The Shore

The Shore: è ora disponibile su Steam il nuovo horror a tema Lovecraft

Ecco un nuovo titolo horror ispirato all'universo di H.P. Lovecraft.

Pubblicità

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

The Shore è un gioco horror che prende ispirazione dall’universo di H.P. Lovecraft, sviluppato principalmente dal programmatore Ares Dragonis, il quale si è dedicato al progetto per due anni chiedendo il supporto di altri professionisti in tema di Unreal Engine.

Una demo di The Shore è stata pubblicata ad agosto 2020 sul sito itch.io, dove ha ottenuto più di 30000 download. Il gioco è stato anche presentato su una piattaforma di raccolta fondi chiamata Ulule, dove ha ottenuto il 121% dei fondi previsti per lo sviluppo. Ora, dopo questa strada, è disponibile su Steam al prezzo di 20,99 euro.

The Shore: le caratteristiche dell’horror

Non è la prima volta che parliamo di The Shore, qui trovi le nostre prime informazioni su questo interessante progetto indipendente a tema Lovecraft. Tra gli elementi chiave proposti ufficialmente su Steam troviamo:

  • Un’art design che ti lascerà stordito.
  • Un’esperienza immersiva di esplorazione.
  • Edifici che ti lasceranno senza fiato, ognuno di essi ha una storia unica da raccontare.
  • Un’esplorazione che ti sfiderà, entrando in dimensioni sconosciute sarai a contatto con misteriose ed orrende identità, che cercheranno di fermarti ad ampliare la tua conoscenza.
  • Un’atmosfera di tensione, cosa può fare l’essere umano davanti alla paura dell’ignoto.
  • Una trama principale e tanti retroscena da essere scoperti dai giocatori.
  • Una storia creata in autonomia ispirata alla mitologia di H.P. Lovecraft.

The Shore

Ricordiamo che in The Shore non siamo innocui di fronte ai nemici che incontreremo. Potremo infatti utilizzare dei manufatti per affrontare gli orrori che proveranno a eliminarci. Purtroppo il titolo non è disponibile in lingua italiana: su Steam infatti ci viene indicato il doppiaggio, i sottotitoli e l’interfaccia in lingua inglese.

Segnaliamo che lo stesso Ares Dragonis ha invitato a fermare le partite nel caso in cui si avverta mal di testa o altri sintomi, nelle note ha infatti appuntato che ciò è causato dai numerosi effetti grafici presenti nel gioco.

Se sei affascinato dallo stile di Lovecraft, dai un’occhiata a The Land of Pain (un horror tutto italiano) ed il nostro articolo su The Sinking City.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

E tu acquisterai The Shore?

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro