’atmosfera gotica e claustrofobica, durante la notte della caccia, Bloodborne è riuscito a conquistare anche il cuore dei neofiti che prima d’ora non hanno mai provato un soulslike.

Avresti cambiato qualcosa in questa classifica? Conosci altri titoli che meriterebbero una posizione?

  • Concordo moltissimo con la classifica, sopratutto perché al secondo posto c’è uno dei giochi che merita di essere li, Hollow Knight. <3

  • Condividi su facebook
    Condividi su twitter
    Condividi su linkedin
    Condividi su telegram
    Condividi su whatsapp
    >

    Avresti cambiato qualcosa in questa classifica? Conosci altri titoli che meriterebbero una posizione?

    7+