Terraria

Terraria potrebbe non arrivare più su Google Stadia

la decisione è stata presa a causa di un ban immeritato da Google

Il fondatore dello studio Re-Logic, Andrew Spinks, ha dichiarato su Twitter che lo sviluppo del videogioco Terraria su Google Stadia è definitivamente interrotto. Il motivo di questa scelta sta nel fatto che Google abbia inflitto un ban nei suoi confronti senza un motivo valido.

Improvvisamente lo sviluppatore si è ritrovato l’account Google bannato e le conseguenze sono state pesanti.

Gli è stato vietato l’accesso a qualsiasi servizio del motore di ricerca (mail, drive, libreria di giochi e di film e altro). Infatti Spinks scrive sul suo primo tweet che il ban dura per più di tre settimane e che ciò non ha senso dato che non ha violato alcun termine di servizio.

Terraria e il ponte tagliato con Stadia

In seguito il malcapitato di questa vicenda ha pubblicato un altro tweet in cui dichiara apertamente che la collaborazione con Google Stadia è chiusa data la mancanza di professionalità da parte dei partner.

Questa mossa è un colpo pesante alla società americana dato che attualmente si trova in una condizione di netto svantaggio nei confronti dei competitor Sony, Microsoft e Nintendo. Il futuro del cloud gaming di Google Stadia sembra molto incerto e non sappiamo come si muoverà la società per cercare di recuperare il gap.

 

Ritorniamo al gioco. Il tweet di Spinks parla chiaro e non lascia spazio a eventuali compromessi. Però bisogna considerare anche c’è una gran bella differenza tra ciò che viene detto e ciò che viene fatto concretamente, infatti possiamo eventualmente interpretare questi messaggi come un semplice sfogo di rabbia e frustrazione.

Per ufficializzare la chiusura di questa collaborazione è necessario che venga pubblicato un comunicato ufficiale da parte di una delle due compagnie.

Fonte

Cosa ne pensi di questa faccenda? Esprimi il tuo pensiero nei commenti.

Antun Benvestito
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI